Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Registrazioni UE novembre 2022 | Auto e guida sportiva

Le nuove immatricolazioni di autovetture nell’Unione Europea sono aumentate del 16,3% a novembre. Le cifre sono ancora del 6,1% rispetto al risultato complessivo dell’anno precedente.

A novembre è proseguita la tendenza al rialzo del mercato europeo delle autovetture. Questo è il risultato dei dati dell’Associazione europea dei costruttori di automobili ACEA. Nel mese in esame, nell’Unione Europea sono state immesse sul mercato 829.527 nuove autovetture, con un aumento del 16,3% rispetto all’anno precedente. Il mercato mostra quindi segnali di ripresa per il quarto mese consecutivo. Tuttavia, questi numeri positivi sono ancora molto inferiori a quelli registrati nell’anno prima del Corona 2019, quando furono immatricolate più di un milione di auto.


I numeri sono ancora in ritardo rispetto ai risultati dell’anno precedente, anch’essi deboli. Nei primi undici mesi dell’anno sono state registrate 8.359.317 nuove immatricolazioni di veicoli, il 6,1 per cento in meno rispetto allo stesso periodo del 2021.



Mercati di volume vincenti

Il rally di fine anno è stato sostenuto da numeri positivi in ​​quasi tutti i mercati. I mercati di volume, in particolare, danno il loro contributo. Il mercato tedesco è cresciuto del 31,4% a 260.512 nuove auto immatricolate. La Francia ha registrato un aumento del 9,8 per cento con 133.960 nuove immatricolazioni. L’Italia cresce del 14,7% a 119.853 unità. La Spagna contribuisce con 73.221 auto nuove, con un incremento del 10,3%. Anche la Gran Bretagna è stata in grado di crescere in modo significativo nell’ex mercato dell’UE. Ci sono 142.889 nuove registrazioni qui. L’aumento è del 23,5%. Ma gli inglesi sono ancora in ritardo rispetto al risultato dello scorso anno. 1.485.601 nuove immatricolazioni dopo undici mesi si traducono in un -3,4 per cento.

READ  Perdita della maglia della Coppa della Premier League 2021/22: un dettaglio fa davvero arrabbiare i fan



Volkswagen consolida il primo posto

Oltre a tutti i mercati, quasi tutti i produttori sono riusciti a registrare una crescita a novembre. Il Gruppo Volkswagen rimane il leader di mercato con una quota di mercato del 25,1%. Il gruppo Stellantis arriva con tutti i marchi al 18,1 per cento e il gruppo Renault al 10,6 per cento. Con una quota di mercato dell’11,3%, la Volkswagen rimane il singolo marchio più forte nell’Unione Europea. Toyota si è ora affermata al secondo posto con una quota di mercato del 7,1%. Mercedes (5,9%), Renault (5,8%) e Peugeot seguono Audi (5,6% ciascuna) e BMW (5,5%) altrove. Dacia detiene una quota di mercato del 4,8% nel novembre 2022, davanti a Skoda (4,6%), Hyundai (4,3%), Ford (4,0%), Kia (3,9%) e Fiat (3,8%). Citroën guida Opel (3,1%), Seat (2,8%) e Volvo (2,4%) con il 3,2%.


sondaggio

Sì, comunque!

No per niente!

conclusione

In tutta Europa, i mercati delle auto nuove sono in ripresa alla fine dell’anno. Nonostante i numeri in aumento, i risultati sono ancora in ritardo rispetto al periodo pre-Corona.