Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Corona: ecco perché il fumo protegge dal Covid-19: i ricercatori risolvono i misteri

pandemia

I ricercatori spiegano: ecco perché il fumo protegge dal corona

Elezioni del Bundestag: al seggio valgono queste regole della corona

Elezioni del Bundestag: al seggio valgono queste regole della corona

La regola 3G si applica a molti spazi interni e in alcuni casi anche la regola 2G. Tuttavia, ai seggi elettorali per le elezioni federali del 26 settembre si applicano regole speciali della corona.

Mostra descrizione

I fumatori hanno meno probabilità di contrarre il Covid-19 e i ricercatori ora sanno anche perché. Tuttavia, la causa dell’effetto protettivo è altamente tossica.

Berlino.

  • Coloro che fumano hanno meno probabilità di contrarre il Covid-19: i ricercatori ora sanno anche perché
  • La ragione di questo sono le sostanze nella sigaretta
  • Tuttavia, non dovresti iniziare a fumare, per un semplice motivo

I ricercatori di Hiroshima ne hanno uno Corona-Quiz risolto. NS.È noto da tempo da vari studi che i fumatori hanno un minor rischio di contrarre la malattia da Covid-19. Perché fumare di tutti i posti? Corona Dovrebbe proteggere, ma non è ancora chiaro. Gli scienziati giapponesi hanno ora scoperto che gli ingredienti nel fumo di sigaretta sembrano essere responsabili. Ma prima di arrivare al bastoncino luminoso… sostanze altamente tossiche.

Corona e fumo: sostanze altamente tossiche che prevengono indirettamente l’infezione

Nello specifico, questi sono anche chiamati idrogeno aromatico policiclico Grasso di nome. Queste sostanze sono considerate cancerogene, ma secondo i ricercatori possono fornire una sorta di protezione contro le infezioni. Gli IPA inibiscono la formazione della molecola, che a sua volta inibisce la formazione di Recettori ACE-2 bloccato. I recettori sono la porta d’accesso per i coronavirus all’essere umano e senza di essi i virus non possono attaccarsi alle cellule.



Poiché i fumatori hanno meno punti di attracco, si ammalano anche meno spesso, secondo uno studio giapponese. Tuttavia, se ti ammali, il rischio di sviluppare una malattia grave è molto più alto, Come è noto da vari studi.


I ricercatori ora ne vogliono uno droghe Lo sviluppo funziona allo stesso modo degli IPA, ma senza causare danni alle cellule umane. (pz)





READ  Streeck: "Chi prende multivitaminici purtroppo produce solo urina costosa"