Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Charles Leclerc “amico intimo della Red Bull”

14:12

tempo di ritiro

Per oggi è tutto dal nostro live tape. Ci salutiamo fino a fine giornata e ti richiameremo domani. poi Norman Fisher Torna qui per passare la giornata. Ci vediamo allora ciao!


13:56

Hai imparato la Formula 2?

Un lettore ci chiede cosa pensiamo del campione in Formula 2. Personalmente, penso che sia una buona cosa che al campione non sia mai più permesso di gareggiare. Lo potete vedere in Jamie Chadwick sulla W Series: è probabile che vinca la serie per la terza volta nelle tre edizioni precedenti.

Ma non va bene per la serie, né per lei. In effetti, avrebbe dovuto passare alla Formula 3 dopo il primo campionato. Ma sfortunatamente c’è una mancanza di connessione poiché il vincitore arriva a budget per una stagione in Formula 3.

Per me, questo è anche il problema della Formula 1. I piloti diventano campioni in Formula 2, ma non hanno un legame ai vertici. Lo si vede in Oscar Piastre, che, dopo tutti i suoi titoli di serie junior, dovrebbe essere davvero un bersaglio.

Ma semplicemente non c’è posto. Penso che sia per questo che dovresti assolutamente espandere il campo di almeno due squadre in modo che gli altri piloti abbiano una possibilità in Formula 1.


13:47

Driver del venerdì: ha lasciato 16 in dieci gare

Nick de Vries è stato autorizzato a guidare per Williams e Mercedes in questa stagione, e Robert Kopka due volte per l’Alfa Romeo, anche se fuori linea. Tuttavia, solo quattro conducenti hanno adempiuto all’obbligo di consentire ai principianti di guidare nella pratica.

Ciò significa che nelle prossime 10 gare dovranno essere apportate almeno 16 modifiche. Tuttavia, con alcune gare come Singapore (il circuito cittadino difficile) o il Brasile (l’evento sprint) probabilmente fuori questione, possiamo aspettarci di vedere un’intera lista di partenti in un evento o nell’altro.

Comunque, non sarei sorpreso se all’improvviso ci fossero cinque o sei nuovi arrivati ​​ad Abu Dhabi.

Ecco una panoramica delle unità di venerdì 2022.


13:10

Williams: Logan Sargent ti fa venire il mal di testa?

In effetti, non si parla assolutamente di se Oscar Piastre sostituirà Nicholas Latifi alla Williams nel 2023, ma con il pilota di F2 Logan Sargent c’è un altro avversario. L’americano è in ottima forma ed è attualmente al terzo posto in campionato.

Se vince il titolo, non gli sarà permesso di tornare in campionato, quindi Williams dovrà trovare un nuovo lavoro per il suo junior. “Sarebbe un grosso problema, vero?”, dice il capo del team Just Capito.

Il tedesco è “completamente impressionato” dall’americano ed è convinto che presto salirà su una vettura di Formula 1. Resta da vedere se la Williams lo sarà nel 2023. Almeno quest’anno avrà probabilmente un’altra sessione di prove libere. Nick de Vries stava già lavorando a Barcellona.


12:43

McLaren: I punti di sosta sono stati finalmente migliorati

Una volta un punto debole, ora è un punto di forza: la McLaren è migliorata notevolmente in termini di punti di sosta ed è attualmente seconda alla Red Bull in termini di punti di sosta. “È solo una grande ricompensa per tutti dopo alcuni anni difficili”, ha affermato il team principal Andreas Seidl, entusiasta dei miglioramenti.

READ  Premier League prima della fine - calcio

Sa che il punto di sosta perfetto richiede molto: un buon equipaggio, buoni materiali e una corretta progettazione dei componenti. “Abbiamo investito molte energie, soprattutto nell’inverno dello scorso anno, per lavorare in tutte queste aree per essere competitivi e ad un ritmo migliore nello sport”, afferma Seidl.

“Questo è il risultato che stiamo vedendo in questo momento”.

Una panoramica del premio pit stop 2022 è disponibile qui.

Daniel Ricciardo McLaren McLaren F1 ~ Daniel Ricciardo (McLaren) ~


12:14

Schumacher: Haas è “molto forte” in Ungheria

Nonostante la mancanza di un aggiornamento, Mick Schumacher si aspetta che Haas sia “molto forte” in Ungheria. “L’anno scorso siamo stati abbastanza forti e mi sento a mio agio lì”, dice. “È sempre bello e caldo e penso che andrà a beneficio della nostra macchina”.

