Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Charlie Musonda fa un cenno al Chelsea dopo aver sofferto

“Sono passati quattro anni da quando ho giocato una partita professionistica, tre anni dall’ultima volta che ho giocato per la mia squadra – e due di questi ultimi quattro anni ho avuto un infortunio al legamento crociato posteriore. Nient’altro che angoscia e angoscia”.

Charlie Musonda Jr. ha attraversato un’incredibile prova e ha annunciato il suo ritorno dopo quattro interminabili anni! (Risultati e calendario della Premier League)

“Lavoro con calma e pazienza al mio ritorno. Dopo tre anni impegnativi, c’è un ritorno che sembrava impossibile e mai visto prima”, ha scritto l’attaccante 24enne del Chelsea. .

“Amo il calcio e tornerò”, ha annunciato venerdì in un video di allenamento.

34 minuti giocati in quattro stagioni

La storia di una sofferenza infinita è davvero un lieto fine?

Musonda una volta era considerato uno dei più grandi talenti del calcio belga, con il Chelsea che ha vinto la RSC Anderlecht Young Race nel 2012 e ha sconfitto concorrenti come Manchester City, Manchester United, Arsenal e Barcellona.

Prova DAZN gratuitamente e vivi i momenti salienti del calcio internazionale dal vivo e on demand | Mostrare

Nel 2017, il belga si è aggiudicato un contratto professionale. Da quando ha firmato, il trequartista ha giocato solo 34 (!) Minuti in Premier League.

Ora dobbiamo ricordare a questo punto che in quelle quattro stagioni al Chelsea, è stato ceduto in prestito al Celtic e Vitis Arnheim per 2,5 anni – ma anche per gli scozzesi aveva raggiunto solo otto volte, nel campionato olandese solo quattro volte.

La possibilità di una rimonta era solo del 20 percento

La causa di ciò sono sempre stati problemi al ginocchio e finalmente l’operazione è avvenuta a metà del 2019Classifica Premier League)

READ  Notizie DFB: Borna Sosa nuova opzione EM per Joachim Löw | notizie di calcio

Musonda ha detto circa un anno fa: “Mi hanno dato solo il 20% di possibilità di poter giocare di nuovo a calcio professionistico”.

Dopo mesi di riabilitazione, si è allenato di nuovo con la squadra dalla fine del 2020 e ora spera di ricevere presto incarichi sotto la guida dell’allenatore Thomas Tuchel.

Perché il contratto di Musonda dura solo un anno e per prorogare ha urgente bisogno di mettersi alla prova sul campo.