Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Pirelli vede ‘punti interrogativi’ davanti ad Austin

13:23

statistiche test pneumatici

Abbiamo parlato in precedenza del fatto che Daniil Cugat ha ufficialmente completato ieri il test degli pneumatici 2022. Pirelli offre ora alcune altre statistiche. Ad esempio, sono stati smantellati più di 20.000 chilometri, sono stati utilizzati quasi 400 treni di pneumatici e sono state completate più di 10.000 ore di lavoro di sviluppo. Ci sono più numeri qui:


13:00 “Oh l’orologio

Wolff: Istanbul è una “spinta in più” per Bottas

Valtteri Bottas e Sergio Perez possono ancora svolgere un ruolo importante nella battaglia mondiale di quest’anno tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Anche Toto Wolff lo sa. Davanti ad Austin, il boss del team Mercedes spiega: “Valtteri ha fatto una prestazione eccezionale in condizioni difficili a Istanbul, ottenendo così la sua prima vittoria della stagione”.

“Ha mostrato una prestazione impeccabile dall’inizio alla fine. Questo dà a lui e alla squadra una spinta in più per l’ultima parte della stagione e ci aiuta a rafforzare il nostro vantaggio nel Campionato Mondiale Costruttori”, ha detto Wolff. Ma attenzione: Perez ha mostrato una buona prestazione anche in Turchia con il terzo posto ed è salito sul podio per la prima volta dopo Le Castellet.


12:40

63 anni fa oggi…

… La Formula 1 è apparsa come ospite in Marocco per l’unica volta. Stirling Moss (Vanwall) ha vinto la gara sul Circuito d’Ain-Diab di 7,618 km, davanti ai piloti della Ferrari Mike Hawthorne e Phil Hill. Il percorso temporaneo rimane uno dei dieci circuiti più lunghi che la Formula 1 abbia mai corso. Il Circuito di Pescara detiene il record con 25.838 chilometri!


12:14

Red Bull: Grazie a Niue ancora una volta ‘l’assoluto top level’?

Almeno questo è ciò che spera Helmut Marko. In ‘Sky’ spiega: “Siamo in una buona posizione anche in termini di ampiezza, ma ovviamente lo è. [Adrian] Niue foto. All’inizio non sapevamo la gravità della lesione? Aveva alcuni interventi chirurgici dietro di lui. Ora è tornato, non voglio dire che sia abbastanza in forma, ma è pronto a fare il suo lavoro”.

READ  "Qualsiasi guidatore lo avrebbe fatto"

Niue aveva già avuto un incidente in bicicletta. “Anche io mi rendo subito conto delle difficoltà che stiamo affrontando [in Istanbul] Era in preparazione, “rivela Marco. E dopo la gara in Turchia, era in programma un incontro a Milton Keynes con l’obiettivo di ‘riportarci ai massimi livelli in termini di struttura’”. “Siamo curiosi di vedere se ha realizzato qualcosa!


11:52

Ti auguro il meglio!

Le congratulazioni di oggi a due ex piloti di Formula 1. Heikki Kovalainen festeggia il suo 40esimo compleanno ed Enrique Bernoldi compirà 43 anni. Mentre il finlandese è riuscito a vincere almeno un Gran Premio nella sua carriera, Bernoldi ha fatto la storia come il pilota che ha corso a Melbourne nel 2001 con Fernando Alonso, Kimi Raikkonen e Juan Pablo Montoya al debutto in Formula 1.

Mettiamola così: tre piloti di questo quartetto hanno avuto più successo in Formula 1 rispetto al quarto nel gruppo…


Galleria fotografica: Melbourne 2001: Rookie Finale


11:29

Tsunoda: Per la prima volta negli Stati Uniti

Il giapponese è in America per la prima volta nella sua vita questo fine settimana. “L’America è sempre stata uno dei paesi che volevo davvero visitare”, rivela. La prima classe ora lo porta lì per la prima volta. “Non vedo l’ora di fare questo viaggio”, dice, spiegando da un punto di vista matematico che delle sei rotte a venire, ha viaggiato solo una volta ad Abu Dhabi.

“Tutte le piste saranno una nuova esperienza per me, incluso Austin questo fine settimana. Dopo Istanbul ho trascorso alcuni giorni al simulatore e ho guidato la pista CoTA. Sembra un percorso divertente con molti tipi diversi di rampe da salire curva cieca 1. Il primo settore è come le montagne russe”, afferma Tsunoda.

Anche lui venerdì riconoscerà i dossi…


11:05

Kvyat completa i test sugli pneumatici

Restiamo con Pirelli e aggiungiamo brevemente i dati del test pneumatici di ieri a Le Castellet. Lì, Daniel Cugat ha completato un totale di 167 giri nelle Alpi sui nuovi media 2022. Il programma di test Pirelli per i nuovi pneumatici da 18 pollici è stato così ufficialmente completato. Cogat è già in viaggio per Austin.



10:42

Gasly si aspetta un weekend “complicato”

Il francese ha anche commentato le condizioni del circuito e ha detto: “Penso che potrebbe diventare molto complicato questo fine settimana. Sono andato in MotoGP due settimane fa e i dossi erano davvero brutti l’ultima volta che siamo stati qui. Ora sembra anche peggio”.

Spiega che bisogna fare un “compromesso” con la preparazione per rispondere alle asperità della strada. Il pilota dell’AlphaTauri, che ha anche spiegato: “Ma non lo sapremo fino a quando non saremo arrivati, non sono troppo preoccupato per questo perché la nostra macchina al momento sta andando abbastanza bene ovunque”. L’ultimo P6 di Istanbul è stato “davvero positivo”.



10:01

Pirelli: Asfalto ad Austin un ‘punto interrogativo’

La pista di Austin è stata un problema per anni. Una parte dell’asfalto è stata rinnovata l’anno scorso. Questo potrebbe ora diventare un problema per Pirelli, come rivela Mario Isola: “Circa il 40 per cento della strada è stata riasfaltata. Ma a causa delle restrizioni Covid-19, non abbiamo potuto inviare il nostro personale ad analizzare il nuovo asfalto. “

speciale [des Asphalts] Quindi è un punto interrogativo per tutti. Vedremo l’impatto sulle gomme e sulle prestazioni complessive delle vetture solo quando saremo lì”, spiega Isola. Questo fine settimana verranno utilizzate le vetture da C2 a C4, ovvero le tre medie. Anche questo è stato l’ultimo finora al Gran Premio degli Stati Uniti 2019 come questo.