Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Burro di Lidl, Aldi ed Edeka nel test: la marca popolare “ha un sapore rancido”

  1. ruhr24
  2. servizio
Poco prima della stagione dei biscotti, Stiftung Warentest sceglie il burro come vincitore del test (avatar). © Weingartner/Crumong/Imago

Poco prima della stagione delle torte, la Stiftung Warentest ha testato 30 prodotti a base di burro. Lo spread dell’avversario ottiene il punteggio più alto.

Dortmund – I ricettari sono già aperti, perché è iniziato il momento di cuocere i biscotti di Natale. C’è una cosa che non dovrebbe mai mancare: il burro. Quando scelgono il burro chiarificato in un supermercato o in un discount, i clienti possono utilizzare come guida gli ultimi risultati dei test della Stiftung Warentest. Risultato sorprendente: il popolare marchio è il perdente nel test.

Burro di Lidl, Aldi ed Edeka nel test: la marca popolare “ha un sapore rancido”

La Stiftung Warentest è riuscita a selezionare i vincitori del test in tre categorie tra 30 diversi tipi di burro. Abbiamo testato burri moderatamente acidi, panna dolce e panna acida, compresi alcuni prodotti biologici.

Le creme spalmabili di Lidl, Aldi, Rewe ed Edeka sono state valutate sulla base dei seguenti criteri di test: fattori visivi e gustativi, spalmabilità, ingredienti, nonché potenziali contaminanti e confezione del burro. Recentemente Öko-Test ha esaminato anche la margarina del supermercato. Solo un marchio è stato convincente.

Ciò che i consumatori notano immediatamente quando testano il burro: la famosa marca irlandese di burro Dairygold è all’ultimo posto. Tra l’altro, secondo i tester, il marchio che pubblicizza la produzione del burro tradizionale ha un sapore “marcio”.

Il burro Dairygold attira l’attenzione negativa: i prodotti del supermercato sono tutti “buoni”

Dairygold non sembra avere un retrogusto positivo in termini di gusto. Il burro irlandese ha un sapore di formaggio. “Un aumento del contenuto di lievito e muffa indica l’inizio del deterioramento e della mancanza di pulizia”, ​​ha scritto l’organizzazione dei consumatori.

READ  Le aziende in Giappone sperano che misure Corona più severe tornino alla vita normale più velocemente
Burro Wehenstevan nel reparto refrigerato di un supermercato Edeka
Il burro Weihenstephan è al secondo posto nella Stiftung Warentest. © Rüdiger Falk/Imago Immagini

Anche per quanto riguarda gli altri criteri di valutazione il marchio ha ricevuto solo punteggi da “soddisfacente” a “sufficiente” – un risultato nel complesso abbastanza realistico.

Tuttavia, anche alcune marche di burro hanno brillato nel test. Perché Berchtesgadener Land, Weihenstephan e Goldsteig sono tra i primi tre. Seguono gli spread di Penny, Aldi, Kaufland, Rio ed Edica. Il burro convenzionale acquistato al supermercato funziona “bene” ovunque.

Nella categoria crema dolce al burro, il marchio discount di Lidl è convincente. Il Burro Biologico Melbona è stato l’unico prodotto nel test a ricevere il punteggio più alto di 1,7. Un test sulle salsicce condotto dalla Stiftung Warentest ha prodotto un risultato simile, con un noto marchio che ha vinto il test.

Test del burro di Stiftung Warentest: tutti i prodotti contengono sostanze nocive

Le recensioni sul burro in generale non sono male. Tuttavia, i tester affermano di aver rilevato idrocarburi saturi di olio minerale, noti anche come MOSH, in tutti i differenziali. Recentemente, WDR ha questo Residui di olio minerale sono stati spesso rilevati nei burri di Aldi, Lidl e Rio Merkur.de.

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare ritiene che la quantità di MOSH negli alimenti sia innocua, ma i tester escludono ancora questa conclusione. I consumatori possono trovare i risultati dettagliati dei test sul burro su Fondazione Warentest.