Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

“The Lion’s Den”: la ruota è stata reinventata

“La fossa dei Leoni”
La ruota è stata reinventata

Sì, lo hai letto correttamente! Nel terzo episodio de “La fossa dei leoni”, è già tempo: una squadra fondatrice del Baden-Württemberg, tra cui l’ambasciatore del marchio campione del mondo, presenta il Santo Graal di Gyro Gearloose: la ruota di nuova invenzione.

Le emozioni corrono sempre più alte nella fossa dei leoni. Già nei primi due episodi della nuova stagione si sono distinti i fondatori e le invenzioni, che hanno stupito tutti i presenti. Nella sequenza di partenza, Aaron Holzwehr di Berlino aveva solo 17 anni e ha attirato l’attenzione di tutti con il suo innovativo box per bici (“BeeMyBox”), ma la scorsa settimana era presente la 22enne esperta di cuscinetti per capezzoli Miriam Wilmünster di Vilbel Highlight. . Nell’Episodio III, la prima domanda sempre emozionante è il primo Gyro Gearloose, che non solo preoccupa ma infastidisce chiaramente gli investitori: la ruota può essere reinventata?

“La fossa del leone” in TV

“The Lion’s Den” può essere visto su Vox ogni lunedì alle 20:15. mostra anche tu Disponibile su RTL+.

La squadra fondatrice di “Trivida” L’inventore Christian Chabek di Bad Kruzingen è ancora in viaggio verso l’area del campo quando Karsten Machmeyer saluta e saluta con un grande sorriso stampato in faccia: “Ci conosciamo dalla palla sportiva!” , Il leone si rallegra quando vede Christina Vogel, la 17 volte campionessa del mondo di ciclismo e la due volte campionessa olimpica. Felice anche l’atleta, che è in sedia a rotelle dopo un grave incidente, e va dritto al punto: “In quanto disabile, spesso viene negata la responsabilità, non solo per le circostanze che si trovano nel mondo esterno. Voglio per fare le cose di tutti i giorni da solo, voglio stare da solo in bagno, da solo a letto o sul divano”, spiega l’ex istruttore sportivo eccezionale.

“Quei veri momenti abbaglianti!”

Spesso le sedie a rotelle tradizionali si mettono in mezzo, dice Christina Vogel. Grazie alla prima bicicletta per sedia a rotelle al mondo che può essere smontata in tre parti, che consente alle persone con disabilità di cambiare posizione dentro e fuori dalla sedia a rotelle senza barriere e in sicurezza, la vita di milioni di persone dovrebbe essere più facile. Diventa presto chiaro che il trio fondatore (Dott. Nico Rosberg) vede la performance come “semplicemente fantastica”. Anche il re Royal Ralph DeMille è abbagliato: “Questi sono i veri momenti abbaglianti!” Gli Hanse erano entusiasti.

Anche “NextFolder” ha ottenuto un accordo.

(Foto: RTL/Bernd Michael Maurer)

Questo “momento meraviglioso nella forma” (O-Ton Carsten Maschmeyer) deve ovviamente essere perfezionato con un affare molto speciale. Tre leoni interessati (Dagmar Worl, Nico Rosberg, Carsten Machmeyer) hanno messo insieme le loro teste e alla fine hanno fatto ai fondatori un’offerta che non potevano rifiutare. Per un momento il mondo è ancora nella fossa dei leoni. Tutto ciò che ha causato gioia e delusione prima e dopo questo periodo passa in secondo piano: Ralph DeMille sta investendo nella rivoluzione di un sistema di mini cucitrici (“NextFolder”) e Nils Glago lancerà presto una crema per la cura della pelle a base di latte materno (“Mémoire ”), mentre purtroppo la frutta, lo Street food della Columbia (“MangoMates”) e una gattaiola con rilevamento delle prede (“KittyFlap”) non hanno convinto nessuno degli investitori presenti.

Si, puoi!

Il momento ruota attorno a una risposta che nessuno si aspettava davvero: Sì, puoi reinventare la ruota! I responsabili della “trivida” hanno mostrato come si possa fare. Ora il mercato e il cliente devono aprire le loro porte. E poi i milioni di persone che usano la sedia a rotelle possono presto sperare in un futuro più indipendente. Non solo tre leoni visibilmente felici si alzano dai loro posti e applaudono.

READ  Zverev passa ai quarti di finale del torneo di Madrid