Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Champions League: Liverpool – Klopp punisce il rifiuto della stretta di mano di Simeone – calcio

Fuochi d’artificio attaccanti del Liverpool, parate del City, cartellini rossi e molto altro: la Champions League di mercoledì ha molto da offrire!

Il Liverpool si sta allontanando dall’Atletico ed è già sicuro di vincere il girone. Benzema salva ancora il Real con una doppietta contro Donetsk. Il Milan non si salva più, nemmeno Ibra può garantire una vittoria sul Porto.

Liverpool – Atletico Madrid 2: 0

Anfield Road vibra presto! Colpo di testa di Diogo Jota su cross di Trent Alexander-Arnold per l’1-0 (13° posto). E il Liverpool è in vantaggio: Trent è di nuovo in bilico e Mane è scivolato per il 2-0 (20). Uno spettacolo di fuochi d’artificio offensivi da parte della squadra di Jürgen Klopp (54)! Sta peggiorando per l’Atlético visto che Felipe vede un rosso morbido (36°). Assolutamente per il gusto dell’allenatore dell’Atletico Diego Simeone (51)!

Il Liverpool ha festeggiato la sua quarta vittoria nella quarta partita ed è passato agli ottavi di finale per la prima volta in classifica. Klopp punisce Simeone, che dopo l’andata si rifiuta di stringere la mano al tecnico del Liverpool (3-2 per il Liverpool). Ora Simeone e la sua squadra devono tremare per un posto agli ottavi di finale.

Manchester City 4-1 Club Bruges

Il City non è nudo contro di lui e colpisce dopo una fase iniziale opprimente a 1:0: Foden spinge a 1:0 (15). Poi accade l’incredibile: Brugge esce dal nulla con Stones che blocca la propria rete (17, tiro in faccia di un compagno di squadra) per l’1-1.

Mahrez è tornato in testa (54). Sterling mette 3:1 su un dado di Gündogan (72). Gesù fece questo 4: 1 (90. + 2). City e Paris Saint-Germain ora quasi si qualificano per il Gruppo A a Lipsia, mentre il Lipsia può passare all’Europa League solo al terzo posto in classifica.

READ  Olympia 2021: ecco cosa sta facendo Saint Boy dopo lo scandalo dell'equitazione Annika Schleu

Real Madrid – Shakhtar Donetsk 2-1

Il Real Madrid sta ancora una volta attraversando un momento difficile contro un estraneo. Benzema (14) porta in vantaggio gli allenatori, Fernando pareggia (39). Ma il Real può contare su Benzema: dopo una bella combinazione, il francese realizza il 2-1 (61° posto). 14 partite ufficiali, 13 gol, otto assist: il record dell’attaccante è eccezionale. Il Real ora guida il Gruppo D.

Mayland – Porto 1: 1

Hai perso la tua ultima occasione? Il Milan non è riuscito a vincere la quarta partita della fase a gironi di Champions League. Diaz porta subito in vantaggio gli ospiti (sesto), il pareggio cade dalla propria rete con Mpemba (61). Anche se Zlatan Ibrahimovic (76) è stato sostituito, non basta: il Milan è ultimo nel Gruppo B con un punto in quattro partite.

Sceriffo di Tiraspol – Inter Mayland 1: 3

L’Inter ha dovuto pazientare a lungo, ma poi Brozovic ha segnato il meritato gol dell’1-0 per gli ospiti (54° posto). Skriniar sale sul 2-0 per l’Inter (66° posto) su calcio d’angolo, e Sanchez segna il 3-0 (82° posto). Traore ha segnato il gol della consolazione per il Tiraspol (90+1).

Dopo aver iniziato l’impressionante set di Sharif (6 punti in due partite), ora sembra che le due favorite del Gruppo D, Real Madrid e Inter, vinceranno.

Sporting – Besiktas 4: 0

Dopo una spinta del Besiktas, arrivano i calci di rigore per lo Sporting: Goncalves gira 1-0 (31) e poco dopo fa 2-0 (38). Paulinho ha deciso la partita 3-0 in anticipo (41). Sarabia batte il 4-0 (56).

Il ruolo dello Sporting nel vincere a Dortmund e avere una vera finale contro il Dortmund al secondo posto nel prossimo turno (24 novembre)!

READ  Formula 1: amara bancarotta! Nessuno se lo aspetta