Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Zecche: un nuovo vaccino impedisce alle zecche di nutrirsi

Si basa sulla stessa tecnologia dei vaccini corona di Biontech e Moderna: i ricercatori hanno sviluppato un vaccino mRNA efficace contro le conseguenze dei morsi di zecca!

Il trucco: il vaccino contiene istruzioni per costruire 19 proteine ​​dalla saliva della zecca, che il corpo vaccinato produce mentre impara una reazione difensiva contro di esse. Quando una zecca morde, innesca una reazione immunitaria nel corpo sotto forma di una forte infiammazione locale. Durante questo processo vengono rilasciate sostanze messaggere che impediscono alla zecca di succhiare.

Gli esperimenti sugli animali hanno dimostrato che un morso così breve non provoca infezioni. Il tifo, la malattia di Lyme o la meningoencefalite possono essere trasmessi all’inizio dell’estate attraverso le punture di zecca.

Esiste già un vaccino contro la tubercolosi, ma non contro la malattia di Lyme. Il pasto di zecche, fermato dal nuovo vaccino, può proteggere da questo, perché di solito rilascia agenti patogeni solo alla fine del processo di suzione del sangue.

Negli esperimenti su animali con cavie vaccinate, le zecche infette dal patogeno della borreliosi si liberano dopo 48 ore, mentre una zecca impiega 96 ore per allattare. Nessuna delle cavie vaccinate nei test aveva la malattia di Lyme. Messaggi Gli scienziati hanno notato sulla rivista “Science” che ha infettato circa la metà degli animali non vaccinati.

I ricercatori ritengono che gli esseri umani reagiranno al principio di funzionamento del vaccino in modo simile ai test sugli animali.

READ  Vitamina D nella ricerca sul cancro: 30.000 decessi in meno