Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Briefing di mezzogiorno – Imprese e mercati

DJ MIDDAY BRIEFING – Aziende e Mercati

Panoramica del mercato di mezzogiorno, di Dow Jones Newswires:

Avviso ferie

Venerdì: le borse in Giappone sono rimaste chiuse per un giorno festivo.

Mercati azionari e obbligazionari (13:11)

INDEX             Stand    +- % +-% YTD 
E-Mini-Future S&P-500   3.718,25    -1,4%  -18,4% 
E-Mini-Future Nasdaq-100 11.384,50    -1,6%  -27,6% 
Euro-Stoxx-50       3.330,58    -2,8%  -22,5% 
Stoxx-50          3.320,16    -2,5%  -13,1% 
DAX            12.184,68    -2,8%  -23,3% 
FTSE            6.982,34    -2,5%  -3,0% 
CAC            5.769,53    -2,5%  -19,3% 
Nikkei-225           0,00     0%  -5,7% 
EUREX             Stand +/- Punkte 
Bund-Future         138,81    -1,21 
 

Mercati delle materie prime

ROHÖL         zuletzt VT-Settlem.     +/- %    +/- USD  % YTD 
WTI/Nymex        80,46    83,49     -3,6%     -3,03  +14,3% 
Brent/ICE        87,73    90,46     -3,0%     -2,73  +18,6% 
GAS              VT-Settlem.           +/- EUR 
Dutch TTF       186,70    187,47     -0,4%     -0,77 +207,5% 
 
METALLE        zuletzt    Vortag     +/- %    +/- USD  % YTD 
Gold (Spot)     1.644,10   1.671,30     -1,6%     -27,21  -10,1% 
Silber (Spot)      19,08    19,68     -3,0%     -0,60  -18,2% 
Platin (Spot)     880,20    904,83     -2,7%     -24,63  -9,3% 
Kupfer-Future      3,35     3,49     -4,1%     -0,14  -24,4% 
 
YTD bezogen auf Schlussstand des Vortags 
 

I prezzi del petrolio stanno registrando forti sconti, dirigendosi verso la quarta perdita settimanale consecutiva poiché le banche centrali di tutto il mondo continuano ad aumentare in modo aggressivo i tassi di interesse. Dicono che questo potrebbe smorzare l’attività economica e ridurre la domanda di energia. Anche la Federal Reserve statunitense sta agendo più velocemente dei suoi pari, spingendo al rialzo il dollaro. Un dollaro forte influisce sui prezzi del petrolio perché rende i contratti in dollari USA più costosi per gli acquirenti stranieri. Gli analisti di JP Morgan presumono che la domanda di petrolio aumenterà di nuovo l’anno prossimo se l’economia globale non si calmerà tanto quanto temuto.

PROSPETTIVE AZIONI USA

La prospettiva di ulteriori forti rialzi dei tassi di interesse e i crescenti timori di una recessione potrebbero portare a una forte svendita a Wall Street alla fine della settimana. Dopo aver alzato il tasso di interesse di 75 punti base mercoledì, il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha sottolineato che la priorità assoluta della Federal Reserve statunitense è combattere l’inflazione, anche a scapito della deflazione economica. I PMI del settore manifatturiero e dei servizi per settembre subito dopo l’apertura potrebbero fornire slancio. I PMI dell’Eurozona per settembre sono stati deludenti e indicano, secondo Commerzbank, una recessione. Il rinnovato calo parla di stagnazione nel semestre invernale. Le azioni Boeing sono scese dell’1,4% prima del suo lancio. Il produttore di aeromobili statunitense deve pagare una multa di 200 milioni di dollari. Le azioni di Qualcomm hanno perso il 2,3% nonostante i commenti positivi all’evento per gli investitori. Tuttavia, si dice che il settore tecnologico sia particolarmente sensibile alla possibilità di tassi di interesse più elevati.

READ  HUAWEI vuole vendere alle imprese

Il futuro dell’economia +

-US 
  15:45 Einkaufsmanagerindex/PMI Service 
     (1. Veröffentlichung) September 
     PROGNOSE: 45,3 
     zuvor:  43,7 
 
  15:45 Einkaufsmanagerindex/PMI verarbeitendes Gewerbe 
     (1. Veröffentlichung) September 
     PROGNOSE: 51,2 
     zuvor:  51,5 
 

