Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Star di Hollywood e attivista per i diritti umani: Elliot Page ha 35 anni

Aggiornato il 21 febbraio 2022 alle 15:24

  • La star di Hollywood Elliot Page festeggia il suo 35° compleanno il 21 febbraio.
  • L’attrice è meglio conosciuta come Ellen Page nei film “X-Men”, in “Inception” e come adolescente incinta in “Juno”.
  • Nel dicembre 2020, Page ha annunciato di essere transgender. Come attivista, si batte per i diritti dei transgender e per l’ambiente.

Scopri altre notizie sulle celebrità qui

Elliot Page festeggia lunedì il suo 35esimo compleanno. Da un lato, questo numero è sorprendente, perché l’attore e attivista sembra molto piccolo. Considerando quello che ha fatto Paige e tutto quello che è successo nella sua vita, è sorprendente che abbia solo 35 anni.

Non è stato il giorno che ha davvero cambiato tutto in Elliot Page da molto tempo. Il 1° dicembre 2020, l’attore ha pubblicato un lungo messaggio su Instagram in cui affermava di essere transgender e non binario. In questo giorno, l’attrice Ellen Page diventa l’attore Elliot Page. “Mi sento fortunato a scrivere questo. Per essere qui. Per essere a questo punto della mia vita”, ha spiegato.

L’identità di genere era già un problema per Page quando ha iniziato la sua carriera di attore. Paige, dieci anni, ha ottenuto un ruolo nel film TV Pit Pony, nel ruolo della figlia di una famiglia di minatori all’inizio del 1900 in Nuova Scozia, in Canada.

Elliot Page ha iniziato a recitare all’età di dieci anni

Di recente, Paige si è tagliato i capelli per sembrare un ragazzo. Nel film ora doveva indossare una parrucca. Quando il film è diventato una serie, si è lasciato ricrescere i capelli. “Sono diventato un attore professionista all’età di 10 anni, quindi ovviamente dovevo apparire in un certo modo”, ha detto Page alla rivista Time, che è diventata il primo uomo transgender a coprirlo a marzo.

READ  Sentimenti, reality show e voci sulla Giornata della Televisione Svizzera

Negli anni seguenti, la vita di Page è stata di mezzo. Page era riservato ai ruoli femminili e femminili, e ha dovuto essere all’altezza di questo look per poter perseguire la sua grande passione, la recitazione. La carriera di Page è cresciuta rapidamente poco dopo “Pit Pony”, e il canadese, nato ad Halifax in Nuova Scozia, è apparso in circa una dozzina di altri film e serie.

All’età di 17 anni, “Hard Candy” ha catturato l’attenzione del mondo. Paige ha fatto il provino per il ruolo della quattordicenne Hayley Stark, che cerca vendetta su un pedofilo e torturatore. “Il ruolo è stato un trucco per me perché poi tutti dicevano, ‘Chi è questa ragazza strana? “Begg ha detto al quotidiano Sueddeutsche Zeitung nel 2016.

Page è stato nominato per un Oscar per Giunone

Paige ha continuato a interpretare Kitty Pryde nella serie comica di X-Men e ha ottenuto quello che è probabilmente il suo ruolo più famoso come l’adolescente incinta Juno MacGuff in Juno, guadagnandosi una nomination all’Oscar come migliore attrice. Page ha anche cantato con il collega attore Michael Cera nella colonna sonora di Juno per “Anyone Else But You”, che è stata classificata negli Stati Uniti.

Altri progetti importanti includevano il film di fantascienza cult di Christopher Nolan “Inception”, con il ruolo dell’architetto Ariadne, e “To Rome with Love” di Woody Allen. Nonostante il grande successo di questo periodo, Paige non fu contenta. Al contrario, soffriva di ansia, attacchi di panico e depressione. Non si sentiva a suo agio con gli abiti femminili, non voleva indossarli per i suoi ruoli o camminare sul tappeto rosso in abiti da sera e fare foto. “Non mi riconoscevo. Non riuscivo nemmeno a guardare le mie foto per molto tempo”Elliott Page in seguito ha detto alla rivista Time.

READ  Salmonella: Ferrero perde la licenza di una fabbrica belga

Paige si è dichiarato gay nel 2014

Il primo tentativo di liberazione è arrivato alla convention della campagna per i diritti umani a Las Vegas nel 2014, quando ha dichiarato in un’intera sala di essere gay e ha raccolto molti applausi. Dal 2015 al 2017 ha vissuto con l’artista Samantha Thomas e nel 2018 ha sposato la ballerina Emma Portner e ora la coppia ha divorziato.

La spiacevole sensazione di trovarsi nel corpo sbagliato non svanì. Che alla fine ha portato al giorno in cui Ellen Paige è diventata Elliot Paige. L’attore, alto solo 1,55 metri, condivide la sua trasformazione con i suoi fan su Instagram. A fine novembre ha postato una foto senza maglietta, le cicatrici della mastectomia sono ancora ben visibili. Il giorno in cui ha annunciato di essere solo transgender, ha guadagnato circa 400.000 nuovi follower.

La pagina combatte per le persone transgender, gli animali e il clima

Gli piace usare questa estensione, ad esempio per criticare il senatore conservatore statunitense Ted Cruz per le sue dichiarazioni anti-gay. Paige è una delle più importanti attiviste del movimento . LGBTQ+La società è in tutto il mondo e fondamentalmente combatte per i diritti delle persone transgender. Ovviamente, Paige è stata anche vittima di lettere di odio dopo il suo congedo, ma il supporto e l’incoraggiamento positivo hanno superato questo. Lo show Netflix, che sta attualmente girando la terza stagione di “The Umbrella Academy”, ha cambiato il suo nome in Elliot Page nei titoli di coda degli episodi delle prime due stagioni il giorno dello spettacolo.

In qualità di attivista, Page è anche impegnata nei diritti dell’ambiente e degli animali ed è vegetariana da molti anni. Ha pagato 350.000 dollari di tasca propria e ha diretto il documentario There’s Something in the Water, che esplora l’impatto del degrado ambientale sulla popolazione indigena di Page della Nuova Scozia. Page ha già lavorato come produttore a diversi progetti, l’ultimo nel documentario italiano “Nel mio nomi”, che ritrae quattro uomini transgender e ha celebrato la sua prima mondiale alla Berlinale.

READ  Il caso della stella di David - Cinque testimoni condannano Gil Ofarim - BZ Berlin

Secondo la sua stessa dichiarazione, non mancano le offerte per progetti futuri. Dopo 35 anni tumultuosi nella vita di Elliot Page, non c’è molto da suggerire che prenderà le cose con calma in futuro.

Fonti utilizzate:

  • time.com: “La pagina di Elliott è pronta per questo momento”
  • sueddeutsche.de: “La pagina di Eileen sull’omosessualità”
  • derstandard.de: “Elliott Page – un supereroe della comunità transgender
  • hollywoodreporter.com: “Elliot Page si unisce al transgender ‘Nel Mio Nome’ come produttore esecutivo”

Al momento sta andando bene per Jennifer Lopez e Ben Affleck. Non c’è da stupirsi che ci siano sempre voci di un fidanzamento imminente. Ma come immagina JL la proposta di matrimonio perfetta?