Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Rottura ghiacciaio nelle Dolomiti: gravemente feriti due tedeschi – Panorama

Tra gli escursionisti colpiti dal crollo dei ghiacciai nel nord Italia potrebbero esserci due tedeschi. Secondo le prime informazioni, entrambi sarebbero rimasti feriti. Un portavoce del Ministero degli Esteri federale ha detto che due tedeschi erano ora in custodia. Un ospedale di Belluno, a sud-est del luogo dell’incidente, stava curando nel reparto di terapia intensiva due tedeschi soccorsi sulla montagna, ha reso noto a mezzogiorno l’Asl. Si trattava di un uomo di 67 anni e di una donna di 58 anni. Entrambi saranno monitorati da vicino. Questo ha aiutato il personale della clinica a parlare tedesco ea stabilire un contatto con la famiglia.

Il primo ministro italiano Mario Draghi prevede di arrivare sul luogo dell’incidente a mezzogiorno, ha detto il suo ufficio. Nel comune di Canassi in Trentino le autorità hanno istituito un centro situazione, che vuole conoscere la situazione insieme al capo della protezione civile. Il Soccorso alpino del Veneto ha rivolto una richiesta ai parenti e agli amici dei dispersi: nei parcheggi che solitamente portano alla vetta della Marmalada non possono essere prenotate al momento 16 auto.

Domenica, neve, ghiaccio e roccia sono scoppiati sulla Marmolada nelle Dolomiti Aveva anche seppellito molti altri alpinisti. Almeno sette persone sono rimaste uccise e otto ferite, alcune in modo grave, secondo il Centro regionale di controllo del soccorso del Veneto. Secondo l’agenzia di stampa italiana Anza, lunedì sono scomparse 17 persone.

Lunedì sono proseguite le operazioni di ricerca e soccorso sul Monte Marmalata, il più alto delle Dolomiti a 3340 metri al confine tra Trentino-Alto Adige e Veneto. Elicotteri e droni sono stati coinvolti in un’operazione di ricerca nella zona. Lì un enorme ghiacciaio si staccò e cadde a valle. Interessata anche la via normale di arrampicata, che attualmente ospita diversi gruppi ferrati; Due di loro sono stati attaccati.

READ  Corona: l'Italia allenta la sua politica di blocco

Nel frattempo, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha chiamato i presidenti delle due regioni per esprimere le sue condoglianze, ha annunciato il Palazzo del Quirinale. Anche altri politici hanno espresso le condoglianze. “Preghiamo insieme per le vittime della valanga in Marmolada e per le loro famiglie”, L’account di papa Francesco è stato twittato. Secondo Ansa, lunedì i primi parenti delle persone scomparse sono arrivati ​​a Kanasi e hanno chiesto ai servizi di emergenza informazioni sui loro parenti.

Non si sa finalmente cosa abbia causato la valanga. Le alte temperature delle ultime settimane potrebbero aver favorito la demolizione. L’alpinista estremo altoatesino Reinhold Messner vede le valanghe come una chiara conseguenza del cambiamento climatico e del riscaldamento globale. “Questi mangeranno i ghiacciai”, ha detto il 77enne all’agenzia di stampa tedesca. I ghiacciai diventano sempre più instabili a causa delle temperature insolitamente calde.