mercati finanziari in europa

Giù – Anche i mercati azionari europei sono scesi alla fine della settimana. La prospettiva di ulteriori rialzi dei tassi di interesse nella lotta all’inflazione minaccia di spingere l’economia in recessione. Il numero crescente di avvisi sugli utili aziendali è un segnale di avvertimento che gli investitori si stanno separando da attività rischiose come le azioni, dicono. Ma le obbligazioni vengono vendute anche alla luce dell’attuale politica dei tassi di interesse della BCE, con un altro aumento dello 0,75% dei tassi chiave previsto per la prossima riunione. Di conseguenza, il rendimento dell’obbligazione a 10 anni è salito a oltre il 2%. I PMI manifatturieri e dei servizi dell’Eurozona sono diminuiti a settembre. Per Thomas Getzel, capo economista di VP Bank, gli indicatori non potrebbero essere più chiari: l’eurozona è sulla via della recessione. Inoltre, è probabile che la recessione sia già iniziata nel terzo trimestre in corso. Sebbene i settori petrolifero, del gas e minerario abbiano retto bene da un anno a oggi a causa dell’aumento dei prezzi dell’energia e dell’inflazione, ora si stanno svendendo sulla scia della prevista contrazione dell’attività economica. Il sottoindice per i valori di petrolio e gas ha perso il 3,6 percento e per i valori minerari è sceso del 5,1 percento. D’altra parte, i settori difensivi come i titoli delle telecomunicazioni o i titoli dei produttori alimentari stanno reggendo relativamente bene. Un possibile aumento di capitale spinge Credit Suisse al ribasso di circa il 10%. Secondo i rapporti di Reuters, l’azione farà parte della ristrutturazione della società avviata dal consiglio di amministrazione. Dopo aver sospeso le previsioni annuali, Hypoport ha registrato il tutto esaurito (-38%). Varta entra in caduta libera e ritarda di circa il 18%. La società ha ritirato gli obiettivi per l’anno in corso.

READ  Test di conformità aziendale - Il ministro delle finanze Schultz contro la compensazione finanziaria aziendale

Moneta

DEVISEN        zuletzt    +/- % Fr, 9:10 Uhr Do, 17:06 Uhr  % YTD 
EUR/USD        0,9761    -0,8%    0,9787     0,9815  -14,2% 
EUR/JPY        139,34    -0,5%    139,26     139,53  +6,5% 
EUR/CHF        0,9588    -0,3%    0,9590     1,0183  -7,6% 
EUR/GBP        0,8823    +0,9%    0,8739     0,8713  +5,0% 
USD/JPY        142,90    +0,4%    142,25     142,19  +24,1% 
GBP/USD        1,1061    -1,7%    1,1202     1,1263  -18,3% 
USD/CNH (Offshore)   7,1344    +0,7%    7,1087     7,0852  +12,3% 
Bitcoin 
BTC/USD       18.930,73    -1,3%   19.293,59   18.841,91  -59,1% 
 
YTD bezogen auf Schlussstand des Vortags 
 

Il dollaro continua a rafforzarsi in modo significativo sulla scia della possibilità che la Federal Reserve statunitense aumenti ulteriormente i tassi di interesse. L’indice del dollaro è salito dello 0,8%. D’altra parte, l’euro continua a scendere. Questo ha costantemente testato nuovi minimi record rispetto al dollaro dalla sua effettiva creazione nel 2002. Venerdì, è sceso al di sotto della soglia di 98 centesimi. Lo sfondo dominante è un ulteriore inasprimento del rialzo dei tassi negli Stati Uniti, dopo che la Federal Reserve statunitense ha segnalato aumenti dei tassi più significativi oltre al suo aggressivo aumento dei tassi mercoledì notte. Inoltre, le elezioni parlamentari in Italia di fine settimana sono diventate un potenziale fattore di pressione. Sembra esserci uno spostamento a destra, dove gli scettici dell’UE possono salire al potere. Ma i deboli PMI europei stanno anche esacerbando i già diffusi timori di una recessione.

Mercati finanziari dell’Asia orientale

Debole – Le pesanti perdite sono continuate a volte nelle borse valori dell’Asia orientale e dell’Australia venerdì. Dopo solo piccole perdite all’inizio, queste perdite si sono ampliate in modo significativo nel corso dell’anno. A Sydney è sceso dell’1,9% e c’è stato un po’ di recupero perché giovedì non c’è stata alcuna azione a causa del giorno di lutto per la morte della regina e solo ora gli investitori sono in grado di reagire all’ultimo aumento dei tassi nel NOI. . Le specifiche dagli Stati Uniti sono state negative, con vendite in crescita a Wall Street e titoli tecnologici, particolarmente sensibili ai tassi di interesse. Lo sfondo è stato un altro forte aumento dei tassi di interesse nel mercato dopo che la Federal Reserve statunitense ha agito in modo aggressivo mercoledì e ha annunciato aumenti più significativi dei tassi. Giovedì, inoltre, alcune banche centrali hanno alzato i tassi di interesse per contrastare un’inflazione eccessivamente elevata, che allo stesso tempo ha alimentato i timori di una recessione.

READ  Papà: cliente sconvolto dopo l'incidente alla cassa - "Prendilo senza chiedere"

credito

Venerdì i premi per il rischio sul mercato del credito europeo hanno continuato a salire. Secondo Commerzbank, i PMI europei indicano una recessione. Un nuovo calo dei PMI dell’Eurozona indica una recessione nel semestre invernale. L’indice del settore dei servizi, la misura economica più affidabile della zona euro, è sceso a 48,9 a settembre da 49,8 di agosto. “Tali livelli storicamente bassi sono stati associati alla recessione”, afferma il rapporto. Nel frattempo, le imminenti elezioni italiane di domenica prossima presentano un rischio gestibile per i mercati dei capitali e, secondo Union Investment, una vittoria per la coalizione di destra guidata da Giorgia Meloni è quasi certa. A differenza delle elezioni parlamentari del marzo 2018, la destra italiana non fa campagne esplicitamente antieuropee.

(Altro a seguire) Notizie Dow Jones

23 settembre 2022, 07:15 ET (11:15 GMT)

Copyright (c) 2022 Dow Jones & Company, Inc.