Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Aston Martin pubblica il suo piano per il 2026

Aston Martin pubblica il suo piano per il 2026

12:01

non parla

Nic de Vries è sotto pressione, almeno mediaticamente. I risultati sportivi dell’olandese sono stati notati anche dalla Red Bull, in quanto il consulente per gli sport motoristici Dr. Helmut Marko In un’intervista sul canale YouTube di Form1.de Egli ha detto.

Alla domanda sui numerosi rapporti e presunti avvisi, de Vries ha parlato giovedì durante il suo tour mediatico a Monaco. “È del tutto normale parlare con i tuoi superiori e parliamo regolarmente, ma non l’abbiamo fatto nelle ultime settimane.”

Gli ha chiesto consapevolmente delle voci e le ha lette poi la conversazione con il Dr. Marco, dice de Vries: “No, per niente. Cerco di non guardare i media durante e intorno ai fine settimana perché non mi aiuta davvero. Ho notato alcune cose attraverso le lettere che mi sono state inviate , ma io stesso non ho letto nulla.”

De Vries si sente al sicuro con AlphaTauri al momento? “Sì, e non mi sorprende che sia così adesso perché è così che vanno gli affari ed è sempre stato così, alla Red Bull e in Formula 1. Onestamente penso che sia diverso rispetto all’inizio della stagione, tu devo sempre eseguire e implementare ed è stato così per tutta la mia carriera.

Come pilota, devi sempre lottare per avanzare con successo nella tua carriera. Quindi è tutto normale, come sempre”.


11:35

Attaccare per vincere?

La forma di Fernando Alonso in questa stagione è stata impressionante. Lo spagnolo è arrivato terzo in ogni gara e, a parte Sergio Perez, al momento è l’unico vero contendente al mondiale di Max Verstappen, quindi vincere a Monaco sarebbe un segnale forte per la concorrenza e per la tua squadra, giusto?

Alonso è salito sul gradino più alto del podio nel Principato nel 2006 e nel 2007, quindi riuscirà a farlo in un fine settimana? Il caposquadra Mike Crack è cautamente ottimista e dice: “Sarebbe bello dire di sì e farlo. Abbiamo tutti grandi speranze per Monaco qui con i nostri piloti, abbiamo una macchina fantastica. Nella simulazione erano tutti molto entusiasti”.

Ma ci sono anche insidie ​​sulla strada verso la vetta, che chiama chiaramente: “Non dobbiamo dimenticare la concorrenza. Non abbiamo ancora visto Red Bull, Ferrari o Mercedes in una formazione con carico aerodinamico elevato”, quindi le qualifiche di sabato giocare un ruolo molto importante “, ha detto. “Penso che se non inizi nelle prime due file, è molto, molto difficile ottenere una vittoria. E questa è la prima cosa che devi fare. allenamento, devi superare le qualifiche senza commettere errori”.

Tuttavia, ha chiarito ancora una volta che l’Aston Martin non è nemmeno certo di essere tra i favoriti per vincere Monaco nel 2023: “Dodici mesi fa non parlavamo di una vittoria a Monaco. Penso che non dovremmo mai dimenticare da dove veniamo , e dobbiamo mantenere la nostra testa bassa e stiamo lavorando sodo per vedere dove siamo arrivati”, ha detto Krack durante il suo tour mediatico.

READ  Giornata buia per le star tedesche: Klosteralfen sta già ansimando


11:19

Solo non a fuoco nel 2026

Mike Crack ha anche sottolineato che le notizie di ieri riguardano principalmente il 2026, ma come cliente Mercedes hai ancora compiti da svolgere e vuoi compiere passi di sviluppo fino ad allora.

“Siamo ancora nella nostra vecchia fabbrica, ora ci muoviamo gradualmente e abbiamo un pacchetto di clienti. Lo sviluppo sarà più sul lato telaio nei prossimi anni”.

