Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Bielorussia: l’Unione europea impone nuove sanzioni

Paesi esteri Un vertice speciale a Bruxelles

L’Unione europea impone nuove sanzioni a Minsk: lo spazio aereo è chiuso alle compagnie aeree bielorusse

I passeggeri ricordano come hanno vissuto un atterraggio forzato

Per arrestare il giornalista Roman Protasevich, il governatore della Bielorussia Lukashenko ha costretto l’aereo Ryanair ad atterrare a Minsk. Una presunta bomba era a bordo. Altri passeggeri hanno riferito cosa è successo dopo.

I paesi dell’Unione Europea hanno risposto all’atterraggio forzato di un aereo passeggeri a Minsk: lunedì sera, al vertice straordinario di Bruxelles, hanno deciso di imporre nuove sanzioni all’ex Repubblica sovietica di Bielorussia.

DottI paesi dell’Unione europea impongono nuove sanzioni all’ex Repubblica sovietica di Bielorussia dopo che un aereo passeggeri è stato costretto ad atterrare a Minsk. Ciò include i divieti di volo e di atterraggio per le compagnie aeree bielorusse, come annunciato lunedì sera dal portavoce del presidente del Consiglio dell’Unione europea Charles Michel al vertice speciale dei capi di Stato e di governo a Bruxelles.

Michel ha descritto la misura bielorussa come uno “scandalo internazionale”. D’altra parte, la Russia, come alleata, ha difeso le azioni della leadership autoritaria a Minsk. Il ministero dell’Interno bielorusso ha confermato ufficialmente l’arresto del blogger Roman Protasevich. Mentre l’attivista ha parlato, forse sotto costrizione.

Le autorità della repubblica autoritaria sono atterrate domenica a Minsk un aereo Ryanair in rotta dalla Grecia alla Lituania con l’aiuto di un jet da combattimento – presumibilmente come minaccia di bomba. Secondo le informazioni dell’Unione europea, c’erano 171 persone a bordo, incluso Protasevic. La maggior parte dei passeggeri rimanenti si è recata a Vilnius dopo ore di ritardo.

Leggi anche

La consigliera Angela Merkel (CDU) ha parlato di “un approccio senza precedenti da parte delle autorità bielorusse”. Prima dell’inizio del vertice, è stato chiesto il rilascio immediato del blogger e del suo partner, anch’egli in viaggio deviato.

Quindi questo requisito è stato incluso anche nella decisione ufficiale dell’Unione europea sulle misure punitive. Inoltre, le compagnie aeree bielorusse non sono più autorizzate a utilizzare lo spazio aereo e gli aeroporti dell’Unione europea. L’Unione europea sta inoltre ampliando l’elenco esistente di persone e aziende soggette al congelamento dei beni e al divieto di ingresso. Le compagnie aeree con sede nell’UE devono evitare lo spazio aereo sopra la Bielorussia. Anche prima che la decisione venisse presa a Bruxelles, Lufthansa ha annunciato che sospenderà “l’operazione nello spazio aereo bielorusso” per il momento “a causa dell’attuale situazione dinamica”. Resta da prendere una decisione sul volo tra Francoforte e Minsk in programma mercoledì. Il vertice dell’UE ha esortato l’Organizzazione per l’aviazione civile internazionale a indagare con urgenza sull’incidente di Minsk.

A causa della violenta repressione delle proteste, l’Unione europea ha già imposto sanzioni al presidente bielorusso Alexander Lukashenko e ai suoi sostenitori negli ultimi mesi. Decine di persone sono colpite, così come le aziende. Il presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha affermato che l’Unione europea continuerà a fare pressioni “sul regime” Lukashenko “affinché rispetti la libertà di opinione e la libertà dei media”. Hai parlato di comportamenti oltraggiosi che avranno conseguenze disastrose.

Leggi anche

Non è stato chiaro il destino e il luogo in cui si trovava il blogger detenuto per più di 24 ore. Secondo suo padre, il giovane stava tornando dalle vacanze in Grecia alla Lituania quando Lukashenko ha costretto l’aereo ad atterrare. Dmitry Protasevich ha parlato di “atto terroristico” dello Stato.

Su uno dei canali di notizie del governo su Telegram, il blogger ha confermato di essere nella “prigione di riserva n. 1” nella capitale, Minsk. Riguardo alle segnalazioni di ricovero per problemi cardiaci, ha detto: “Posso chiarire che non ho problemi di salute, compreso il mio cuore o altri organi”. Viene trattato a norma di legge. Lavora con gli investigatori e vuole fare più confessioni.

Secondo l’opposizione, il video è stato girato sotto pressione. “Roman non ha detto volontariamente quello che ha detto ora davanti alla telecamera”, ha detto su Telegram. Sembra anche essere “estremamente torturato”. “La sua faccia è truccata, i segni dei colpi sono visibili, il suo naso è rotto.”

Ryanair sospetta che gli agenti del KGB siano a bordo

Secondo il capo di Ryanair Michael O’Leary, gli agenti bielorussi del KGB erano a bordo. L’incidente è stato “molto spaventoso” per il personale e per i passeggeri che sono stati trattenuti per ore da uomini armati. La NATO vuole affrontare l’incidente avvenuto martedì.

La Bielorussia è stata aperta a un’indagine internazionale sull’incidente. “Sono sicuro che siamo in grado di garantire la piena trasparenza al riguardo”, ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Anatoly Glas a Minsk. Se necessario, la Bielorussia è anche pronta a “ricevere esperti” e divulgare informazioni per evitare accuse. Anche il Cremlino si è pronunciato a Mosca a favore di un’indagine internazionale.

L’attivista per i diritti civili ed ex candidata alla presidenza in Bielorussia, Svetlana Tecchanovskaya, ha espresso la sua preoccupazione: “Ora tutti capiscono che la minaccia non sono solo i bielorussi. È stato commesso un atto di terrorismo di stato. Ogni passeggero di un aereo che sorvola la Bielorussia è in pericolo ora. . ”Opposizione in esilio:” Il regime ha trasformato il nostro paese in Corea del Nord nell’Europa centrale “.

READ  Il conflitto russo-ucraino: attacchi missilistici ed esplosioni in diverse città