Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Si dice in Italia che Vettel dovrebbe scusarsi

9:16

Dopo le critiche: Vettel dovrebbe scusarsi

Veniamo ora ad un argomento completamente diverso: dopo il Gran Premio d’Italia 2022 a Monza, Sebastian Vettel ha criticato gli organizzatori perché prima della partenza c’era un volo della pattuglia acrobatica Fres Tricolori.

Vettel ha descritto la mossa come una “erosione dell’ego” e ha detto che il presidente italiano “quasi centenario”, Sergio Mattarella, avrebbe dovuto insistere.

Vettel ora sta vivendo venti contrari dall’Italia per queste affermazioni: Geronimo La Russa, presidente dell’Automobile Club di Milano, ha accusato Vettel. ‘Gazzetta dello Sport’ “Cattivo stile” e Vettel hanno insultato non solo il capo del governo italiano, ma l’Italia intera, tanto più che i piloti acrobatici hanno volato per la prima volta con carburante contenente il 25 per cento di biomateriali.

Le dichiarazioni di Vettel mostrano una mancanza di rispetto per Mattarella, ha proseguito La Russa. “Mi è sempre stato insegnato ad ascoltare il presidente […]Soprattutto quando sei un ospite straniero nel Paese”.

La Russa ha affermato che lo spettacolo aereo pre-gara è una questione di orgoglio nazionale. Il campione del mondo ed ex vincitore del Monza Vettel ha espresso rammarico per aver fatto tali commenti. E: “Dovrebbe scusarsi con il presidente Mattarella e con tutti gli italiani”.

13:23

Perché le ali posteriori erano verticali a Monza?

A causa del lungo rettilineo, a Monza le ali posteriori dovevano essere il più piatte possibile. Ma la Red Bull è stata una delle squadre che ha optato per una soluzione meno estrema. La parte posteriore delle due auto RB18 presentava ali relativamente ripide.

Come mai? Da un lato, perché la Red Bull ha già un buon slancio. Perché le ali ripide sono state un vantaggio in gara: la vettura aveva più trazione in uscita di curva e le gomme sono rimaste in buone condizioni per molto tempo, soprattutto nella prima tappa. Inoltre, l’effetto DRS era maggiore durante il sorpasso.

Unica pecca: ad esempio, Max Verstappen e Sergio Perez non sono stati veloci come Charles Leclerc sulla Ferrari F1-75 in qualifica. Ma dal punto di vista della Red Bull avrebbe dovuto ripagare la forma in gara.


13:00′ ora

In precedenza a Monza…

Ecco l’aggiunta promessa dall’archivio Motorsport Images. Come puoi vedere: In passato – qui puoi vedere la Ferrari F399 di Eddie Irvine – le ali posteriori di Monza erano molto piatte. All’epoca non esisteva il Drag Reduction System (TRS), che richiedeva di avere un’ala posteriore più ripida in modo che fosse utile anche una piatta.


12:53

La differenza tra Monaco e Monza

Qui Mercedes mostra molto chiaramente quanto siano diversi i parafanghi posteriori ai due estremi del calendario di Formula 1: a Monaco e Monza. Sopra il contrasto per molto carico aerodinamico, sotto per poco.

A questo proposito nel prossimo post…


12:49

Ritorno dalla pausa pranzo!

La breve pausa pranzo da Ticker è finita e iniziamo il (breve) pomeriggio! Abbiamo ancora qualche altro titolo in stock, quindi rimanete sintonizzati! 😉


12:05

Mi chiedo come abbia dormito bene Causley dopo Monza?

Vi siete mai chiesti come ha dormito bene il pilota di AlphaTauri Pierre Gasly dopo una gara a Monza? No, non si tratta delle nostre colonne dell’ultima notte. Dopo il Gran Premio ha detto: “Ho degli incubi su Daniel per i prossimi giorni. [Ricciardos] Tieni un’ala di supporto perché ho passato così tanto tempo dietro di lui!

Ricciardo si è rivelato un avversario tosto. “Ha guidato molto bene, ha fatto una gara pulita”, ha detto Causley. Ecco cosa lo infastidiva: “Ho praticamente guidato contro me stesso perché ero così arrabbiato dentro il mio casco. Avevo letteralmente la schiuma alla bocca. Ho provato di tutto per fargli sbagliare. Ma non è andato così lontano”.

Quindi era “molto soddisfatto” dell’ottavo posto. “Dopotutto, abbiamo provato di tutto e abbiamo ottenuto i punti. È sempre bello”, ha detto Casely.


11:45

Hassel Magnusson è il nuovo ingegnere di gara

Marco Slade. Mai sentito parlare? Sarà il nuovo ingegnere di pista di Kevin Magnussen alla Haas. Puoi saperne di più su questo e su Mark Slade nelle notizie dal mio collega Kevin Herman!


