Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Problemi permanenti dovuti al corona: le conseguenze a lungo termine del COVID-19

  • Uno studio dagli Stati Uniti rileva che i pazienti Covid-19 sono spesso dannosi Anticorpi nel sangue
  • Incertezza sul fatto che gli autoanticorpi siano scomparire dopo la malattia
  • Lo studio precedente mostra: Le persone vaccinate non formano autoanticorpi

Questo si trova spesso nei pazienti Covid-19 ricoverati con il decorso acuto della corona Anticorpi nel sangue, che si verifica solo nelle malattie autoimmuni. Un nuovo studio che coinvolge scienziati dell’Assia Philips Università di Marburgo compagno.

Uno studio terrificante sul corona: l’infezione da virus Covid-19 può portare a malattie autoimmuni

Per lo studio, il gruppo di ricerca guidato da Paul Utz of Università di Stanford A Palo Alto, California, anticorpi nei campioni di sangue. Campioni di sangue sono stati prelevati da 147 pazienti COVID-19 negli ospedali a marzo e aprile 2020. Campioni di 48 persone sane sono serviti come gruppo di controllo. I risultati dell’indagine sono stati pubblicati a metà settembre sulla rivista scientifica”.Connessioni con la naturaInserito.

Il team di ricerca era particolarmente interessato a tre cose: anticorpi contro il coronavirus, autoanticorpi e anticorpi che attaccano le cosiddette citochine. Le citochine sono proteine ​​che si formano quando il sistema immunitario reagisce e possono attivare determinate cellule immunitarie.

Durante le indagini, i ricercatori hanno trovato una chiara differenza: At Più del 60 percento Pazienti Covid-19 stabilizzati in ospedale Rilevazione di anticorpi contro le citochine. Per fare un confronto: in un gruppo di controllo sano, questi anticorpi sono stati trovati solo in un buon 15% dei soggetti del test. Potrebbe essere uno dei motivi per questo Reazione eccessiva del sistema immunitario Gli scienziati speculano sull’infezione a lungo termine.

Pericoloso: il sistema immunitario sta combattendo contro se stesso

Un’abbondanza di citochine può portare alla formazione involontaria di anticorpi contro le proteine ​​nell’oscura battaglia del sistema immunitario contro il coronavirus. Se gli anticorpi attaccano le citochine, non possono più svolgere il loro lavoro. In questo caso, il coronavirus potrebbe facilmente replicarsi e causare danni ancora peggiori.

Risultati interessanti sono stati forniti anche dai campioni di sangue prelevati da 50 pazienti, campionati nell’arco di diversi giorni, compreso il giorno del ricovero. Dati i molteplici campioni di sangue, il team di ricerca è stato in grado di monitorare lo sviluppo di autoanticorpi.

“Entro una settimana dal ricovero in ospedale, circa il 20% di questi pazienti ha sviluppato anticorpi contro i propri tessuti che non erano presenti il ​​giorno del ricovero in ospedale.‘”, spiega l’immunologo e reumatologo Paul Utz in One Comunicato stampa di Stanford Medicine. “In molti casi, questo è simile a quello che si vede in una malattia autoimmune diagnosticataL’autore dello studio continua.

La vaccinazione corona previene la formazione di autoanticorpi

Quindi la formazione di autoanticorpi è una conseguenza dell’infezione. Tuttavia, non è ancora chiaro se scomparirà di nuovo dopo la malattia. Tuttavia, se gli autoanticorpi formati rimangono nel sangue per tutta la vita, ciò può comportare la presenza di uno in coloro che sono guariti. Aumento del rischio di malattie autoimmuni Comando.

studio precedente Ha dimostrato che non si formano anticorpi nelle persone vaccinate – un argomento importante per Utz a favore della vaccinazione: il decorso acuto della malattia può causare danni per tutta la vita – anche a causa della formazione di autoanticorpi. Non è ancora possibile concludere definitivamente che ciò porterà alla malattia autoimmune, ma Otz non vorrebbe correre rischi inutili.

READ  Nuovi casi di coronavirus in Germania: l'incidenza scende sotto i 100 - RKI indica il numero di casi