Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Rischio biologico dallo spazio?  “Dobbiamo agire adesso.”

Rischio biologico dallo spazio? “Dobbiamo agire adesso.”

  1. Home page
  2. Lo sappiamo

Insiste

Un team americano di esperti mette in guardia dai microrganismi che potrebbero raggiungere la Terra dallo spazio. Altri ricercatori ritengono che i timori siano eccessivi.

MONACO DI BAVIERA – Quando figure spaventose provenienti dallo spazio appaiono sugli schermi e trasformano il mondo in macerie, si tratta sempre di film o serie di fantascienza. Anche se la ricerca continua a trovare prove che potrebbero indicare l’esistenza di forme di vita extraterrestri, secondo le conoscenze attuali, la Terra non è imminente con un’invasione aliena. Ma un team bipartisan di ex funzionari governativi degli Stati Uniti mette in guardia da un’altra minaccia biologica proveniente dallo spazio.

I microrganismi provenienti dallo spazio rappresentano una potenziale minaccia per le persone sulla Terra

“L’esplorazione umana del sistema solare e oltre continua, e con essa aumentano i rischi biologici”, afferma Latest un report Comitato bipartisan per la biodifesa degli Stati Uniti d’America. Tuttavia, il gruppo, composto da ex politici e decisori di alto rango, non ha paura delle creature verdi che minacciano di attaccare la Terra con moderne astronavi.

Un comitato di esperti americano avverte di un potenziale pericolo biologico proveniente dallo spazio. (Illustrazione) © Science Image Library/Imago

Il comitato mette in guardia da un piccolo pericolo che non può essere visto a occhio nudo: microrganismi e virus potenzialmente patogeni che provengono o ritornano dalla vastità dell’universo. I membri del gruppo apartitico hanno messo in guardia nel rapporto dal portare microrganismi dalla Terra nello spazio. Al contrario, non dovrebbero essere introdotti microbi terrestri o microbi extraterrestri mutanti che “rappresentano una minaccia per l’ambiente”. salute Per le persone, gli animali, le piante o gli ecosistemi sulla Terra”.

READ  Evoluzione: dai grugniti alle parole - quando l'uomo arrivò nella savana

I viaggi spaziali possono causare mutazioni negli organismi: il comitato lancia un appello ai governi

Il comitato sostiene inoltre che, di conseguenza, i microrganismi che provengono dalla Terra e viaggiano nello spazio sopravvivono Viaggio spaziale Gli astronauti con un sistema immunitario indebolito possono essere colpiti più facilmente. È anche possibile che i virus si riattivino volando nello spazio o, ultimo ma non meno importante, subiscano mutazioni a causa di condizioni estreme che potrebbero rappresentare una seria minaccia per la Terra.

La NASA sta attualmente lavorando per garantire che nessun microbi potenzialmente dannoso venga trasmesso tra la Terra e altri corpi celesti. Ciò avviene attraverso vari meccanismi come la decontaminazione dei veicoli spaziali e il test di apparecchiature e campioni. Tuttavia, secondo uno studio dell’Agenzia spaziale europea, i migliori laboratori BSL-4 non sono sufficientemente sicuri per gestire campioni sensibili provenienti dallo spazio.

Il rapporto prosegue affermando che l’agenzia spaziale “può e dovrebbe fare di più”, ad esempio creando un comitato speciale sulla “biodifesa” che fa capo direttamente alla Casa Bianca. Il Comitato invita inoltre i governi di tutto il mondo a impegnarsi per regolamentazioni e salvaguardie più rigorose in futuro, anche alla luce di potenziali scenari di guerra biologica.

“La possibilità di riportare indietro qualcosa è molto piccola” – gli esperti ritengono che i timori siano infondati

Il rapporto prosegue: “Dobbiamo agire ora per combattere queste minacce prima che diventino realtà”. Ciò è stato confermato anche da John T. O’Brien, uno dei ricercatori senior del comitato, in un’intervista con… Telegrafo“Dobbiamo sviluppare in anticipo le tecnologie e i protocolli di contenimento necessari in modo da poter garantire che non finisca nell’ambiente quando riportiamo qualcosa indietro.”

READ  Bere il tè 3 volte a settimana riduce il rischio

Tuttavia, alcuni esperti ritengono che i rischi posti dagli agenti patogeni extraterrestri siano esagerati. Gary Trouble, microbiologo del Lawrence Livermore National Laboratory, ha dichiarato al quotidiano britannico che “il rischio è relativamente basso” perché “gli organismi sono adattati a un ambiente particolare”. “La possibilità di riportare indietro qualcosa è molto piccola, e anche se lo facessimo, è improbabile che sarebbe in grado di adattarsi a noi”, ha detto Trouble. telegrafo Citato.