Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Riunione dei ministri degli Esteri del G7: una “crisi globale” causata dall’attacco russo

Stato: 05/12/2022 19:54

Milioni di tonnellate di grano bloccate in Ucraina a causa della guerra. Il Segretario di Stato Barbock ha avvertito di una crisi alimentare globale: le nazioni del G7 non dovrebbero deludere le altre nazioni.

Il ministro degli Esteri Annalina Barbuk ha messo in guardia sulle onde d’urto globali causate dalla guerra contro l’Ucraina. All’inizio della tre giorni di riunione dei ministri degli Esteri dei sette maggiori paesi industrializzati in Schleswig, ha affermato che la “terribile guerra aggressiva, che viola il diritto internazionale” della Russia, “non è solo una crisi profonda per l’intera Europa, ma una “crisi globale” dell’Holstein”.

Data l’importanza dell’Ucraina come esportatore di grano, la guerra nel paese ha un enorme impatto sulla sicurezza alimentare globale. Barbock ha affermato che l’obiettivo del presidente russo Vladimir Putin è usare la sua guerra aggressiva contro l’Ucraina per “dividere la comunità internazionale”. Il Gruppo dei Sette si oppone.

Soluzioni di blocco delle porte?

Il gruppo delle maggiori nazioni industrializzate si assume le proprie responsabilità e farà in modo che quei 141 paesi che hanno condannato la guerra aggressiva della Russia contro l’Ucraina alle Nazioni Unite “non saranno lasciati nei guai”. Barbock ha affermato che il grano, di cui c’è molto bisogno in Medio Oriente e in Africa in particolare, non può più essere consegnato a causa della guerra della Russia contro l’Ucraina.

Il ministro degli Esteri ha dichiarato che 25 milioni di tonnellate di grano sono attualmente confinate nei porti ucraini. Il G7 vuole garantire che l’Ucraina rimanga un importante esportatore di grano nonostante la guerra aggressiva della Russia. Insieme discutono di come rompere il blocco del grano imposto dalla Russia e di come portare “il grano ucraino nel mondo”.

READ  L'Iran sostiene di aver identificato i sospetti dopo l'incidente all'impianto nucleare

La Russia vuole aumentare le esportazioni di grano

L’Ucraina è uno dei più importanti fornitori di grano al mondo. Nel 2021, secondo i dati dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, era ancora il terzo esportatore di orzo e il quinto di grano. Kiev accusa la Russia di aver saccheggiato i granai ucraini e di aver introdotto nel Paese prodotti agricoli o di averli distrutti.

Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato di aspettarsi un raccolto record di grano quest’anno e di voler aumentare le esportazioni. La Russia è uno dei maggiori produttori mondiali di cereali e ha un ruolo importante nella nutrizione globale.

Ospite il ministro degli Esteri Kuliba

La Germania detiene attualmente la presidenza del Gruppo dei Sette. Gli altri membri sono USA, Canada, Gran Bretagna, Francia, Italia e Giappone. Il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha annullato la sua partecipazione alla riunione del G7 a causa di un’infezione da coronavirus che ora è stata superata.

Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba e il suo omologo moldavo Nico Popescu hanno partecipato alla riunione dei ministri degli Esteri del G7. Anche il ministro degli Esteri indonesiano Retno Lestari Briansari Marsudi, il cui Paese detiene attualmente la presidenza del G20, sarà collegato via video.