Fernando Alonso ha dichiarato poche settimane fa di essere in anticipo rispetto al piano obiettivo di raggiungere la prima divisione entro il 2024, di cui ha parlato anche Krack:

“Sì, possiamo dire che siamo in anticipo sui tempi, ma se mi facessi la domanda qualche mese fa saremmo in ritardo. Mostra quanto vanno veloci le cose in Formula 1 e penso che il campionamento sia pericoloso, devi sempre guardare a lungo termine, ma siamo abbastanza fiduciosi di poter ancora migliorare, il che non significa che saremo al top il prossimo anno, ma possiamo provare ad avvicinarci a questo”.

Aston Martin Aston Martin F1 ~~


11:04

Vantaggi del supporto di fabbrica

“Saremo un team Honda ufficiale a tutti gli effetti, ma porteremo il nome Aston Martin oltre il 2026. Questo è certo. Quindi rimarremo Aston Martin”, ha dichiarato Martin Whitmarsh, CEO di Aston Martin Group, nell’ambito dell’annuncio. . Partnership tra Aston Martin e Honda.

Naturalmente, anche Mike Crack ha ricevuto altre domande al riguardo e su come il supporto della fabbrica e l’essere un team Honda ufficiale possono aiutare. Durante il suo tour mediatico a Monaco, ha sottolineato in particolare l’integrazione dello sviluppo del motore con il design del telaio:

“Se guardi al regolamento del motore per la stagione 2026 e al regolamento del telaio che verrà sviluppato da esso, puoi vedere che hai bisogno di un livello completo o almeno di un’integrazione con l’unità di trasmissione per sviluppare il telaio appropriato per questi sistemi.

Quindi, se hai una partnership con un produttore, il flusso di informazioni sarà più aperto, otterrai i dati prima, ad esempio sulla gestione dell’energia, quale configurazione pneumatica devi scegliere per raggiungere l’obiettivo giusto. Questo è un enorme vantaggio di questa interpretazione del regolamento”.


10:49

Inizia la transizione, così come lo sviluppo

Le cose stanno cambiando all’Aston Martin.

READ  Rose, Hutter, Nagelsmann - Conseguenze dei cambiamenti di formazione annunciati

Il team di Silverstone inizierà a trasferirsi nella nuova fabbrica durante il fine settimana e, tra le altre cose, porterà avanti lo sviluppo della trasmissione, che verrà poi installata sulla vettura a partire dal 2026.

In un briefing di giovedì mattina, il capo del team Mike Crack ha affermato che non avere il proprio cambio è ancora una sfida, ma “ci è stato assegnato spazio nella nuova fabbrica in modo da poter sviluppare il nostro cambio. Nei prossimi mesi dovremmo essere Noi siamo in grado di farlo e saremo pronti per il 2026”.



10:26

ServusTV non funziona a casa

In Austria, a causa della cancellazione del Gran Premio di Imola, verranno riassegnate le gare di Formula 1 che saranno trasmesse da ServusTV e ORF.

ServusTV detiene i diritti esclusivi per le corse di Formula 1 nella terra delle montagne e dei torrenti, ma li ha sub-licenziati a ORF per tutta la stagione.

Il Gran Premio d’Ungheria sarà trasmesso su ServusTV e “per motivi di economia ed efficienza”, Come si legge nel comunicato stampa ufficialeha deciso che la partita principale, il Gran Premio d’Austria, non sarebbe stata trasmessa contemporaneamente su entrambi i canali.

ORF porterà il weekend di gara al Red Bull Ring, annunciato oggi.

A proposito, il Gran Premio di Monaco in Austria viene trasmesso su ServusTV questo fine settimana.


10:10

Confronti box laterali

Albert Fabrega sta ancora cercando le migliori foto della nuova Mercedes W14 e ora ha messo a confronto le scatole laterali.

Come puoi vedere, “Zeropod” è già storia. Sembrano davvero gravitare verso Aston Martin e Alpine, il che ha perfettamente senso. Sono piuttosto interessato a come sarà la gonna laterale con l’intera macchina e come sarà la parte inferiore.

Naturalmente invieremo i nostri fotografi all’estero in modo da poter presto ottenere foto di migliore qualità da mostrarvi.


