Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Polemica sulla tutela degli animali in Italia: problema dell'orso M90 sparato

Polemica sulla tutela degli animali in Italia: problema dell'orso M90 sparato

vDalla firma del decreto al varo sono passate solo poche ore. Martedì mattina Maurizio Fugati, sindaco del Trentino, ha dato il via libera alla “rimozione” dell'orso M90, affettuosamente chiamato Sonny dagli animalisti. L'Istituto per la ricerca ambientale e la protezione della natura (ISPRA) di Roma non si è opposto alla richiesta urgente prevista dalla legge.

Mattia Rupp

Corrispondente politico per l'Italia, il Vaticano, l'Albania e Malta a Roma.

Trovare l'orso è stato facile per i forestali in una provincia ricca di foreste. Poiché la M90 si è avvicinata a una città o a un insediamento almeno dodici volte dall'estate, in tre occasioni ha seguito le persone mentre camminavano o camminavano, a volte avvicinandosi a loro entro dieci metri, con un dispositivo di localizzazione già collegato. Metà settembre per un orso maschio adulto. Durante gli ultimi cinque mesi di monitoraggio dei movimenti dell'orso, tutti gli sforzi volti a dissuaderlo dalle sue abitudini sono falliti. Martedì pomeriggio l'orso è stato aggredito dal corpo forestale competente per la zona vicino al comune di Tiamaro in Val de Sol.

Dopo la sparatoria, un comunicato della giunta provinciale di Trento affermava: “L'M90 è un animale pericoloso”. Il Ministero dell’Ambiente a Roma ha affermato che il licenziamento è giustificato in questo caso particolare, ma non dovrebbe essere la soluzione in tutti i casi. Essere un animale (preda) per il conflitto uomo-uomo: “Dovremmo tutti sforzarci di vivere insieme in pace”.

La reazione rabbiosa prevista è arrivata dagli attivisti per i diritti degli animali. “Questa è davvero un'esecuzione”, ha detto Massimo Vitturi della Lega Anti Vivisezione (LAV), organizzazione moderata per la protezione degli animali. Gli attivisti più radicali per i diritti degli animali di Animalisti Italiani hanno affermato che la morte di M90 è stata una “richiesta di vendetta” ma non hanno fornito dettagli su una possibile ritorsione per la morte dell'orso. Sabato è stata annunciata una manifestazione di attivisti per i diritti degli animali a Trento, capoluogo di provincia.

READ  Imbroglio folle! L'uomo vuole evitare di essere vaccinato a mano con finto silicone