Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Vettel attacca il presidente dell’Italia: ‘circa 100 anni’

  1. Giornale Wietrau
  2. Gli sport
  3. mix sportivo

creatura:

a: Stefano Schmid

A causa di un difetto tecnico, Sebastian Vettel ha dovuto concludere la gara in anticipo a Monza, ma un problema completamente diverso ha fatto impazzire Heppenheimer.

Monza – Il Gran Premio d’Italia si è già concluso all’undicesimo round Sebastian VettelSi dice che i problemi con il sistema di recupero dell’energia siano stati la causa del fumo scuro che usciva dall’Aston Martin. Un evento che è rapidamente svanito nel sottofondo di Heppenheimer dopo la gara. I sorvoli dannosi per l’ambiente della squadriglia “Frecce Tricolori” hanno fatto infuriare Vettel, quindi il responsabile dell’evento, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, si è sbarazzato di lui proprio come gli ufficiali di gara Formula 1.

Vettel: “Difficile per lui lasciare andare quel tipo di ego”

Per anni, sorvolare squadroni volanti fa parte del buon costume delle corse di Formula 1, ma questo tipo di intrattenimento è stato effettivamente bandito dai responsabili della serie di corse all’inizio del 2022. Ma solo in realtà, perché gli aerei hanno spazzato via la pista non solo a Monza prima del decollo, ma anche prima Gran Premio d’Austria a Spielberg. Sempre impegnato in questioni ambientali, Vettel ha segnato e ovviamente ha confermato che “abbiamo promesso di smettere di volare”.

Anche durante la stretta di mano con Sergio Mattarella, Sebastian Vettel non è rimasto particolarmente colpito. © IMAGO / Alessio Morgese

Il pilota tedesco ha subito individuato il colpevole che aveva fatto volare la tradizionale squadriglia a Monza. “Ho sentito che il Presidente dell’Italia […] Ha insistito per volare”, ha riferito Vettel, che ha subito attaccato il titolo Sergio Mattarella. Esprimendo il suo fastidio per Mattarella, che tra l’altro ha solo 81 anni, Vettel ha detto: “Ha circa 100 anni, quindi è difficile per lui lasciarsi andare di questo. Una specie di ego.

READ  Armin Kull in privato: "La mia più grande tentazione è la sezione del cioccolato" - Kulmbach

Vettel accusa la Formula 1 di ipocrisia

Quindi, come possono essere visti più e più volte i supplementi di volo già vietati? Nel caso di Monza, Vettel accenna a una mancanza di resilienza ea comportamenti indirettamente ipocriti nella dirigenza della F1: “Sembra che il presidente debba semplicemente cambiare idea e che la Formula 1 stia mollando, nonostante i segnali in pista che parlino di obiettivi precisi se si tratta di rendere Il mondo è un posto migliore”. Gli obiettivi che, agli occhi di Vettel, vengono calpestati dall’air show sono fantastici da guardare.

Vettel, che ha strappato la sua prima vittoria in un Gran Premio a Monza nel 2008, è un fan del Gran Premio d’Italia al volo. Alla domanda se sperava che la gara di Monza rimanesse in calendario, ha risposto con perdono: “Sì, lo spero”. Il secondo pilota tedesco nella prima classe del motorsport, Nel frattempo, Mick Schumacher era arrabbiato per le corse nel nord Italia per un altro motivo. (u)