Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Roma celebra l’Europa – e il nuovo campione d’Europa: siamo orgogliosi di essere di nuovo italiani! – Gli sport

Il nuovo campione europeo non ha avuto tempo da perdere. I Nazionali italiani sono saliti sull’aereo, ancora con indosso le maglie, e sono subito volati a casa. “Sta arrivando a Roma”, ha urlato Leonardo Bonucci nel giardino del Wembley Stadium di Londra, riferendosi all’inno del calcio inglese – e molto celebrato dagli italiani.

La mattina presto sono stati accolti da circa 200 tifosi all’aeroporto di Roma Fiumicino. Non c’è stata alcuna celebrazione pubblica al Circo Massimo e una parata della vittoria in un autobus scoperto per le strade della capitale a causa della pandemia, ma i fan hanno riempito le strade nel pomeriggio quando l’autobus dei Campioni d’Europa è stato portato al ricevimento del presidente italiano Sergio. Mattarella. La squadra ha impiegato molto più tempo del previsto. “Siamo riusciti a rendere tutti felici, e questo è leggenda. È la cosa più bella di sempre”, ha detto l’ardente difensore Leonardo Bonucci.

[Wenn Sie alle aktuellen Entwicklungen und Ereignisse rund um die Europameisterschaft live auf Ihr Handy haben wollen, empfehlen wir Ihnen unsere App, die Sie hier für Apple- und Android-Geräte herunterladen können.]


C’era qualcosa di speciale nell’aria che si sentiva ovunque di domenica. Mezz’ora prima del fischio d’inizio. Un po’ perso vicino agli edifici prefabbricati a sud-ovest di Roma (vicino a Villetta Mattei) è presente un campo da calcio perfettamente curato con annessa palestra, sale comuni e un piccolo spazio esterno. appena Quando il cancello si apre sei invitato a cena, vino biologico compreso.

Per festeggiare la giornata ci sono: Fish and Chips, per motivi igienici su piatti di plastica. Tutti i presenti scuotono la testa increduli mentre mangiano, un ragazzo che mastica freddamente patatine fritte. Allenatore Massimo le valli Assicura che non ho mai cucinato niente di terribile.

La prossima volta che visiterai, ci sarà la pasta. “Quello che stiamo facendo qui non è il calcio in senso classico”, spiega Francesca con gli scintillanti occhi azzurri. “È un’impresa sociale, veniamo tutti qui dopo la scuola, tutti i giorni”.

Folla a Roma in Piazza del Popolo.Foto: immagini imago / Pacific Press Agency

Il giovane è uno dei tanti che preferirebbero giocare a calcio piuttosto che stare a casa. Attraverso il calcio imparano le regole e trovano un modo nella vita di tutti i giorni. Tutti si conoscono, tutti si sostengono a vicenda e nessuno dovrebbe finire per strada. Vittoria in finale? Francesca ridacchia “Molto importante.” Allora possiamo aspettarlo insieme. Non gioca a calcio da molto, dopotutto a volte si dice che le donne non sono brave a farlo. È diverso qui.

“L’Italia vive per il calcio. Siamo tutti emozionati, fa parte del nostro DNA”. Ginevra coregone Esplode d’orgoglio al telefono quando parla della sua squadra regionale. “Sono un tifoso della Lazio Roma, purtroppo spesso abbiamo sfortuna. Non posso guardare alcune partite perché mi verrà un infarto”.

nel progetto sociale. Per festeggiare la giornata c’era il fish and chips.Foto: Emily Basner

Il rapporto degli italiani con il calcio È come una storia d’amore, ogni sconfitta significa crepacuore, ogni vittoria significa grande facilità. Soprattutto che la giovane nazionale guidata da Roberto Mancini è riuscita a battere gli italiani الإيطالي toccare. “Non conoscevo nessuno dei giocatori, ma gli italiani ci hanno dato speranza. Li amiamo tanto e dovrebbero perdere anche loro”.

Gli italiani sono di nuovo orgogliosi del loro Paese per la prima volta, dopo anni di instabilità politica e discredito. “Siamo orgogliosi della nazionale e di Mario Draghi”.

