Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Aziende + Istituzioni |  L'economia tedesca è divisa per metaverso

Aziende + Istituzioni | L’economia tedesca è divisa per metaverso

Secondo un sondaggio, l’economia in Germania è scettica nei confronti della visione del metaverso. Non tutte le aziende tedesche su due stanno pensando all’espansione 3D di Internet.

Con il Metaverso, l’economia tedesca è divisa. Un’azienda su due (48%) non prevede alcun investimento nei mondi virtuali, secondo un sondaggio della Bitkom Digital Association su 604 aziende con 20 o più dipendenti in Germania. Solo un’azienda su dieci vuole investire denaro nei progetti Metaverse quest’anno o nel 2023. Il 41% delle aziende ha dichiarato di voler investire in quest’area nel 2024 o nei prossimi cinque anni.

Il Metaverso, noto anche come Metaversum, non è un mondo virtuale parallelo, ma un’estensione 3D di Internet e un’estensione virtuale del mondo reale. Le possibili applicazioni vanno dalle visite virtuali ai concerti alle riunioni virtuali e ai gemelli digitali di fabbriche reali. Entro il 2030, molte società di consulenza prevedono una dimensione del mercato globale di diverse centinaia di miliardi di euro per le offerte relative al Metaverso.

C’è un equilibrio tra scetticismo e apertura

Il sondaggio di Bitkom mostra che esiste un equilibrio tra scetticismo e apertura quando si tratta di metaversi. Circa un’azienda su quattro (26%) è generalmente interessata all’argomento ed è aperta, ma un numero simile (29%) è critico e sprezzante. Il 34% è indeciso. Uno su quattro (26%) vede un’opportunità per la propria azienda nel metaverso e uno su cinque (20%) lo vede come un rischio. Un terzo (33%) presume che Metaverse non abbia alcun impatto sulla propria azienda e il 21% deve ancora effettuare una valutazione.

READ  Rassegna stampa/azienda

Tuttavia, secondo il sondaggio, una risicata maggioranza (58%) ritiene che il Metaverso cambierà radicalmente Internet e offrirà molte nuove opportunità di business. Tuttavia, il 42% lo considera rumore a breve termine che non sarà all’altezza delle aspettative e presto scomparirà.