Il governo talebano di Kabul vuole inviare una delegazione alla prossima riunione delle Nazioni Unite in Qatar sulla situazione in Afghanistan. L’incontro, che si terrà il 30 giugno e il 1° luglio a Doha, mira a rafforzare il sostegno internazionale alla crisi umanitaria nel Paese. Portavoce ufficiale Talebani Lui ha annunciato che la partecipazione del Paese potrebbe portare benefici nel campo degli aiuti umanitari e degli investimenti. A febbraio i talebani si sono rifiutati di partecipare a un incontro simile.

READ  Presidente haitiano morto: i giudici non vogliono occuparsi di un caso di omicidio - Per paura

Da quando sono saliti al potere nell’agosto 2021, gli islamisti, contrariamente alle promesse precedenti, hanno ignorato gli appelli a formare un governo inclusivo e a rispettare i diritti umani e delle donne. Da allora nessun Paese al mondo ha riconosciuto ufficialmente il governo talebano; Le ambasciate occidentali non lo hanno riconosciuto Afghanistan Partire. Tuttavia, gli ambasciatori talebani hanno iniziato a lavorare in alcuni paesi come Cina, Russia, Pakistan e Iran.

La situazione umanitaria in Afghanistan rimane critica. L’Unione Europea ha recentemente annunciato un sostegno umanitario del valore di 150 milioni di euro per prevenire la carestia in Afghanistan e fornire sostegno ai rifugiati afghani nei paesi vicini.