Un italiano nella finale di Wimbledon e nella finale dell’Europeo, un momento storico

Un piccolo salto indietro nel tempo, la finale di Wimbledon deve ancora iniziare. Enorme impianto sportivo In pieno centro a Roma, campi da tennis, calcetto, due ristoranti, piscina. Ingresso enorme, velluto rosso, finestre di vetro e chesterfield finora L’occhio può vedere. Il Cerchio vogatori È una delle 10 società sportive storiche della capitale italiana. Circondato da alberi, il club è per quelli Un luogo di ritiro per oltre 900 membri. per Gli estranei si sentono a proprio agio primo uno sconosciuto. Ma l’entusiasmo per lo sport collegato un.

[Lesen Sie auch: Wie die EM Corona wieder entfesselt (T+)]

Premi per i membri CerchioSi sono radunati lì da allora Più di cento anni. In una frazione di secondo, Edmundo cade MingioneEx nuotatore professionista e cuore Cerchio sul bancone giù il caffè. Con ogni tazza, ogni foto, lo sai È esattamente ciò che è un atleta.

Come un giorno come oggi, l’italiano nella finale di Wimbledon e nella finale dell’Europeo, perché Mingione Momento storico. Il club voleva davvero ospitare una cena su un grande schermo, ma a causa del numero crescente di infortuni, la regione Lazio ha annullato tutti i principali eventi. Mingione Si acciglia brevemente, ma la cautela è possibile Semplicemente Prima. Vogliono dare un esempio migliore degli inglesi.

Questi colori devono vincere. Roma prima della partita.Foto: Emily Basner

Il dio italiano del tennis Nicolas seduto in una stanza buia vicino al club petrangely, ora 88 anni. Nonostante l’oscurità, indossa occhiali da sole. petrangely Ha vinto l’Open di Francia due volte, nel 1959 e nel 1960 ed è ancora il giocatore più importante della storia Coppa Davis italiana. Deve essere giusto prima Diritto pubblico Commento televisivo sulla finale di Wimbledon.

In realtà, però, non aveva alcun desiderio. È stato bello anche bere una birra a casa. Dopotutto, gli sport contemporanei non sono più la cosa reale. Ovviamente è dura quando lo dice lui, ma il tennis era più divertente fatto.

“Sai, giocavo anch’io a calcio! A Roma Lazio. E stavo davvero bene. Ma volevo viaggiare, per questo ho iniziato a tennis. Una volta ero a Napoli e ho pensato tra me e me, forse puoi arrivare a Milano”. “ petrangely Fatto in tutto il mondo e puoi vedere l’orgoglio nei suoi occhi. Codice Il costretto“Anima”, forza di volontà italiana.

visualizzazione pubblica. Four Dime Tevery a Roma.Foto: Emily Basner

Ha anche mostrato forza di volontà AzzurroDopo aver subito il primo gol al secondo minuto. Il silenzio ha prevalso sulla Roma fino a quando non ha occupato la rete. Non ci sono quasi auto per strada, l’enorme presenza della polizia sembrava essere Non necessario. Davanti ai bar dove gli italiani si radunano per guardare il calcio, si vedono facce per lo più nervose. Una squadra così inesperta alle spalle, una partita formidabile. Ogni tanto era disperato Dare“, a “Dai” ascoltare.

Siamo l’Europa, si legge su Repubblica e nei volti degli italiani

La rabbia è aumentata (anche dal presidente Sergio matarella) Quando Bonucci ha colpito la palla al 67′ attraverso la linea. Più la Nazionale riprendeva fiducia in se stessa in campo, più gli italiani erano attivi in ​​strada, più si contavano. spritz Ordinato, più i baristi sarebbero felici di spingerti la birra in mano.

Dopo la fine del gioco, Piazza Venezia prima di ساحة Campidoglio Improvvisamente imballato. Pieno di persone, bandiere e pura gioia. Per un momento tutti erano CoronaRegiln Dimenticati, i giovani sono venuti da tutte le parti.

È stato regalato agli italiani dopo il dolore del 2020. “Ce l’abbiamo fatta”, Viva l’Italia E il “Viva l’Europa”. Da allora, nessuno ha voluto interviste e c’era molto da festeggiare. L’Italia tornò e difese l’Unione Europea a Wembley. “Europa noi noi“Siamo l’Europa, si legge su Repubblica e nei volti degli italiani.

READ  Werder Bremen: Thomas Schaaf deve andare - ed è molto arrabbiato!