Haas è attualmente settimo prima della pausa estiva. Tre posizioni in più rispetto al 2021, ma Schumacher non è ancora del tutto soddisfatto: “Penso che dopo la prima gara ci aspettassimo di essere molto più alti in classifica rispetto a quanto siamo in questo momento”, dice.

“Ma stiamo recuperando terreno e penso che una buona conclusione di stagione sia importante tanto quanto un buon inizio. Purtroppo abbiamo perso l’inizio, ma ora possiamo prenderci una rivincita e finire bene la stagione”.


11:39

Haas spera: seconda promozione dopo la pausa estiva

Come è noto, Haas sta dando il suo unico aggiornamento della stagione in Ungheria, ma solo Kevin Magnussen lo godrà a Budapest. “Purtroppo, ci sono stati alcuni ritardi nella fase di sviluppo”, afferma il team leader Gunther Steiner.

“Siamo arrivati ​​un po’ in ritardo con la fornitura di ricambi che avevamo all’inizio della stagione per la settima o ottava gara, motivo per cui non abbiamo abbastanza ricambi per due auto”, spiega.

“Tutti – il team ei fornitori – hanno lavorato così duramente per renderlo possibile, quindi sono ancora molto felice di portarlo in Ungheria con un’auto”, dice.

“Vogliamo raccogliere alcuni dati prima della pausa estiva, quindi abbiamo qualcosa su cui lavorare quando torniamo e, se tutto va bene, lo avremo in entrambe le vetture”.


11:11

Stesse mescole dei pneumatici della Francia

Una panoramica di Pirelli offre una panoramica dei dati chiave per la prossima gara in Ungheria, che è più di una fascia di difficoltà media per gli pneumatici. Ecco perché Pirelli ha le stesse mescole della Francia al via: ci sono le C2, C3 e C4 medie.


10:44

Risultato: Hamilton vincitore di oggi

Hamilton è stato almeno il pilota della giornata a Le Castellet prima, almeno secondo i nostri punteggi tradizionali. Il pilota Mercedes ha ricevuto il miglior punteggio complessivo in Francia dai tre pilastri della redazione, dall’esperto Marc Surer e dai lettori.

READ  ++ Olympia 2022: momenti amari per la Germania nella staffetta di biathlon maschile

È stato interessante notare che tutte e tre le colonne vedevano un altro pilota come il migliore: i redattori Lewis Hamilton, Marc Surer Carlos Sainz e tra i lettori Max Verstappen erano in primo piano.


10:24

Lewis Hamilton: Sarà come nel 2009?

Il 2022 sarà testimone del deja vu del 2009? Fino ad allora, Hamilton ha iniziato la stagione con un’auto non competitiva. Ma in Ungheria, la McLaren è riuscita a recuperare fino a quando Hamilton non è riuscito a vincere la sua prima gara della stagione. All’epoca era “già” la decima gara dell’anno.

Almeno le prestazioni agonistiche della Mercedes in Francia non lo escludono. Ma Hamilton dice: “Non credo che abbiamo fatto il grande passo che abbiamo fatto nel 2009 forse per vincere Budapest, ma chissà. Non ci arrendiamo, siamo sulla buona strada”.

“È una gara calda là fuori. Forse la nostra macchina è buona, forse possiamo avvicinarci ai ragazzi. Spero davvero sia perché mi piace questa pista, quindi spero che la macchina si senta bene lì”.

Lewis Hamilton Mercedes-AMG Petronas Motorsport F1McLaren McLaren F1 Team F1 ~ Lewis Hamilton (Mercedes) ~


09:57

Sainz: Non dovrebbero esserci gare

L’ultimo Gran Premio di Francia si è svolto questo fine settimana? Potrebbe andare bene, perché il contratto è scaduto e le nuove gare si sono già fatte strada. Molti piloti si lamentano del fatto che le gare tradizionali come Belgio e Francia siano state abbandonate, ma Carlos Sainz sa che questo è il passare del tempo.

“Penso che si debba trovare una via di mezzo”, dice. “Alla fine, tutti noi amiamo andare in Francia e alle terme, ma allo stesso tempo lo sport sta crescendo così tanto che ci sono molti nuovi posti che pagano un sacco di soldi per competere in Formula 1”.

