Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Venduta la famosa azienda di Bielefeld "Tim's Leihwagen".

Venduta la famosa azienda di Bielefeld “Tim’s Leihwagen”.

Quello che è iniziato su Eckendorfer Strasse è diventato un punto fermo della città. Migliaia di persone si sono già trasferite con TIM’S Rent a Car, e il Comune e la Fondazione Bethel sono tra i clienti abituali. Ora Dieter Thiem ha tracciato una linea e ha venduto l’azienda: “Mia figlia non voleva continuare a lavorare, ea 61 anni non doveva più vivere l’eccitazione quotidiana”.

Perché l’attività di autonoleggio è più stressante di quanto pensi. Negli anni ’80, Thiem era ancora uno studente di storia e filosofia, ma gestiva anche un laboratorio di cacciaviti nel suo cortile. “Fondamentalmente ho riparato le anatre. C’era molto lavoro di saldatura da fare, ed ero davvero bravo”, dice.

Aveva sempre con sé la sua cassetta degli attrezzi

Ha anche lavorato come camionista e in seguito ha gestito una concessionaria di automobili. E sebbene in città esistessero già grandi compagnie di autonoleggio a livello nazionale, nel 1990 decise di entrare nel settore dell’autonoleggio. “L’azienda ha sempre avuto un’officina dove vengono riparati i suoi camion e quelli di terzi. Altrimenti, tutto questo non funzionerebbe”, dice.

All’inizio usava solo furgoni a noleggio. Il risultato: “Avevo sempre con me un telefono di emergenza e una cassetta degli attrezzi nel caso in cui i clienti fossero bloccati da qualche parte”. Non era raro. “Era normale rimuovere gli avviatori oi generatori a metà”, ricorda.

Alla fine degli anni ’90 apparvero i primi nuovi pickup, “TIM’S” si dimostrò e ricevette le condizioni adeguate dalle case automobilistiche. “Siamo diventati leader di mercato a Bielefeld”, afferma Dieter Thiem.

Noleggio assistito come servizio

Fece costruire un nuovo edificio in Walther-Rathenau-Strasse con uffici, un’officina e un autolavaggio. “Abbiamo conquistato con prezzi bassi e un buon servizio”, afferma Thiem. Parla di ‘noleggio custodito’: i clienti vengono consigliati sulla scelta del camper della giusta misura, oltre che se necessitano di coperte, imbracature, un box o un carrello a mano.

READ  Globus ha perso il CFO: lavora con l'azienda da più di 20 anni

Erano anche pionieri per quanto riguarda l’orario di apertura della domenica, e Thiem dice: “Non sono mai stato schizzinoso quando c’è un piccolo graffio in macchina”. I graffi sono del tutto sopportabili per la società di autonoleggio. Thiem conosce casi completamente diversi. “Alcune macchine tornano in uno stato che ti fa chiedere come fanno le persone a gestire una cosa del genere.”

Uso improprio di auto da parte di criminali

Anche le auto a noleggio sono state utilizzate impropriamente dai criminali in diverse occasioni: per rimuovere furti con scasso, frodi assicurative attraverso incidenti fittizi, per rubare mini-rig e persino per contrabbandare persone. E molti veicoli non sono stati restituiti nel corso degli anni. “Questa è appropriazione indebita”, spiega Thiem.

Il recupero dell’auto non è così facile. Una volta abbiamo rintracciato uno dei nostri camion a Bari, nel sud Italia. Ma per la Procura italiana si trattava di una prova in un caso di rapimento internazionale. Non ci è stato permesso di accoglierlo fino a dieci mesi dopo. “Ma la stragrande maggioranza dei clienti sono persone oneste e molti di loro continuano a tornare”.

68 veicoli sono in uso

Quindi gli affari sono sempre andati bene. L’azienda possiede oggi 68 autovetture, camion da 7,5 ton, furgoni e autovetture, alcune delle quali dotate di rampe e pedane per disabili.

I dipendenti sono 14, quasi tutti rilevati dalla Ingenhaag GmbH, alla quale Dieter Thiem ha ceduto la sua azienda. Ingenhaag è anche una società di autonoleggio con sede a Schloss Hult. Ci sono anche altre tre sedi OWL dove è possibile noleggiare rimorchi, auto, furgoni, furgoni o veicoli refrigerati. Il nuovo proprietario vuole continuare con Bielefeld nel solito modo, “rimarrà anche il nome”, dice Thimm.

READ  È così che le aziende si proteggono dagli attacchi degli hacker: la sicurezza informatica richiede conoscenze IT e cambiamento culturale

Vuole accompagnare il processo di trasloco ancora per qualche settimana. Poi si dedicherà prima al suo grande orto nella sua tenuta a Werther. Poi vuole fare volontariato a Bielefeld. Thimm: “Sono sempre stato una figura politica, ma non mi unirò a nessun partito”.