Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Attacco hacker a Spreadshirt - Avvocati per una repressione più dura

Attacco hacker a Spreadshirt – Avvocati per una repressione più dura

Gilda dei giudici: combatti duramente i crimini informatici

Per raggiungere questo obiettivo, secondo l’associazione, occorre creare al più presto strutture e mettere in comune e rafforzare le competenze esistenti. Reinhard Schady, Capo di Stato per SRV, ha dichiarato: “Le aziende e le autorità sono attualmente sottoposte a minacce di massa da parte di gruppi di hacker nazionali e stranieri che stanno bloccando dati ed estorcendo riscatti. Finora è urgentemente necessaria un’indagine credibile e un procedimento giudiziario contro i colpevoli in gran parte sconosciuti. .”

Vediamo il ruolo del ministro della Giustizia nell’approvare la creazione di un’unità centrale per indagare sulla criminalità informatica.


Reinhard Shady
Capo di Stato dell’Associazione dei giudici sassoni

Set di diffusione: elaborazione dati

Lunedì è stato annunciato che si era verificato un attacco di hacking al Gruppo Spread. La società ha affermato che l’attacco è stato “organizzato” e condotto con “alta intensità criminale”. Gli aggressori anonimi sono riusciti ad “accedere ai dati interni”.

Secondo l’azienda, l’attacco informatico colpisce, tra l’altro, i dati relativi a indirizzi e contratti di clienti, partner, dipendenti e fornitori di servizi esterni. Inoltre, “Dati di pagamento per una piccola parte di clienti che hanno pagato tramite bonifico bancario presso Spreadshirt, Spreadshop o TeamShirts e hanno ricevuto un compenso”, spiega ulteriormente Spread Group. Anche le società partner che ricevono commissioni dallo Spread Group sono colpite dall’attacco. Gli aggressori hanno avuto accesso alle coordinate bancarie e agli indirizzi PayPal di questi partner. Per tutti gli altri client, almeno secondo lo stato attuale delle indagini, nessuna informazione sull’account è stata archiviata sui server interessati.

I clienti devono cambiare la loro password

Secondo Spread Group, le persone colpite dall’attacco informatico sono state informate dell’incidente. Per precauzione, tutti i clienti dovrebbero cambiare le loro password. Intanto sono in corso le indagini. Secondo l’azienda, il team di crisi IT dell’azienda lavora a stretto contatto con professionisti della sicurezza esterni. Le autorità investigative sono già coinvolte.

READ  In che modo le aziende possono utilizzare i dati meteorologici per i propri scopi

La società con sede a Lipsia ha concluso che l’attacco informatico non ha avuto alcun impatto sulla produzione o su altre operazioni commerciali. Spread Group è “pienamente in grado di produrre e consegnare”.