Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Otto braccia e un sacco di cervelli: i polpi potrebbero essere i vincitori del cambiamento climatico

Otto braccia e un sacco di cervelli
I polpi potrebbero essere i vincitori del cambiamento climatico

I polpi sono uno dei gruppi di animali più sorprendenti. Sono disponibili in tutte le dimensioni, forme e colori. E mentre molte specie animali sono minacciate dal cambiamento climatico, i polpi potrebbero essere più in grado di adattarsi. Ciò è dovuto anche alla loro mente forte.

Che tu sia un misterioso fumatore, un abile cacciatore o un abile pescatore: i polpi affascinano allo stesso modo i ricercatori e i profani. Ciò può anche essere dovuto al fatto che sono tra gli invertebrati più intelligenti. Con innumerevoli ventose sulle loro otto braccia, ad esempio, possono contenere super prede. Oppure estrai il cibo da contenitori stretti.

Questa abilità ha reso famoso Paul the Octopus del Sealife Aquarium di Oberhausen ai Mondiali del 2010. Da oracolo, ha predetto correttamente tutte le partite della squadra tedesca e la finale. Paolo era il polpo comune (Octopus vulgaris). L’8 ottobre è dedicato a lui e a tutti gli altri polpi come Giornata Mondiale del Polpo.

I polpi usano le braccia non solo per afferrare la preda, ma anche per muoversi sul fondo del mare. Se devono fuggire rapidamente, premono anche sull’acqua che espirano dal loro corpo e usano il rinculo. Usando le cellule del pigmento (cormatofori), possono adattare il colore e il motivo dei loro corpi al loro ambiente in un lampo. Come strategia difensiva, espellono una nuvola di inchiostro da una ghiandola, se necessario, per confondere i nemici.

Molto adattabile

I polpi sono solitari e si nutrono principalmente di granchi, cozze e granchi, che aprono con i loro becchi aguzzi. I molluschi hanno organi sensoriali ben sviluppati, un cervello forte e la capacità di apprendere. Secondo gli esperti, il polpo non è attualmente in pericolo principale. Il biologo marino Henk-Jan Hoving del Geomar Helmholtz Center for Ocean Research di Kiel spiega che è noto che alcuni cefalopodi si adattano relativamente bene alle mutevoli condizioni ambientali. “Sono accreditati di essere tra i vincitori del cambiamento climatico”. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per determinare a quale specie si applica.

Hofeng spiega che si sa poco su come il cambiamento climatico influisca effettivamente sulle popolazioni di cefalopodi (cefalopodi). Per alcune regioni si ipotizza che i polpi abbiano sostituito i pesci nella catena alimentare, la cui popolazione soffre di una pesca eccessiva. “I cefalopodi sono opportunisti e molto variabili in termini di prede”. Pertanto, se necessario, possono trasformarsi in diversi animali da preda.

I ricercatori sanno ancora molto poco sulla vita dei cefalopodi di acque profonde. Hoving afferma che questo habitat è il più grande ma meno esplorato sulla Terra. Tuttavia, gli scienziati non stanno solo lavorando per saperne di più sulla vita di un polpo, ma stanno anche prendendo le otto braccia globali del polpo come modello per creare cose nuove.

Modello guanti subacquei

Ad esempio, un team degli Stati Uniti ha sviluppato un guanto basato sulle braccia di un polpo che può essere utilizzato per afferrare e trattenere oggetti in sicurezza sott’acqua. Il gruppo di Bartlett ha riferito su Science Advances che le sue dita erano dotate di ventose e piccoli scanner laser che misuravano le distanze. Ciò ha permesso di catturare in acqua in modo affidabile oggetti dalle forme e dai materiali più diversi.

Anche se la Coppa del Mondo FIFA si terrà presto di nuovo, probabilmente non ci sarà un nuovo polpo oracolo per Oberhausen come successore di Paul. Nessuna azione del genere era pianificata, ha detto Clive.

READ  Cosa succede esattamente nel cervello quando moriamo?