Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Plymouth: sei morti – la polizia ha identificato ragazzi di 22 anni come presunti colpevoli

dopo, dopo sanguinosa azione plymouth La polizia britannica ha identificato l’autore con sei morti. Responsabile delle violenze è un uomo di 22 anni. Il capo della polizia Sean Sawyer nella città portuale dell’Inghilterra meridionale ha detto che l’uomo ha sparato a una donna in un appartamento giovedì sera presto e poi ha sparato a caso ai passanti.

In un primo momento ha ucciso una “ragazza molto giovane” e un uomo che era parente del bambino, poi una donna e un altro uomo. Almeno due persone sono rimaste gravemente ferite. Poi il tiratore si è sparato.

Sawyer non ha fornito alcuna informazione sull’idea. Nessun sospetto di terrorismo.

Il rappresentante locale Luke Pollard ha detto a Radio Times venerdì mattina che le informazioni erano ancora contrastanti. La polizia sta ancora cercando testimoni oculari che possano dire di più sul crimine nell’area di Keham.

Johnson offre le sue condoglianze

Pollard ha detto che le persone nel quartiere sono state “scioccate” dalla brutalità dell’attacco. “Keyham è una comunità molto unita: è il tipo di posto in cui conosci il tuo vicino e ti prendi cura l’uno dell’altro”.

Il primo ministro Boris Johnson ha espresso le sue condoglianze alle famiglie delle vittime. “I miei pensieri sono con gli amici e le famiglie di coloro che hanno perso la vita e tutti quelli coinvolti in quel tragico incidente a Plymouth la scorsa notte”, ha scritto Johnson su Twitter. Ha ringraziato i soccorritori per il loro impegno.

Il Vescovo di Plymouth ha invitato la gente a pregare per le vittime e per i propri cari. Mark O’Toole ha detto che c’era un “profondo senso di shock e tristezza” sulla città. Il sindaco della città, Nick Kelly, ha invitato a non speculare sull’andamento degli eventi e sui motivi della diffusione. Oggi la nostra città è in lutto. Si è trattato di una “orribile tragedia che ha colpito non solo le famiglie delle vittime, ma anche le persone di questo quartiere e dell’intera città”.

READ  Bielorussia: raid e arresti a livello nazionale