Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Al via HYVIA: costituzione di una joint venture per l’idrogeno: Renault e Plug Power collaborano | ا Messaggio

?? Renault e Plug Power hanno trovato “HYVIA”

?? Le joint venture sono possedute al 50% dai partner
?? I primi veicoli dovrebbero essere alla fine del 2021

La cooperazione è stata annunciata all’inizio dell’anno e ora il gruppo automobilistico Renault e Plug Power stanno attuando i loro piani e creando una joint venture.

Lancio di “HYVIA”

Il nome della joint venture, di proprietà paritaria dei due soci, è “HYVIA”, che è formato da “HY” per idrogeno e dalla parola latina “VIA”, che significa “via”. Il nome dice tutto, perché entrambe le società vedono HYVIA come un “nuovo modo per la mobilità a basse emissioni di carbonio”.

In particolare, HYVIA dovrebbe essere responsabile dello “sviluppo e dell’introduzione di soluzioni chiavi in ​​mano per la mobilità a idrogeno nel senso di un intero ecosistema”, secondo un comunicato stampa ufficiale Renault. Il focus sarà quindi sui veicoli commerciali leggeri dotati di motori a celle a combustibile, stazioni di ricarica e fornitura di idrogeno rinnovabile. Inoltre, la joint venture mira anche ad affrontare la manutenzione e la gestione delle flotte di veicoli.

Le auto Renault a celle a combustibile saranno in circolazione entro la fine del 2021

Il programma sembra serrato: le prime tre auto a fuel cell, che saranno basate su Renault Master, saranno lanciate in Europa già alla fine del 2021.

Renault dispone già di E-TECH, che sarà integrato dalla tecnologia a idrogeno integrata di HYVIA. In questo contesto, la casa automobilistica spera di espandere l’autonomia della vettura a 500 km, e anche il tempo di ricarica dovrebbe essere ridotto a tre minuti. Secondo Renault, le celle a combustibile a idrogeno sono “la giusta soluzione energetica” per risolvere il problema dell’autonomia e dei tempi di rifornimento, soprattutto nel campo dei veicoli commerciali leggeri.

READ  IKEA: I clienti sono oltraggiati dalle elevate spese di spedizione e ora l'azienda sta reagendo

Al comando c’è un francese

Si dice che il CEO di lunga data della Renault, David Holderbach, sia a capo di HYVIA. Il francese lavora per la casa automobilistica nei settori della strategia, dei prodotti e delle vendite internazionali da quasi 20 anni.

La nuova società avrà sede a Villiers-Saint-Frédéric, dove avranno sede anche i team di ricerca e sviluppo. Inoltre, sono previsti altri tre siti, anch’essi in Francia. Il comunicato ha affermato che le auto a benzina Renault Master saranno costruite nello stabilimento di Batelli.

Miscela di energia verde in primo piano

Per il presidente della Renault Luca de Meo, HYVIA non è solo un’opportunità per incrementare il business operativo. “In qualità di pioniere delle nuove energie e leader di mercato europeo nei veicoli commerciali leggeri elettrici, il gruppo Renault persegue l’obiettivo di avere un mix più verde sul mercato entro il 2030 con la creazione di HYVIA. Questa joint venture integra l’intero ecosistema dell’idrogeno mobilità, dai veicoli all’architettura. Infrastrutture e servizi pronti per i clienti. Lo sviluppo di questa tecnologia pionieristica ci consentirà di rafforzare la nostra base industriale e sviluppare nuove attività a valore aggiunto in Francia in questo promettente settore “, ha affermato l’amministratore delegato in un comunicato stampa citato.

La redazione di Finanzen.net

Altre notizie su Renault SA

Fonte immagine: Plug Power Inc. , FotograFFF / Shutterstock.com