Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Attento, assonnato! I passeggeri addormentati minacciano le loro vite

Una persona su quattro si addormenta durante la guida, con conseguenze disastrose. Ma i ricercatori lo sanno: anche se solo il passeggero anteriore dorme, il rischio di incidenti aumenta.

I ricercatori del sonno lo sanno: il rischio di addormentarsi al volante è quindi uno incidente L’edificio è più alto quando qualcuno dorme sul sedile del passeggero. ma perché?

Il passeggero addormentato è ferito

Si presume che il respiro regolare del dormiente e la sua immobilità in determinate situazioni abbiano un effetto molto calmante e rilassante sulle persone nel suo ambiente immediato. Nel automatico Questo effetto può essere così forte che il conducente si fa letteralmente male. Le tappe monotone in autostrada e la guida notturna favoriscono questo effetto.

La causa dell’incidente è stato il sonno meticoloso

Secondo un sondaggio condotto dal Consiglio tedesco per la sicurezza stradale (DVR), una persona su quattro è Autista Già sonnecchiando al volante. Alcuni numeri illustrano il pericolo che questo rappresenta: se chiudi gli occhi per soli tre secondi a una velocità di 100 km/h, volerai per 80 metri alla cieca.

È difficile stimare il numero di incidenti a cui ciò porterà. Perché sonno delicato La causa difficilmente può essere provata – e i responsabili, ovviamente, non si incriminerebbero. Secondo le stime, un incidente mortale su quattro può essere attribuito al sonno estremo.

I moderni sistemi di assistenza dovrebbero aiutare

Le auto moderne hanno da tempo una serie di assistenti che rilevano la sonnolenza a bordo. Utilizza segnali acustici e visivi per avvisare il conducente di fare una pausa. Il sistema, ad esempio, rileva dal comportamento dello sterzo se la concentrazione del conducente sta diminuendo.

READ  Un "unicorno" distorce la stanza

Lane Departure Warning ti avverte quando attraversi una corsia tramite vibrazioni sul volante o sul sedile o tramite segnali acustici. Alcuni sistemi riportano automaticamente il veicolo in carreggiata. Quindi, al più tardi, è il momento di una pausa abbastanza lunga.

Segnali di avvertimento dal corpo

Prima che i sistemi di assistenza intervengano, il corpo invia segnali e chiede una pausa. Sbadigli frequenti, palpebre pesanti, irrequietezza interiore e diminuzione della concentrazione sono chiari segni che ti addormenterai presto. Rendere fatica Diffuso tra i compagni di viaggio, l’autista dovrebbe essere allarmato. Quindi gli esperti raccomandano una lunga pausa.