Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Rapporto di mercato: Wall Street non sta al gioco

Rapporto di mercato: Wall Street non sta al gioco


Rapporto di mercato

Stato: 21/08/2023 16:21

L’indice DAX ha perso sempre più slancio nel trading. A Wall Street, la recente mossa di ripresa è stata accolta solo con reazioni contrastanti.

Dopo un buon inizio, lo slancio nel mercato azionario è diminuito. Dopo un aumento temporaneo dello 0,9%, i guadagni sono scesi allo 0,25% a mezzogiorno, in particolare perché i valori record di Wall Street mostrano poco slancio.

Venerdì, l’indice DAX è sceso a volte a 15.469 punti. Ma il supporto sotto forma del minimo di luglio a 15.456 punti è difendibile. Ciò conferisce al DAX una posizione tecnica di partenza favorevole, ma i numerosi fattori di rischio non sono cambiati molto nella nuova settimana.

Perché la politica dei tassi di interesse in Cina e negli Stati Uniti è ancora un grave fattore negativo per la continua ripresa. “La Cina, il motore della crescita, ha rallentato e ci sono grandi preoccupazioni che questo possa essere un freno per l’economia globale”, ha spiegato Christian Henke, analista di IG. All’inizio della settimana, gli investitori si sono concentrati sui tagli dei tassi d’interesse delle banche cinesi, che sono stati generalmente deludenti.

Inoltre, la pausa dei tassi di interesse negli Stati Uniti non è più considerata una certezza sul mercato. In questo contesto, gli investitori attendono già con impazienza l’incontro della banca centrale a Jackson Hole, che si terrà giovedì. Secondo Halaba, gli investitori attendono segnali sull’ulteriore sviluppo della politica monetaria.

Wall Street ha un trend incoerente dopo il forte calo della scorsa settimana. Il principale Dow Jones è appena caduto in rosso, mentre l’high-tech Nasdaq 100 potrebbe chiaramente andare più in alto. Il fornitore di software di sicurezza Palo Alto, in particolare, viene celebrato per le sue prospettive.

READ  La ricompensa per l'auto elettrica è in calo e potrebbe finire nel 2023> teslamag.de

I prezzi del petrolio hanno esteso i loro recenti guadagni all’inizio della settimana. Un barile (159 litri) di Brent del Mare del Nord con consegna a ottobre costa attualmente 85,29 dollari l’ora. Sono 49 centesimi in più rispetto a venerdì. Gli esperti hanno indicato altri segni di scarsità di forniture di petrolio.

L’euro tiene testa al dollaro. Nel primo pomeriggio, la valuta comune viene scambiata a $ 1,0891. Un’oncia troy d’oro tende leggermente al rialzo a $ 1,894.

Sul DAX il titolo Conti guida la ripresa. Secondo un resoconto dei media, il presidente del consiglio di vigilanza di Continental, Wolfgang Ritzel, sta valutando la possibilità di concentrare il fornitore di automobili sulla sua attività di pneumatici e gomma. I futuri componenti principali del gruppo dovrebbero includere la sua redditizia divisione pneumatici e l’attività della divisione materie plastiche di Contitech, che non è orientata verso l’industria automobilistica, secondo “Manager Magazin”. Il CEO di Conti, Niko Setzer, sta ora sostenendo il progetto. Il primo passo dovrebbe essere la vendita di ricambi auto a Contitech.

Nel frattempo, la persistente incertezza sui tassi di interesse continua a pesare sui valori immobiliari. Vonovia è uno dei maggiori perdenti del DAX. Sotto pressione anche TAG Immobilien di MDAX e Patrizia Immobilien di SDAX.

La produzione della nuova ID.7 elettrica è iniziata oggi presso lo stabilimento Volkswagen di Emden. “Questo è un buon giorno per la Volkswagen a Emden, ma anche per tutta la Frisia orientale”, ha dichiarato il primo ministro Stefan Weil all’inizio della produzione. L’auto elettrica, introdotta ad aprile in formato Passat, ha un’autonomia di 700 km. Con questo, VW taglia la catena della sua conoscenza elettrica all’estremità superiore.

READ  Le aziende della zona di Gütersloh si occupano di una serie di casi giudiziari

Il partner di Bayer Regeneron ha ottenuto l’approvazione negli Stati Uniti per una dose più elevata del farmaco per gli occhi “Eylea”. Eylea contenente il principio attivo aflibercept è uno dei successi al botteghino del gruppo DAX. Bayer commercializza il farmaco al di fuori degli Stati Uniti, mentre Regeneron ha i diritti per venderlo lì.

A MDAX, Redcare si distingue positivamente con un aumento di oltre il cinque percento. L’analista Michael Heider di Warburg Research sta diventando più ottimista riguardo allo sviluppo del corso di farmacia online. Ha elogiato il “momento di crescita molto forte” e il contesto normativo favorevole.

Dopo tre anni di sconfitte a causa della pandemia di Corona, la squadra di calcio tedesca del Borussia Dortmund è tornata in nero. Dopo il ritorno dei tifosi negli stadi, il BVB ha realizzato un utile netto di 9,6 milioni di euro nell’esercizio 2022/23 (a fine giugno) dopo una perdita di 31,9 milioni di euro nell’anno precedente. Il BVB continua a non voler pagare dividendi, per la quarta volta consecutiva.

L’amministratore delegato di Metro ha avvertito di un’ondata di fallimenti nel settore della ristorazione se l’aliquota ridotta dell’imposta sul valore aggiunto verrà nuovamente aumentata al 19% alla fine dell’anno. “Se ciò dovesse accadere, fino a 20.000 piccole e medie imprese andrebbero incontro al fallimento, una su dieci”, ha affermato Stephen Grübel di Bild am Sonntag.

Secondo un resoconto dei media, i vaccini di BioNTech e Pfizer, adattati alle nuove varianti di Corona, stanno per essere consegnati. Dovrebbe anche essere più facile da gestire, come riporta “Ärzte Zeitung”. Il produttore con sede a Mainz ha dichiarato al giornale che il suo vaccino dovrebbe essere consegnato a settembre, previa approvazione ufficiale.

READ  Dapper Labs diventa la prima società NFT a registrarsi per fare lobby nella politica statunitense

Dopo le rivali Deutsche Telekom e Telefónica (O2), Vodafone è ora il terzo operatore di rete tedesco a raggiungere una copertura 5G superiore al 90%. Questo valore indica la percentuale di famiglie all’interno della rete 5G di Düsseldorf.

Nel processo sullo scandalo dei bilanci della Steinhoff Furniture Group, oggi sono stati giudicati colpevoli due ex amministratori del gruppo. Un imputato di 52 anni rischia una pena detentiva di tre anni e sei mesi con l’accusa di false dichiarazioni di bilanci e favoreggiamento di frode creditizia. Un uomo di 64 anni è stato condannato a due anni di carcere per false dichiarazioni. La sentenza non è ancora giuridicamente vincolante.

Nel procedimento dinanzi al tribunale distrettuale di Oldenburg è stato imputato anche l’ex amministratore delegato Markus Jost. Si dice che viva in Sud Africa e non si sia presentato all’inizio del processo. Le indagini a suo carico sono state sospese in attesa del processo.