10:00 del mattino

salvezza

Red Bull utilizza il famoso Helmut Lab nel simulatore come standard per valutare la qualità del pilota. Velocità, precisione e prospettiva.

Ovviamente anche Daniel Ricciardo guida il simulatore, raccogliendo dati critici per il team e aiutando a trovare il setup. Ovviamente i tempi sono paragonati a quelli dei piloti abituali Max Verstappen e Sergio Perez. Arbitro, Red Bull Motorsports Advisor, Dr. Helmut Marko In un’intervista dettagliata con Formel1.de: “Non al loro livello.”

Nel 2018 Ricciardo era chiaramente sullo stesso livello al Monaco. Nel 2016 gli viene tolta la vittoria nel Principato da un terribile stop, ma due anni dopo arriva il momento del “riscatto”. Non è stata una gara facile neanche per l’australiano, non aveva la settima marcia e nemmeno la MGU-K era sparita. È stata una prestazione solida.

READ  Non esiste alcuna estensione per Yildiz! Il Bayern non vuole più talento


9:12

sciolto?

Ieri il giornalista spagnolo Albert Fabrega era sulle tracce della “nuova Mercedes” W14 e ha fotografato la vista frontale dell’ingresso del box laterale.

È già riuscito a cavarsela con uno spettacolo secondario e se guardi la foto dal suo canale Twitter, puoi effettivamente dire addio a “Zeropod”.

Il fianco del W14 aggiornato sembra essere rigonfio in modo conservativo e ricorda in qualche modo la forma di una Red Bull, sebbene non gravemente sottosquadro. Ma queste sono le prime foto e speriamo di ricevere altre impressioni dai nostri fotografi nel corso della giornata.



8:04

Giovedì le conferenze stampa

Non solo gli autisti ci inviano le dichiarazioni dei nostri colleghi in loco, ma come ogni giovedì siamo anche felici di vedere cosa dicono durante le conferenze stampa.

Ci sono ancora due gruppi oggi che parteciperanno alla conferenza stampa ufficiale della FIA dalle 14:30. Ecco come appaiono:

2:30 DEL POMERIGGIO:

Yuki Tsunoda (AlphaTauri)
Fernando Alonso (Aston Martin)
Kevin Magnussen (Haas)
Oscar Piastri (McLaren)
Sergio Perez (Red Bull)

15:05:

Valtteri Bottas (Alfa Romeo)
Pierre Gasly (Alpino)
Charles Leclerc (Ferrari)
Lewis Hamilton (Mercedes)
Aleksandr Albon (Williams)

Penso che sia ovvio di quali impressioni siamo più entusiasti in ogni gruppo, giusto? Fernando Alonso e la partnership del suo team Aston Martin con la Honda dal 2026 saranno un argomento importante, ma anche Lewis Hamilton dovrà rispondere alle domande sugli aggiornamenti della Mercedes W14.

Non vedo l’ora!

Max Verstappen Fernando Alonso Red Bull Red Bull F1 Aston Martin Aston Martin F1 ~ Max Verstappen (Red Bull) e Fernando Alonso (Aston Martin) ~



7:49

Buongiorno

Buongiorno meraviglioso, cari tifosi di Formula 1,

Giornata informativa a Monaco! Si riparte finalmente con un normale weekend di gare di Formula 1 e, come sempre, si parte giovedì con le conferenze stampa e le discussioni tra i piloti. Kevin Scheuren ti dà il benvenuto al live streaming della Formula 1.

Cercherò di osservare tutto ciò che è stato detto nel miglior modo possibile e ve lo presenterò qui su nastro. Sarà una giornata emozionante, perché ci sono abbastanza domande per i piloti, comprese quelle che sicuramente non vogliono fare. Parola d’ordine: motore GP2.

Se hai domande, suggerimenti su un argomento o suggerimenti, non esitare a contattarmi Cinguettio Oppure usa l’hashtag #FragMST, Instagram o il nostro modulo di contatto. Sono sempre felice di avere opinioni e input su ciò che sto scrivendo qui per te.

Qui puoi rileggere il live ticker di ieri.

Buona giornata!