Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Toscana, che fucina di talenti: ecco i migliori degli ultimi anni

Diventare un top player ed essere da esempio non solo per la propria nazione, ma anche un portabandiera per la propria regione. In fondo essere inserito in una delle classifiche dei calciatori “top” è un vero e proprio orgoglio per tutti. In Serie A, come si può apprezzare sul blog L’insider, finire nella top 5 non è assolutamente facile e serve mettere in fila una serie di prestazioni di altissimo livello nel massimo campionato italiano.

E se al posto di chiedersi quali siano i migliori giocatori della Serie A nel corso degli ultimi mesi provassimo a immaginare i calciatori più importanti degli ultimi anni che arrivano da una regione in modo particolare, ovvero la Toscana? La risposta è sicuramente ricca di contenuti e, in modo particolare, di campioni che hanno scritto grandi pagine della storia della Serie A, ma anche della Nazionale, così come della compagine di club di cui hanno vestito la maglia.

In porta e in difesa

Impossibile pensare di riuscire a segnare con una difesa come quella della Toscana dell’ultimo decennio, come sicuramente penserebbero anche gli appassionati di pronostici calcio, se mai dovessero essere chiamati a fare una previsione in tal senso. Il modulo? Una difesa a tre, che vede in porta il miglior numero uno di tutti i tempi, ovvero Gianluigi Buffon che, con la Juventus, ha scritto delle pagine di storia davvero indimenticabili, laureandosi campione del Mondo nel 2006 con la Nazionale e segnando un’epoca. Nonostante l’età avanzi e Buffon abbia sconfinato oltre i 40 anni, c’è da notare come l’ex numero uno della Juve abbia ancora voglia di stupire e di giocare e ha deciso di farlo scendendo in Serie B tornando a vestire la maglia della sua prima squadra, ovvero il Parma.

READ  Offerta esclusiva: Venduto: Pacchetto vino rosso dall'Italia per 40 invece di 80 euro

La retroguardia, tra l’altro, è tutta di marca bianconera, dal momento che è formata da Rugani, Chiellini e Barzagli. Impossibile non ammirare soprattutto gli ultimi due che, in compagnia di Bonucci, hanno formato il vero e proprio muro della compagine bianconera nel corso degli ultimi anni, senza dimenticare come abbiano rappresentato un vero e proprio punto fermo pure per la Nazionale nel corso dell’ultimo decennio. Barzagli si è ritirato, ma Chiellini è ancora il solito lottatore, uno degli ultimi esempi viventi dei cari e vecchi marcatori a uomo, molto rognosi e complicati da superare. Per Rugani, invece, l’esperienza alla Juve continua, ma il salto di qualità definitivo per imporsi ad altissimi livelli non è mai arrivato.

A centrocampo e in attacco

Se la difesa è veramente impenetrabile, ecco che centrocampo e attacco non sono da meno, anche se sicuramente a livello di trofei conquistati, siamo ad un gradino più basso. Bernardeschi, originario di Carrara come Buffon, è sicuramente il giocatore che ha vissuto picchi di qualità altissimi sia con la maglia bianconera della Juve che con quella della Nazionale, laureandosi quest’anno Campione d’Europa, segnando anche nella lotteria dei rigori sia contro la Spagna in semifinale che in finale contro l’Inghilterra.

Di Francesco, Capezzi e Giaccherini completano i quattro di centrocampo, dove sicuramente non manca dinamismo e gamba, visto che questi tre calciatori di origini toscani sono in grado di garantire un impatto importante. In modo particolare Giaccherini è quello che si è ritagliato un ruolo importante sia nelle squadre di club, con la Juve, che in Nazionale, segnando anche in un Europeo.

E in attacco? La compagine più forte della Toscana degli ultimi anni si chiude con un tridente, composto da Diamanti, tutta fantasia, dietro a due bomber che hanno vissuto momenti alterni nella loro carriera, ovvero Pavoletti e Pazzini, entrambi sicuramente con un gran fiuto del gol.

READ  Statistiche vaccini: l'Alto Adige continua a rincorrere l'Italia - Salute