Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Peggio di Long Covid – Questi problemi permanenti possono essere causati dall’infezione da corona

Molti pazienti ricoverati con Covid-19 hanno i cosiddetti autoanticorpi nel sangue e questo può avere effetti sulla salute per tutta la vita. (immagine dell’icona)

© Bodo Chakau / dpa

Long-Covid è un termine comune ormai. Un team di ricercatori statunitensi ha ora scoperto che la malattia corona può avere conseguenze peggiori.

Kassel – il più difficile Corona* – Le malattie si verificano in ogni fascia di età e anche in persone che non hanno malattie preesistenti note da tempo. Tuttavia, le statistiche mostrano che gli uomini, gli anziani e le persone con determinati fattori di rischio hanno maggiori probabilità di essere colpiti.

Un recente studio condotto da ricercatori statunitensi ha trovato un tentativo di spiegare perché solo alcuni gruppi di persone sono gravemente colpiti e quali cause genetiche possono essere postulate per cicli gravi. Gli esperti stanno studiando quest’area da mesi.

Molti pazienti ricoverati con Covid-19 hanno i cosiddetti autoanticorpi nel sangue. Tuttavia, questi si verificano anche nelle malattie autoimmuni come il diabete di tipo 1, la sclerosi multipla, i reumatismi o la psoriasi. I sintomi comuni di Covid-19 come dolori muscolari, affaticamento ed eruzioni cutanee sono anche segni di malattie autoimmuni.

Video: Studio su Long Covid dalla Cina – I pazienti hanno ancora effetti a lungo termine dopo un anno

Ricerca Corona: un risultato terrificante di uno studio dagli Stati Uniti

I ricercatori della Stanford University School of Medicine in California (USA) hanno esaminato la frequenza con cui si verificano questi autoanticorpi e quali pericoli rappresentano per le persone colpite. La scoperta terrificante dello studio: gli autoanticorpi sono stati trovati in almeno un paziente COVID-19 ricoverato su cinque.

READ  Il noto principio attivo può rallentare la crescita del tumore

“Entro una settimana dal ricovero, circa il 20% di questi pazienti ha sviluppato nuovi anticorpi contro i loro tessuti che non erano presenti il ​​giorno del ricovero”, spiega l’autore dello studio e professore di immunologia Paul Utz.

“Se ti ammali così tanto da Covid-19 che finisci in ospedale, potresti non essere oltre la montagna fino a quando non ti riprendi”, continua l’immunologo. Il risultato: gli anticorpi possono causare malattie autoimmuni a lungo termine, e talvolta per tutta la vita. Quindi coloro che si sono ripresi potrebbero avere maggiori probabilità di sviluppare malattie autoimmuni.

Uno studio condotto dai ricercatori Corona conferma che: le persone vaccinate non formano autosomi pericolosi

Le persone vaccinate non producono questi autoanticorpi, come il team di ricerca aveva già dimostrato in uno studio precedente. La ragione di ciò è che i vaccini attualmente approvati contro il Covid-19 non contengono l’intero virus, ma solo la cosiddetta proteina spike o le istruzioni genetiche per la sua produzione. Utz spiega che il sistema immunitario entra in contatto solo con una proteina virale.

Con la nostra newsletter per i consumatori, non ti perderai nessuna notizia entusiasmante.

“Non voglio correre il rischio”, spiega l’immunologo. La vaccinazione contro il corona è per lui “essenziale”. Il nuovo vaccino contro il coronavirus di Valneva potrebbe essere approvato entro la fine dell’anno. Il cosiddetto vaccino morto dovrebbe convincere anche gli scettici sui vaccini. (Luisa Vimini)