Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Conferenza con rappresentanti all’estero: Xi chiede alleanza contro gli Stati Uniti

Conferenza con rappresentanti esteri
Xi chiede solidarietà contro gli Stati Uniti

I diplomatici di Pechino accusano ripetutamente gli Stati Uniti di cercare di rallentare lo sviluppo della Repubblica popolare cinese. In un vertice virtuale per celebrare l’anniversario del partito, il presidente cinese Xi si è scagliato contro Washington. Davanti ai rappresentanti di 160 paesi, ha chiesto un’alleanza contro gli Stati Uniti.

In un incontro al vertice con rappresentanti politici di 160 paesi, il presidente cinese Xi Jinping ha chiesto indirettamente un’alleanza contro gli Stati Uniti. “Dobbiamo opporci insieme a tutte le azioni unilaterali in nome del pluralismo, dell’egemonia e della politica di potere”, ha detto il capo dello Stato alla conferenza virtuale. Ha chiesto di “costruire una comunità con un futuro condiviso per l’umanità” e ha chiesto il rifiuto di qualsiasi paese che pratichi “barriere tecnologiche” e “separazione dello sviluppo”.

I diplomatici cinesi hanno ripetutamente accusato gli Stati Uniti di aver tentato di ostacolare lo sviluppo della Repubblica popolare cinese negandole l’accesso alla tecnologia americana. In un apparente riferimento allo slogan dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump “America First”, Xi ha anche affermato: “Dal punto di vista del ‘paese al primo posto’, il mondo è sovraffollato e affollato e spesso pieno di una forte concorrenza”. Come presidente, Trump ha iniziato una guerra commerciale con la Cina. Anche il suo successore, Joe Biden, ha identificato la Cina come un importante concorrente strategico per gli Stati Uniti.

Nelle ultime settimane, Biden e il suo governo hanno più volte esortato gli alleati democratici come l’Unione europea e il Giappone a prendere una posizione più dura nei confronti della Cina. In cambio, la Cina chiede più sostegno da paesi amici come la Corea del Nord e la Serbia. Al vertice in occasione del centenario della fondazione del Partito Comunista hanno partecipato rappresentanti di 500 partiti politici di tutto il mondo, tra cui Russia, Zimbabwe, Cuba e Burkina Faso.

READ  Corona: La scoperta della persona vivente più anziana del mondo durante la vaccinazione in India?