Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Apple ritarda le nuove politiche per la cancellazione dell’account e gli eventi virtuali online di massa

| 21:11 | 0 commenti

Apple ha ritardato l’applicazione di alcune politiche dell’App Store che avrebbero dovuto entrare in vigore il 31 gennaio. Ciò offre agli sviluppatori più tempo per modificare le proprie app per conformarsi alle regole pianificate per gli eventi di gruppo virtuali online ed eliminare gli account in-app. La nuova scadenza è stata fissata per il 30 giugno.

Credito fotografo: Apple

Apple estende le scadenze per le nuove politiche

In un aggiornamento rilasciato sabato da Apple Sito per sviluppatori La società ha annunciato che sono state modificate le scadenze per le regole applicabili alle app su App Store. Le scadenze sono state prorogate, dando agli sviluppatori qualche mese in più per apportare modifiche alle loro app.

“Per darti più tempo per aggiornare le tue app, abbiamo modificato i seguenti requisiti fino al 30 giugno 2022”, ha scritto Apple.

La prima proroga del termine riguarda un’eccezione che Apple ha introdotto due anni fa. Durante la prima chiusura del 2020, Apple ha consentito alle app che offrono servizi di gruppo in tempo reale (eventi di gruppo online virtuali) di utilizzare metodi di pagamento diversi dagli acquisti in-app. Questa deroga è stata introdotta per aiutare le aziende che cercano di adattarsi alla pandemia. A causa della recente recrudescenza del COVID, questa deroga è stata ora prorogata fino a giugno. Questa è la seconda volta che Apple estende l’esenzione.

Le regole di eliminazione dell’account pianificate incoraggeranno le app a offrire un’opzione di eliminazione dell’account facile da trovare all’interno dell’app. Apple ha affermato che questa funzione dovrebbe eliminare l’intero account utente insieme a tutte le informazioni personali. Il termine originario per l’applicazione di questa regola era la fine di gennaio. Apple ora afferma che la società sta concedendo più tempo agli editori e agli sviluppatori di app, riconoscendo la complessità dell’introduzione di questa funzionalità.

READ  Sonos Voice Control: il tuo assistente vocale per gli altoparlanti senza il cloud

È diventata una sorta di tendenza per Apple annunciare modifiche alle regole dell’App Store e una scadenza, solo per ritardare l’implementazione diverse volte. Questa è la risposta dell’azienda ai commenti degli sviluppatori, che ultimamente stanno guadagnando più attenzione. L’anno scorso, ad esempio, la trasparenza del tracciamento delle app è stata implementata nell’aprile 2021, dopo che era stata originariamente prevista per settembre 2020. In alcuni casi, a seguito dei commenti degli sviluppatori, la modifica delle regole è stata completamente abbandonata.