Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Tuchel lascia il Bayern: si guarda indietro con dieci punti bassi

Tuchel lascia il Bayern: si guarda indietro con dieci punti bassi

Fine marzo 2023. Thomas Tuchel è diventato allenatore del Bayern Monaco a metà stagione e poco dopo il pareggio 1:2 contro il Bayer Leverkusen. La risposta è che Tuchel deve sostituire Julian Nagelsmann: deve riportare i campioni in carica alla loro forza di un tempo.

Nella sua prima conferenza stampa da allenatore del Bayern Monaco, Tuchel ha annunciato che non apporterà alcuna modifica al sistema di gioco del Bayern, ma che migliorerà i dettagli e lavorerà sui processi.

“Meno è di più”, disse all’epoca. Una frase che potrebbe essere scritta in grassetto durante tutta l'era Tuchel. Meno prestazioni, meno indirizzi, meno stabilità. Una cosa era costante: troppe sconfitte, troppe sconfitte per incidere sull'immagine di sé della Baviera.

Anche Thomas Tuchel ha fallito contro il Bayer Leverkusen

Quasi undici mesi dopo la suddetta conferenza stampa: ancora Leverkusen. Solo che questa volta è Thomas Tuchel a perdere il Bayern sotto la sua ala protettrice: con un disastroso punteggio di 0:3 il divario con la capolista, imbattuta in questa stagione, è aumentato a cinque punti.

Peggio ancora, è solo l'inizio di una settimana con tre sconfitte. Gli esperti vedono oggi come una potenziale svolta nel campionato tedesco. Altri lo vedono come l’inizio sicuro della fine dell’era Tuchel. Ma cosa è successo in soli undici mesi tra le due sconfitte contro il Bayer? Uno sguardo indietro ai dieci atti – o ai punti più bassi:

4 aprile 2023 – Il primo titolo colpisce i fan

La seconda partita sotto Thomas Tuchel – e già il primo titolo è stato abbandonato. L'esordio di Tuchel, nel 4-2 in casa contro il Borussia Dortmund, dà ancora motivo di fiducia. Tre giorni dopo, Tuchel fu costretto a cancellare il suo primo titolo. In Coppa di Germania, il Friburgo ha vinto 2-1 all'Allianz Arena con un gol di Lukas Höller ai supplementari ed è passato alle semifinali. “È ovviamente una grande delusione”, ha commentato Tuchel.

READ  Campionati Europei UEFA Under 21 2023: Francia - Italia in diretta TV e in onda oggi

11 aprile 2023 – Delusione contro il Manchester City

Tuchel ha detto dopo l'andata dei quarti di finale di Champions League che “ama” la sua squadra. Ciò è avvenuto dopo la sconfitta per 3-0 contro il Manchester City. Un'uscita anticipata dalla massima serie contro i futuri vincitori del titolo è stata seguita una settimana dopo da un pareggio per 1–1 a Monaco.

20 maggio 2023 – Schiaffo contro l'RB Lipsia

Nel penultimo turno della Bundesliga, l'undicesimo titolo consecutivo sembrava un sogno lontano dopo la sconfitta per 3-1 contro il Lipsia. “Quando giochi a un livello molto inferiore al tuo, è difficile vincere le partite”, ha detto Tuchel. Il gol nel finale di Jamal Musiala del 2-1 a Colonia ha regalato al Monaco il trofeo una settimana dopo, quando il Borussia Dortmund ha commesso un errore fatale nel 2-2 in casa contro il Magonza.

12 agosto 2023 – Déjà vu a Lipsia

Ancora Lipsia. Nel clamore che circonda Harry Kane da 100 milioni, ingaggiato il giorno prima, il vincitore della Coppa di Germania con Dani Olmo, autore di tre gol in Supercoppa, è il frequentatore della festa all'Arena di Monaco. Tuchel ha detto: “Il contrasto tra forma, umore e ciò che otteniamo in campo è enorme”.

1 novembre 2023 – L'occasione per il triplete è stata persa

Che vergogna! Marcel Gauss ha segnato per l'1. FC Saarbrücken, squadra di terza divisione, nei minuti di recupero, portandosi sul 2-1. I potenti bavaresi attraversarono addirittura Thomas Müller nel Ludwigspark. La possibilità del Monaco di ottenere un triplete è andata persa all'inizio della stagione.

READ  FCS avversari sotto scacco: questo è il Cagliari - Serie B.

9 dicembre 2023 – Punto basso

Dopo 36 minuti il ​​punteggio era 0:3, e dopo 90 minuti la più grande sconfitta del Bayern sotto Tuchel è stata perfetta. I campioni tedeschi in carica hanno perso 1:5 contro l'Eintracht Francoforte. Tuchel ha poi dichiarato: “La prestazione dell'intera squadra è stata insoddisfacente e io mi annovero tra loro”.

21 gennaio 2024 – Il Brema allena anche il Bayern

La prossima fuga di notizie dal Bayern: dopo un breve ritiro in Portogallo, che Tuchel aveva già valutato positivamente. L'ex giocatore del Monaco Mitchell Weiser ha tifato per gli ospiti del Brema. L'allenatore del Bayern Jan Christian Driessen ha parlato chiaramente dopo lo 0-1: “Nei primi 70 minuti abbiamo semplicemente giocato un calcio noioso”.

10 febbraio 2024 – L'apice dell'imbarazzo nel gioco

La capolista Leverkusen ha fatto un passo da gigante verso il suo primo titolo nel torneo con una vittoria per 3-0. Le azioni tattiche e individuali di Tuchel sono fallite e non hanno aiutato la sua squadra. Gli attori che hanno posato hanno fallito. Tuchel ha dovuto congratularsi con l'allenatore del Bayer Xabi Alonso. L'allenatore del Bayern ha rilasciato dichiarazioni motivazionali: “Non rinunceremo a rincorrere finché la questione non sarà risolta matematicamente. L'anno scorso abbiamo dimostrato cosa può succedere”.

14 febbraio 2024 – anche Lazio Roma

Il Bayern aveva appena “digerito” la sconfitta contro il Leverkusen, come ha detto Manuel Neuer, quando doveva affrontare il duello di San Valentino contro la Lazio. Nessuna facilità, nessun divertimento da giocare, nessun dominio: San Valentino è diventata la Guerra delle Rose per il Bayern Monaco. Se le critiche di Tuchel non erano abbastanza forti prima del duello di Champions League, le sentirai ruggire al più tardi dopo la sconfitta per 1-0 contro la Roma.

READ  Coppa del Mondo FIFA: ecco come vedi Qatar 2022 dal vivo in TV e nelle trasmissioni in diretta

18 febbraio 2024 – Terza sconfitta agonistica consecutiva

Chi pensava di non poter andare più in profondità si è smentito dopo soli quattro giorni. I campioni della Bundesliga sono stati sconfitti 3-2 contro il VfL Bochum. Terza sconfitta ufficiale consecutiva: l'ultima volta è avvenuta nove anni fa sotto Pep Guardiola.

Ma a quel tempo le condizioni generali erano completamente diverse: la squadra di Monaco aveva già la coppa e avrebbe potuto tranquillamente finire la stagione.

Tuchel è sembrato meno toccato dalla sconfitta contro il Bochum: “Sento che la sconfitta di oggi è diversa da quelle delle ultime due partite – ha detto a fine partita – questa volta il Bayern non se lo meritava, era più forte, avrebbe controllato il gioco. Ma ciò non ha cambiato il contenuto della canzone: la canzone di Tuchel è stata discussa più ampiamente che mai.