Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Corona: i medici per i nuovi contagi mostrano valori pericolosi

Alla fine di aprile, un'infermiera di terapia intensiva si è presa cura di un paziente con Covid-19 nell'unità di terapia intensiva di Braunschweig.  Il dibattito sui nuovi standard e sul verificarsi di sette giorni è in pieno svolgimento.

Alla fine di aprile, un’infermiera di terapia intensiva si è presa cura di un paziente con Covid-19 nell’unità di terapia intensiva di Braunschweig. Il dibattito sui nuovi standard e sul verificarsi di sette giorni è in pieno svolgimento.

L’infezione di sette giorni non dovrebbe essere l’unico criterio per valutare lo stato di un’epidemia. Ma come sarebbero i nuovi standard? Un pensiero: “Il verificarsi di sette giorni è corretto dal vaccino”. Può essere più reale, ma può anche essere più minaccioso.

Ludwigshafen. Nella discussione su una nuova formula per i requisiti Corona, il capo del registro Covid-19 in Renania-Palatinato ha sostenuto un “evento di sette giorni corretto dal vaccino”. “Descrivere l’infezione con i criteri dell’incidenza di sette giorni dovrebbe essere valutata in modo diverso oggi rispetto a un anno fa, quando nessuna parte della popolazione era vaccinata”, ha affermato Anselm Jett dell’Istituto per la ricerca sugli attacchi di cuore a Ludwigshafen. Agenzia di stampa tedesca.

Jett ha avvertito che aggrapparsi all’evento ha sottovalutato l’attuale situazione di grave infezione da corona. “Dall’inizio dell’epidemia, questi numeri si riferiscono all’intera popolazione e ignorano completamente il fatto che la metà di loro è ora vaccinata”.

“Incidenza di sette giorni corretti dal vaccino”: NRW è 277

Se lo correggi, otterrai un’immagine realistica ma anche minacciosa. “In media, il tasso di infezione di sette giorni sarebbe più di due volte superiore nell’intera Repubblica federale di Germania. Il tasso di infezione di sette giorni corretto dal vaccino è attualmente superiore a 100 in 11 su 16 stati federali e fino a 277. nel Nord Reno-Westfalia. .

READ  Prossima ondata di caldo: 41 gradi in Europa! Anche la Germania è stata colpita - meteorologia

Il consiglio di amministrazione dell’Istituto istituzionale per la ricerca sugli attacchi di cuore ha invitato Ludwigshafen a discutere se l'”incidenza corretta da vaccino” debba essere utilizzata per valutare lo stato dell’infezione e le decisioni politiche che ne derivano. “Insieme al numero totale di pazienti da trattare nelle unità di terapia intensiva e nei reparti regolari a causa dell’infezione da coronavirus, ciò potrebbe contribuire a una valutazione significativamente migliore dell’evoluzione dell’epidemia”, ha affermato Jett.

Trovare valutazioni migliori dell’evoluzione dell’epidemia

“L’attuale discussione per abbandonare completamente il verificarsi di nuove infezioni avvenute nei sette giorni precedenti e registrare il verificarsi di sette giorni di ricoveri in alternativa è di per sé priva di significato”. L’aumento dei ricoveri è in ritardo rispetto all’aumento dei nuovi contagi. “Se si considerano solo i ricoveri ospedalieri, si perderà tempo significativo per le misure di contenimento delle infezioni”, ha sottolineato Jett.

L’Istituto di ricerca sugli attacchi di cuore di Ludwigshafen, situato nella clinica di Ludwigshafen, gestisce il registro Covid-19 della Renania-Palatinato in collaborazione con il Ministero della salute dall’aprile 2020. Documenta tutti i pazienti ricoverati curati per l’infezione da Covid 19 nello stato. Il leader dello studio Jett e il matematico Alexander Neumer hanno calcolato un modello di “incidenza di sette giorni corretta dal vaccino”. (dpa/mg)