Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Sblocco corona: adatto, almeno per il momento

Stato: 23/04/2022 11:25

La maggior parte delle regole Corona è stata revocata circa tre settimane fa. In molti luoghi le mascherine non sono più obbligatorie. Gli esperti ora considerano la mitigazione appropriata, almeno per il momento.

Tre settimane dopo l’abolizione della maggior parte delle normative anti-coronavirus in gran parte della Germania, gli esperti sono relativamente a proprio agio riguardo alle prossime settimane. Alla luce della diminuzione del numero di casi di corona nelle unità di terapia intensiva, Helmut Kochenhof, capo del Laboratorio di consulenza statistica presso l’Università Ludwig Maximilian di Monaco, parla di un buon sviluppo.

Questa diminuzione del numero di unità di terapia intensiva e dei ricoveri ospedalieri è coerente in tutti gli stati federali. “Ecco perché presumo che questo sia sicuramente un effetto sostenibile”. Anche il presidente della Società tedesca per le malattie infettive, Bernd Salzberger, ha parlato di una situazione tranquilla in tutta la Germania.

Anche il tasso di infezione a sette giorni è diminuito drasticamente nelle ultime settimane, ma di recente è leggermente aumentato. È possibile che qui la Pasqua abbia giocato un ruolo importante, perché ci sono meno test condotti nei giorni festivi e meno casi di infezione segnalati, e ci sono corrispondenti segnalazioni in ritardo nei giorni successivi.

I numeri potrebbero essere più alti rispetto alle statistiche ufficiali

Sabato, il Robert Koch Institute (RKI) ha dato Il valore dei nuovi contagi ogni 100.000 residenti e la settimana è 821,7 A. Tuttavia, gli esperti hanno ipotizzato che ci siano stati molti casi non registrati con questo indicatore da tempo – a causa dell’aumento dell’onere per le autorità sanitarie e perché i test di reazione a catena della polimerasi effettuati più e meno recentemente, su cui si basano le statistiche ufficiali. In effetti, attualmente il numero di casi ufficialmente segnalati è circa il doppio, ha affermato il ministro della Sanità federale Karl Lauterbach. L’RKI continua a valutare la pressione dell’infezione nella popolazione come elevata.

READ  Corona: malato nonostante la vaccinazione: un nuovo studio rivela chi è a rischio

I governi federale e statale hanno notevolmente allentato le misure contro il coronavirus all’inizio di aprile e hanno lasciato scadere molti regolamenti, in particolare la fine dei requisiti delle maschere nel commercio al dettaglio. Data l’incidenza costantemente elevata di ciò, questa omissione è stata ampiamente criticata. Solo Amburgo e Meclemburgo-Pomerania Anteriore hanno utilizzato la cosiddetta regolamentazione degli hotspot per adottare misure più severe. Il ministro della Salute Lauterbach ha chiesto anche ad altri stati federali di fare lo stesso.

Grande importanza della responsabilità personale

Secondo lo statistico Küchenhoff, c’è molto da suggerire che la revoca delle misure fosse giustificata. L’eliminazione delle regole non ha avuto un effetto negativo su ciò che stava accadendo. Lo scienziato del contagio Salzburger, d’altra parte, avrebbe voluto che la maschera fosse usata un po’ più a lungo. “Abbiamo avuto ancora un numero elevato di incidenti per tre settimane e la preoccupazione di molti virologi e scienziati delle malattie infettive era che le persone a rischio sarebbero state comunque infettate”. La carica virale era ancora alta in circolazione. Nel frattempo, pensa anche che sia opportuno che le mascherine non diventino più obbligatorie nei supermercati, ad esempio.

Per Salzberger, il fatto che i numeri tendano a diminuire ha molto a che fare con la responsabilità personale delle persone. Anche l’immunità e la vaccinazione giocano un ruolo, e anche il bel tempo aiuta un po’. Negli ultimi due anni, anche i numeri della corona sono diminuiti alla fine di aprile e all’inizio di maggio. Anche il ministro della Salute Lauterbach ha recentemente ipotizzato che l’epidemia sarebbe diminuita stagionalmente. Ci sarà un piccolo numero di casi, ma non la situazione come l’anno scorso, quando l’estate era “quasi senza corona”. L’attuale variante del virus omicron è altamente contagiosa, anche con il bel tempo.

READ  Corona in auto: 215 nuovi feriti - l'incidenza di quasi 100

Quale sarà la situazione con le procedure ancora in atto?

Lo statistico Kuchenhof afferma che è difficile stimare se i numeri diminuirebbero più velocemente se fossero in vigore regole corona più severe per un periodo di tempo più lungo. “È molto difficile valutare cosa fanno le singole misure, anche in un secondo momento”.

Uno dei motivi è che più metriche sono state applicate contemporaneamente e quindi non è possibile determinare quale metrica ha raggiunto un importo o un importo insignificante. Dalla teoria delle malattie infettive, almeno si sa che ridurre il contatto funziona e indossare una maschera mostra anche un effetto visibile negli studi. “Il fattore decisivo è il comportamento delle persone e non necessariamente le normative”, sottolinea Kuchenhoff.

Cosa viene dopo settimane di riposo?

Se chiedi agli esperti una previsione a lungo termine per l’autunno e l’inverno, rimane vago. “Nessuno può prevedere seriamente cosa accadrà in autunno in questo momento”, afferma lo statistico Kuchenhof. “Potrebbero svilupparsi nuove variabili. Potrebbe accadere qualcosa di completamente nuovo. Non lo sappiamo”.

Il virologo Salzberger aggiunge che le persone non dovrebbero aspettarsi che l’epidemia finisca. La Germania dovrebbe prepararsi il più possibile per vari scenari.