“Dal punto di vista degli affari, è difficile dire di no, soprattutto per una delle gare all’aperto – Las Vegas, Sud Africa, Miami, ci sono posti nuovi e interessanti che mi piacerebbe davvero visitare, ma allo stesso tempo abbiamo tenerlo in calendario sotto le 25 gare”, vede il problema.

“In caso contrario, sarà un po’ pazzesco per tutti, i meccanici, gli ingegneri e i piloti. Potrebbe essere molto, quindi nuovi posti sono i benvenuti, ma alcuni degli altri devono sicuramente andarci”.


09:28

Binotto: Mi divertirò di più

Dopo il suo errore, Leclerc voleva chiudersi in casa e uscire di nuovo solo quando doveva prendere il volo per l’Ungheria. Fortunatamente per lui, la prossima gara è prevista per questo fine settimana.

Il boss della squadra Mattia Binotto non ha ancora perso la sua buona volontà: “Ho detto a Charles che le cose sono più complicate ma non impossibili e ci divertiremo di più se alla fine riusciremo a trasformarla in una vittoria”, dice.

“Guardando alle ultime gare abbiamo sempre avuto un grande potenziale. Non si è tradotto nei migliori risultati in termini di punti in campionato ma al momento non c’è motivo per cui non dovrebbe succedere nelle prossime 10 gare”.


8:58

A proposito di Norbert Hogg

L’ex capo della Mercedes Motorsport è stato ospite ieri sera al tavolo virtuale dei clienti abituali, che si tiene ogni mese per i membri del canale. Formula1.de su YouTube Ha luogo. Questa volta è stata di nuovo una lunga serata con storie interessanti.

Se te lo sei perso e vuoi guardare le storie che Norbert Haug racconta di nuovo ai nostri spettatori, puoi guardare di nuovo il video in seguito.

L’incontro dei membri è riservato esclusivamente ai membri del canale YouTube Formel1.de. L’abbonamento (che può essere annullato in qualsiasi momento!) costa € 3,99 al mese, all’incirca il prezzo di una birra grande. Per questo c’è (tra gli altri vantaggi) una volta al mese il tavolo dei clienti abituali e la possibilità di porre domande sui nostri weekend di gara dal vivo in live chat.

Informazioni al riguardo sono disponibili qui.


8:33

Anche dieci vittorie potrebbero non essere sufficienti!

In effetti, uno sguardo alla classifica della Coppa del Mondo suggerisce che anche dieci vittorie sulle restanti dieci gare non possono essere sufficienti per Charles Leclerc – davvero folle. Tuttavia, il calcolo ora è un po’ più complicato di prima.

Leclerc è attualmente 63 punti dietro Max Verstappen. Se avesse vinto tutte e 10 le gare e Verstappen fosse arrivato secondo in ogni caso, il pilota della Ferrari avrebbe segnato 70 punti, e sarebbero stati sufficienti. Ma se Verstappen ottiene il giro più veloce ogni volta, l’olandese guadagnerà dieci punti e perderà solo 60 punti. Ancora una volta, non sarà abbastanza per Leclerc.

Poi c’è la gara sprint in Brasile, dove ci sono altri otto punti da assegnare. Se dovessimo vedere di nuovo Leclerc davanti a Verstappen, il pilota della Ferrari potrebbe finire i suoi primi 11 punti e, nel peggiore dei casi, saltare la Coppa del Mondo di due punti.


8:16

L’oceano della F1 viaggia senza sosta

Buongiorno! La Francia è dietro di noi, ma il viaggio prosegue senza sosta. L’ultima gara prima della pausa estiva è prevista per il fine settimana di Budapest, la quarta in cinque settimane. Le squadre devono spingersi un’ultima volta per entrare nella pausa sentendosi bene.

Ti sentirai anche bene qui se continui a controllare il puntatore. Prenditene cura oggi Norman Fisherche la accoglie calorosamente nel numero di martedì.

In caso di domande, suggerimenti o reclami, è possibile utilizzare il nostro modulo di contatto. Ci puoi trovare anche a FacebookE il TwitterE il Instagram E il YoutubeE, in caso di domande, puoi anche utilizzare l’hashtag di Twitter #FragMST.