Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Associazione federale dell’industria farmaceutica (BPI), Sclerosi multipla, Nuovi approcci al trattamento, Gütsel Online, OWL live

Innovazione nella ricerca sulla SM. Gli scienziati hanno identificato il virus di Epstein-Barr come una delle principali cause di sclerosi multipla. Foto: Katrina Kohn, Shutterstock, BPI

Associazione Federale dell’Industria Farmaceutica (BPI) Sclerosi multipla, nuovi punti di partenza nella cura

Berlino (OTS)

La ricerca di un vaccino per prevenire futuri focolai #multiplo # sclerosi (SM) può prevenire, la scienza ha fatto una svolta decisiva. In uno studio, un gruppo di ricerca dell’Università di Harvard è stato in grado di mostrare la relazione tra l’infezione da virus Epstein-Barr e lo sviluppo di #SM Sottolinea. Grazie alla piattaforma di ricerca farmaceutica #I pazienti Sono ora disponibili un gran numero di principi attivi e diverse opzioni di trattamento. Le aziende farmaceutiche e le istituzioni accademiche stanno lavorando per ulteriori progressi terapeutici. Questa è una buona notizia per la Giornata Mondiale della SM!

Senza il virus di Epstein-Barr, non esiste la sclerosi multipla

Il dottor spiega. Pablo Serrano, Direttore della Business Unit per l’innovazione, la ricerca e la biotecnologia presso l’Associazione tedesca dell’industria farmaceutica (BPI). Lo studio di Harvard ha anche rivelato che alcuni biomarcatori, ovvero caratteristiche biologiche che possono indicare cambiamenti patologici nel sangue o nei campioni di tessuto, cambiano solo in relazione all’infezione da EBV. E questo è successo molti anni prima, prima che si manifestassero i sintomi clinici della malattia.

L’obiettivo dell’industria farmaceutica è produrre un vaccino che prevenga l’infezione naturale con il virus di Epstein-Barr. Ciò contrasterà quindi i focolai di processi infiammatori cronici e riflessivi tipici della SM e porterà a un minor numero di malattie della SM. Sfortunatamente, la SM è una malattia autoimmune molto complessa che si sviluppa in modo diverso in ciascun paziente. Quindi si può presumere che i ricercatori identificheranno altri fattori scatenanti in futuro”, sottolinea Serrano.

READ  La diffusione del virus Corona si è fermata: qual è il metodo CRISPR?

Nuove cure per la SM

Per comprendere meglio il quadro clinico, fare ricerca #Scienziato Quindi continuiamo a lavorare su nuove forme di trattamento. Di recente, sono emersi nuovi trattamenti farmacologici facili da assumere in forma di pillola in grado di ridurre gli episodi di SM, spiega Serrano.

Anche la SM ne beneficia #I pazienti Anche da anticorpi monoclonali. » Gli anticorpi iniettati sotto la pelle sopprimono l’infiammazione e riducono i tipici attacchi di SM. Ciò consente disabilità associate, come # disturbi visiviE il # disturbi del traffico E il # disturbi dell’equilibrioo convulsioni o segni di paralisi. L’obiettivo è il progresso #malattia dice Cirano.

Maggiori informazioni sulla sclerosi multipla al servizio dell’argomento.