Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Vacanze di Pasqua in Italia: molte regole corona sono state rimosse

Coloro che non sono stati vaccinati o guariti dal corona ora possono mangiare di nuovo in un ristorante in Italia. Questo perché il 1° aprile l’Italia ha abolito la regola 2G per ristoranti e bar. È sufficiente un esame corona negativo. Tuttavia, la restrizione si applica solo alle aree interne. Se ti piace mangiare fuori, non hai nemmeno bisogno di sperimentare.

Il 1° aprile l’Italia ha revocato lo stato di emergenza a Corona

Quasi due anni dopo, la nazione mediterranea ha lasciato scadere all’inizio del mese lo stato di emergenza dovuto all’epidemia di Corona. Non è richiesta alcuna prova del pernottamento in hotel, ovvero nessuna vaccinazione, guarigione o test.

L’associazione alberghiera ha spinto per un maggiore relax in vista della stagione turistica più importante d’Italia. L’evidenza corona non è più richiesta nei musei, e questo vale per l’uso di funivie e impianti di risalita nei comprensori sciistici.

Nessuna prova sul trasporto locale, 3G sul trasporto a lunga distanza

L’Italia ha anche allentato le regole per il trasporto pubblico. Su autobus e treni del trasporto locale, ad esempio la popolare Linea 64 a Roma o Waboretti a Venezia, non serve più la prova, la regola 3G è stata rimossa. Questo è ancora vero per i treni e le barche a lunga percorrenza. Ad esempio, chi vuole guidare da Firenze a Napoli o chi vuole prendere una barca da Livorno a Olbia in Sardegna ha bisogno di essere vaccinato, soccorso o testato. Questo vale per tutti i voli.

Nessun cambiamento nelle regole di accesso alla corona

Chiunque entri in Italia ha bisogno della prova di essere stato vaccinato, guarito o testato. Il test dell’antigene non deve superare le 48 ore e il test PCR non deve superare le 72 ore. Sono esenti i bambini di età inferiore ai sei anni. La certificazione Digital Covit è in vigore, quindi il codice a barre deve essere scansionato, pronto per esso in Italia.

READ  Economia: l'Italia si aspetta una forte crescita economica

È obbligatorio indossare la mascherina all’interno della casa

Pochi mesi dopo la chiusura, le discoteche potevano riaprire, ma qui vale ancora la regola 2G, almeno fino alla fine di aprile. L’accesso alle piscine, alle strutture sanitarie o termali è consentito solo se si è vaccinati o si è guariti. Per visitare il campo da calcio basta la prova 3G, qui gli organizzatori possono riservare nuovamente tutti i posti.

Tuttavia, niente funziona in Italia senza mascherina. Questo è obbligatorio in tutte le stanze chiuse, inclusi hotel, ristoranti e musei, quando si va al cinema o sui mezzi pubblici. Sui treni e gli aerei a lunga percorrenza, deve essere una maschera FFP2. Questo vale anche per cabinovie e funivie.