Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Come un’app mobile può prevenire gli ictus

Uno studio delle università mediche di Innsbruck e Monaco di Baviera dimostra l’efficacia di una scansione dello smartphone utilizzando una scansione delle onde del polso per una possibile fibrillazione atriale. Da febbraio 2020 a luglio 2021, 5.551 partecipanti hanno riscontrato un raddoppio del tasso di diagnosi di fibrillazione atriale che richiedeva un trattamento. Questo efficace “salto digitale” dall’ordinamento potrebbe impedire alcuni ictus in futuro.

Secondo lo studio, la tecnica a bassa soglia e l’autoesame continuo sono i principali responsabili del raddoppio del tasso diagnostico. Soprattutto, l’esame continuo per diverse settimane e mesi è molto importante per la diagnosi accurata della fibrillazione atriale, ha sottolineato il leader dello studio Axel Bauer, direttore della Clinica di medicina interna III dell’Università di Innsbruck, in un’intervista APA. Il cardiologo ha sottolineato che “un elettrocardiogramma una tantum è spesso inefficace, perché la fibrillazione atriale può andare e venire e quindi passare inosservata con misurazioni una tantum”.

La strategia digitale, per la quale è stata utilizzata un’applicazione per smartphone esistente, si basa sull’assoluta semplicità di utilizzo per aumentare la frequenza degli esami. “In meno di cinque minuti, una persona può esaminarsi e far controllare e valutare le proprie onde del polso”, ha spiegato Bauer. “La tecnologia degli smartphone di tutti i giorni ha funzionato molto bene per i partecipanti, la cui età media era di 66 anni”, ha aggiunto. Secondo Bauer, che ha condotto lo studio con i colleghi a Monaco, lo studio ha persino rivelato il fenomeno che gli anziani misurano più frequentemente dei giovani.

Collaborazione con compagnie di assicurazione sanitaria

Molti ictus si verificano “perché la fibrillazione atriale non viene rilevata”, ha detto Bauer. “In ogni caso, c’è un grande interesse e speriamo che la diagnosi precoce della fibrillazione atriale migliori la prognosi”, ha affermato. È quindi possibile iniziare presto anticoagulanti e trattamenti efficaci.

READ  L'agonia dei numeri: quanto sono importanti i dati clinici in una pandemia?

In ogni caso, Bauer è convinto dell’applicazione flessibile e capillare di questa o di simili strategie di screening digitale per il futuro. Ha aggiunto: “Continueremo questi risultati positivi, che sono pubblicati anche sulla rivista specializzata medicina della natura Ora è stato utilizzato per sviluppare strategie per gruppi a rischio con enti pubblici e compagnie di assicurazione sanitaria”, ha affermato l’esperto. Questa connessione esiste già a causa dello studio: “In collaborazione con una grande compagnia di assicurazioni sanitarie, abbiamo identificato 67.488 persone che sono stati invitati a partecipare”.

Tuttavia, non è la tecnologia che conta in primo luogo, ma le persone che partecipano e sono motivate nelle strategie digitali, secondo Bauer. “Soprattutto, l’istruzione è necessaria per convincere le persone di quanto siano importanti queste misurazioni per la loro salute”, ha sottolineato Bauer.