11:21

Hamilton: la Mercedes ha bisogno di “fortuna” per vincere quest’anno

La Mercedes può vincere la stagione di Formula 1 2022? Lewis Hamilton ha dei dubbi: “Dobbiamo essere realistici. La Red Bull è quasi imbattibile”, ha detto dopo il Gran Premio d’Italia a Monza.

“La Red Bull è davanti a tutti in termini di prestazioni. Finora non li abbiamo presi e non abbiamo aggiornamenti che ci permetterebbero di sorpassarli. Quindi ci vorrà un po’ di fortuna dalla nostra parte”, ha detto disse. Hamilton.

Il capo del team Mercedes Toto Wolff continua a “mirare” alla vittoria per il resto della gara. “Anche con le trasferte al 2023 già fissate, non vogliamo concludere la stagione senza una vittoria”.


10:59

Il capo del team McLaren, Ferrari, ha respinto le critiche

Questo ci riporta al Gran Premio d’Italia di quest’anno e alla conclusione della gara in giallo, che il team principal della Ferrari Mattia Pinotto ha già criticato. Il team principal della McLaren Andreas Seidl è in contrasto con Pinotto su questo punto.

Cheadle dice che non è riuscito a trovare alcuna cattiva condotta da parte del direttore di gara. “Tutto sommato, è un peccato che ci sia voluto più tempo del previsto, Carr [von Daniel Ricciardo] Uscire di pista”. E’ stato “molto sfortunato”.

Ovviamente non gli piace neanche questo, dice Seidl. “Ma d’altra parte, prendiamo la posizione che la sicurezza dovrebbe sempre essere al primo posto. Gli organizzatori della gara hanno seguito le regole qui. Era l’approccio giusto. Non voleva ripartire”.

Dopo le finali del 2021 ad Abu Dhabi, tali situazioni sono state affrontate seriamente, spiega Seidl. Indica “molte discussioni” tra la FIA, la Formula 1 e le squadre.

“La FIA e la Formula 1 sono state spinte a trovare soluzioni, ma in fondo tutti i team si sono rifiutati di apportare il cambiamento perché non potevamo essere d’accordo su una soluzione migliore. Quindi dobbiamo accettare che situazioni come questa possano accadere”.


10:43

La carriera di Vettel in sintesi

Sì, certo: la carriera di Sebastian Vettel in Formula 1 non è ancora finita, solo dopo la finale del 2022 ad Abu Dhabi. Ma in un giorno così importante della sua vita in Formula 1, la sua prima vittoria a Monza 14 anni fa, puoi fare un breve tour della sua carriera.

Quindi, ecco lo sforzo: la nostra serie di film sulla carriera di Vettel in Formula 1!


Galleria fotografica: la carriera di Sebastian Vettel in Formula 1


10:35

14 anni fa oggi

Sebastian Vettel è attualmente la copertina del nostro live ticker di Formula 1. Ed era sui titoli dei giornali 14 anni fa oggi. Ma per ragioni completamente diverse: ha vinto il Gran Premio d’Italia a Monza il 14 settembre 2008, diventando il più giovane vincitore di una gara di Formula 1 dell’epoca.

Quello che si ricorda ancora di questa gara: Vettel ha ottenuto la pole position alla Toro Rosso il giorno prima. Era bagnato in qualifica e in gara. E “Vettel Finger” ha fatto la sua prima grande apparizione sul podio di Monza.

Tre giorni prima Vettel avrebbe potuto spostare per l’ultima volta una vettura di Formula 1 a Monza, ma con meno successo: parcheggiò la sua Aston Martin a bordo pista dopo alcuni giri con un difetto. Riuscirà a segnare di nuovo punti prima che la sua carriera in Formula 1 finisca tra poche settimane?


10:20

Nella partita di apertura a Monza…

… C’erano anche alcune auto storiche Lotus da vedere. Sentiti libero di dare un’occhiata: abbiamo gli scatti più belli di queste fantastiche auto da corsa nella nostra galleria fotografica!



8:54

Quali cockpit sono ancora in serbo per il 2023?

Stiamo parlando solo della Williams qui, ma ci sono ancora altre squadre che cercano di riempire gli abitacoli per il 2023. Una panoramica aggiornata di tutti i posti liberi (e già occupati) la trovi qui!



8:28

E se Alban fosse malato?

Ovviamente, la Williams ha anche bisogno di un piano B se Alexander Alban non torna completamente a Singapore. Tuttavia, in questo scenario, il sostituto Mercedes Nyck de Vries sarà nuovamente disponibile per rappresentare Alban nella FW44.


8:22

Alban guida a Singapore?

La grande domanda ora è: Alexander Alban si qualificherà di nuovo per l’estenuante Gran Premio di Singapore dopo le complicazioni dovute alla sua appendicectomia?

Secondo la BBC, si sta riprendendo finora e la Williams punta a competere con Alphonse come al solito a Singapore. Manca ancora un po’ di tempo alle gare in notturna di Formula 1: il Gran Premio non prenderà il via il 2 ottobre 2022.

READ  Una brezza fresca dall'Italia