Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

8000 casi nelle stazioni sciistiche e 1000 rimpatriati olandesi

  1. Pagina iniziale
  2. Globalismo

creato:

A partire dal: Francesca Schwartz

Omikron rende tutto difficile per il turismo austriaco. Ora il settore è preoccupato per l’inverno: alcuni chiedono persino un nuovo blocco del coronavirus.

Flachau / Salisburghese – Con oltre 7.500, il comprensorio sciistico austriaco Flachau ha attualmente un impatto incredibile quando lo senti per la prima volta. Secondo le dichiarazioni del sindaco, ha più senso, ma evidenziano anche i problemi con il turismo in Coronapandemia.

Perché, secondo Thomas Oberretter, ci sono attualmente 15.000-16.000 persone in più nella città di 3.000 abitanti: turisti e dipendenti del settore turistico. Secondo lui, attualmente stanno facendo il 60 percento del Casi di corona Fuori. Ma: tra i circa 230 feriti, nessuna persona è attualmente in cura, ha detto ad APS. E la metà dei contagiati, di solito giovani, non mostra i sintomi della malattia”.

In secondo luogo, i test vengono eseguiti molto intensamente a Flachau – la seconda ragione dell’alto tasso di infezione, ritiene Oberreiter. “Abbiamo il nostro centro di test, dove molte persone che si sono riprese o sono state vaccinate possono essere testate regolarmente, ad esempio tutti gli allenatori di sci”.

Stagione sciistica in Austria © Eibner-Pressefoto / EXPA / Feichter / Imago

La variante Corona Omikron pone grossi ostacoli all’industria del turismo

Il test da solo risolve solo alcuni dei problemi. La realizzazione di alcuni alloggi non permette agli ospiti di stare a buona distanza gli uni dagli altri. “Dobbiamo prendere misure precauzionali qui”, ha affermato il funzionario sanitario Christian Stockel (ÖVP) dell’APA. “Purtroppo non abbiamo esperienza di quanto sia alta la domanda. L’anno precedente abbiamo allestito due hotel come luoghi per la quarantena, ma non c’è stata nessuna stagione dopo”.

READ  La carenza di ferro aumenta il rischio di malattie cardiache nella mezza età - pratica medica

L’Austrian Health Trust (ÖGK) ha protestato contro l’idea di convertire un centro termale in alloggi per i turisti risultati positivi al virus. L’edificio necessitava di un restauro. “Ma vogliamo finire da 70 a 80 unità questa settimana, poiché possiamo ospitare i vacanzieri feriti a gennaio e febbraio”, ha detto Stockel.

Molti dipendenti sono in quarantena e gli hotel interessati non possono essere gestiti. “Se non facciamo nulla ora, avremo comunque un arresto virtuale e il sistema è sull’orlo del collasso”, ha affermato Christian Harish, presidente dell’Associazione turistica di Kitzbühel, dell’APA. Le scuole di sci operano anche in situazioni di emergenza. “Quindi sarà importante abbreviare il periodo di quarantena o – se non ci sono sintomi – cancellarlo completamente”, dice.

Omicron nel turismo e nei comprensori sciistici: alto il numero dei casi non denunciati

Naturalmente questo non compare solo in Flachau. I numeri sono particolarmente elevati nelle province del Tirolo e di Salisburgo, molto amate dai turisti. Questo “racconto” sembra strano in questo contesto: 964 olandesi sono risultati positivi all’inizio dell’anno quando sono tornati dalle vacanze in Austria. Ho detto che il portale di notizie NL Times. il Olanda Attualmente sono considerate regioni virali diverse in Austria, ma l’obbligo di quarantena post-ingresso non si applica alle persone che sono state vaccinate tre volte (cioè con booster), come indicato nella relazione.

Si deve comunque presumere un certo numero di casi non denunciati. Molti ospiti potrebbero non permettersi di essere testati per evitare la quarantena. Se lo fanno, saranno isolati nella loro stanza o torneranno a casa in macchina senza fermarsi. teoricamente. “Ma ci sono un certo numero di casi in cui ciò non è così facilmente possibile”, afferma Stockel. A causa di tutto ciò, le singole voci dell’industria del turismo chiedono ora una chiusura rapida e abbastanza breve per salvare almeno il resto dell’inverno.

READ  Duisburg-Hottenheim: Vivere nell'epicentro di Corona, un'area ad alta prevalenza

Corona in Austria: il 6 gennaio discuteranno i governi federale e statale

Entra nella curva di reinfezione Austria In generale nettamente verso l’alto. Il 5 gennaio sono stati registrati quasi 9.800 casi in un giorno, quasi il doppio rispetto alla settimana precedente. La situazione nelle unità di terapia regolare e intensiva era inizialmente stabile.

Di gran lunga il più contagioso Omicron variabile del virus ha dominato il processo di infezione nella Repubblica Alpina dalla fine dell’anno. I governi federale e statale discuteranno della situazione attuale il 6 gennaio. per noi Nastro di notizie del vertice di Corona in Austria Poi è costantemente aggiornato. (il padre)