Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Resistenza degli azionisti: Vonovia e azioni ADLER in contrasto: il capo di Vonovia prevede di ritirarsi dal gruppo ADLER | newsletter

“Non compreremo più da ADLER e siamo pronti a vendere la nostra partecipazione in futuro”, ha detto a Handelsblatt il CEO di Vonovia Rolf Buch (edizione del mercoledì). Le azioni in ADLER sono molto preziose e quindi si è pensato che sarebbe stata una buona idea mettere un piede nella porta di ADLER. “Ma il mercato dei capitali la vede diversamente”, ha detto il manager. “Sono d’accordo sul fatto che la maggior parte dei nostri azionisti non voglia l’acquisizione, e quindi non lo faremo nemmeno noi”.

Ma per ora, non ha senso uscire in fretta. “Riteniamo che i valori di ADLER non si riflettano attualmente nel prezzo di borsa”, ha affermato Buch. “Ecco perché preferiamo aspettare e vedere. Sono fiducioso che il nuovo team dirigenziale di ADLER stabilirà ora una governance trasparente. Quindi abbiamo abbastanza tempo per aspettare che qualcuno ci offra un prezzo equo per la nostra partecipazione”.

La grande differenza tra ADLER e Wirecard è che esistono progetti ed edifici. “Questi non sono falsi affari in Asia, questo è immobiliare”, afferma il manager. “Posso toccarlo e guardarlo. Un portafoglio non può svanire nel nulla.”

Capo Vonovia: l’alta inflazione non ignora gli affitti

Secondo le stime di Vonovia, la più grande società immobiliare tedesca, l’alto livello di inflazione influenzerà anche i prezzi degli affitti se questa tendenza continuerà. “Se l’inflazione è permanentemente al quattro percento, gli affitti dovranno aumentare di conseguenza ogni anno in futuro”, ha affermato il CEO Rolf Buch in un’intervista a Handelsblatt (mercoledì). In caso contrario, molti proprietari dovranno affrontare un problema serio.

READ  “La sicurezza informatica è affare di tutti”: come le aziende di Karlsruhe possono proteggersi dagli attacchi degli hacker

“Non possiamo fingere che l’inflazione superi gli affitti”, ha detto Buch. “Non funzionerà”. Diversi dirigenti bancari gli hanno detto di presumere “che nel lungo periodo dovremo convivere con un’inflazione più alta rispetto agli ultimi anni in Germania”. Quindi un modello di business in cui le vendite rimangono stabili e i costi aumentano con l’inflazione è limitato.

Nell’intervista, Buch ha risposto alla domanda “A cosa dovrebbero prepararsi i 500.000 inquilini dell’appartamento di Fonovia?” risposto. Un portavoce di Fonofia ha sottolineato, però, che le dichiarazioni riguardavano lo sviluppo economico e non un annuncio specifico. “Stiamo parlando di relazioni economiche nel mercato immobiliare”, ha sottolineato la portavoce. Un forte aumento dei prezzi degli edifici, ad esempio, avrà un effetto particolarmente evidente sui nuovi edifici. I nuovi contratti di locazione sono inclusi nell’indice degli affitti.

“Siamo in un mercato altamente regolamentato e questo vale ancora”, ha detto una portavoce di Fonovia. La società sta anche mantenendo la sua promessa per quanto riguarda il suo patrimonio immobiliare a Berlino che gli affitti non aumenteranno in media più dell’1% nei prossimi tre anni, dopodiché gli affitti non aumenteranno oltre l’inflazione. Inoltre, si possono trovare soluzioni comuni nei casi di difficoltà.

Vonovia è il più grande gruppo immobiliare della Germania. La società quotata ha affittato più di 565.000 appartamenti in Germania, Svezia e Austria, inclusi più di 505.000 appartamenti solo in questo paese. Nel 2020, quasi la metà della popolazione tedesca viveva in alloggi in affitto.

Presentando il suo bilancio annuale per il 2021, il consiglio di amministrazione di Vonovia ha riferito a metà marzo che l’affitto medio era salito a 7,33 euro al metro quadrato, con un aumento del 2,4% rispetto all’anno precedente. Secondo le informazioni, all’aumento hanno contribuito soprattutto gli appartamenti moderni. Le aziende possono trasferire in affitto parte dei costi delle ristrutturazioni legate all’energia, come l’isolamento termico e la sostituzione di vecchi sistemi di riscaldamento e finestre.

READ  Test corona nelle aziende: quando e quando i datori di lavoro possono richiedere un test corona?

Le azioni ADLER sono aumentate temporaneamente del 3,22 percento tramite XETRA a 4,75 euro. Nel frattempo, il titolo Vonovia è sceso dell’1,24% a 35,01 euro.

DSELDORF (dpa-AFX)

Prodotti gru selezionati su ADLERCon i knockout, gli investitori speculativi possono partecipare in modo sproporzionato ai movimenti dei prezzi. Scegli la leva che desideri e ti mostreremo i giusti prodotti aperti su ADLER

La leva dovrebbe essere compresa tra 2 e 20

Non ci sono dati

Altre notizie su ADLER

Fonti immagine: Gruppo ADLER, Vonovia SE