Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

“Truth Social”: Donald Trump ha creato il suo social network – Politica

Se Twitter & Co. non sono più. Lo vuole, deve solo agire da solo…

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump vuole creare un social network alternativo. “Truth Social” è il nome della nuova piattaforma, Trump ha annunciato mercoledì sera (ora locale) in un messaggio da una società di nuova fondazione. Verità significa verità in tedesco.

La rete degli invitati dovrebbe iniziare a novembre, quindi a livello nazionale all’inizio del 2022. L’obiettivo è resistere alla “tirannia” delle big tech. “Viviamo in un mondo in cui i talebani hanno un’enorme presenza su Twitter, ma il tuo carissimo presidente americano è stato messo a tacere”, ha detto Trump.

Twitter, così come Facebook e Youtube, hanno vietato gli account di Trump a gennaio poco prima della fine del suo mandato. Il motivo era l’assalto dei sostenitori di Trump al Campidoglio degli Stati Uniti – e che ha espresso simpatia per gli aggressori. Continua anche affermando, senza alcuna prova, che la sua vittoria alle elezioni presidenziali di novembre è stata rubata con la frode.

Con esso ha riscaldato l’atmosfera nel paese. Twitter, che ha più di 80 milioni di utenti che seguono Trump, è stata fino ad allora la piattaforma di comunicazione più importante per lui. L’ex presidente sta lottando contro il blocco del suo account per lungo tempo.

Trump era già a maggio di quest’anno Ha lanciato la piattaforma di social media ampiamente pubblicizzata e un’alternativa a Twitter. occupazione Dall’ufficio di Donald J. Trump (Tedesco: dalla scrivania di Donald J. Trump) L’ex presidente invia messaggi, foto e video ai suoi fan.

Trump ha anche annunciato di aver fondato anche una nuova società di media: Trump Media & Technology Group. Si dice che la società si sia fusa con Digital World Acquisition Corp. Sono cresciuto volendo diventare un generico. Dovrebbe essere un concorrente del “consorzio dei media liberali” e difendersi dalle aziende della Silicon Valley che hanno usato il loro potere unilaterale per mettere a tacere le voci di dissenso in America. Trump ha annunciato che presto pubblicherà la sua prima “verità” su Truth Social.

READ  La NASA ritarda il riavvio della Stazione Spaziale Internazionale: Maurer deve essere paziente