Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Cometa C/2014 UN271: I ricercatori pensavano che fosse un pianeta nano: un’enorme cometa che corre verso la Terra!

Per molto tempo, i ricercatori hanno creduto che la cometa C/2014 UN271 sarebbe stata un pianeta nano. Ma si sbagliavano. La massiccia cometa è larga 160 chilometri e si sta dirigendo dritta verso il nostro sistema solare.

La cometa non si avvicina pericolosamente alla Terra.
Foto: AdobeStock/Paul Fleet (avatar)

subordinare cometa C/2014 UN271 si sta attualmente dirigendo direttamente verso il nostro sistema solare. Per molto tempo i ricercatori hanno pensato che fosse un pianeta nano, perché il gigante spaziale noto come cometa Bernardinelli-Amber è sempre di queste dimensioni.

Le comete giganti sono state confuse con i pianeti nani

Come riportato attualmente dal quotidiano britannico “Daily Star”, la cometa è stata scoperta nel 2014 da Pedro Bernardinelli e Gary Bernstein dell’Università della Pennsylvania. Ci sono voluti ben sette anni prima che i ricercatori potessero ora affermare con certezza che era colpevole. In un articolo su “Astrophysical Journal Letters”, gli scienziati hanno recentemente riferito sulla cometa C/2014 UN271.

La cometa C/2014 UN271 è larga 160 km

Di conseguenza, la cometa gigante è larga 160 chilometri e non si è avvicinata al Sole per circa 3,5 milioni di anni, secondo “IFL Science”. L’ultima volta che si è avvicinata al sole, la cometa C/2014 UN271 ha coperto solo 18 UA, quasi il doppio della distanza che questa volta dovrebbe arrivare secondo le attuali previsioni. L’unità astronomica (AU) è una misura della lunghezza in astronomia. Secondo la definizione, l’AE misura esattamente 149597870700 metri. Questa è approssimativamente la distanza media tra la Terra e il Sole.

Il grafico su Twitter mostra le dimensioni della cometa di Bernardinelli-Amber

Un utente su Twitter ha creato un grafico di una cometa e ha posizionato C/2014 UN271 in relazione ad altri corpi nel nostro sistema solare per illustrare le dimensioni dell’enorme cometa.

La cometa C/2014 UN271 non si avvicinerà alla Terra fino al 2031

Si ritiene che la cometa sarà più vicina al sole che mai. Inoltre, si dice che sia dieci volte il peso di Hale-Bopp, la più grande cometa scoperta fino ad oggi. Ma l’umanità non è in alcun modo minacciata dalla cometa C/2014 UN271. Anche al suo massimo avvicinamento nel 2031, la cometa sarà di circa 11 unità astronomiche più lontana da noi di Saturno.

READ  Samsung vuole offrire una piattaforma di cloud gaming per i suoi televisori

Questa è anche una cattiva notizia per gli astrofili. Perché la possibilità di poter osservare la cometa dalla Terra è quasi inesistente.

Leggi anche: Luna di sangue morente ed esplosione della stella di atterraggio! c’è dietro

seguire su News.de già dentro Sito di social network Facebook e Youtube? Qui troverai le ultime notizie, gli ultimi video, fantastici concorsi e una linea diretta per gli editori.

fka / news.de