Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Omega 3 a Omega 6: questo è il rapporto ottimale

Aggiornato: 31/10/2021 – 20:29

soddisfare in equilibrio
Da Omega 3 a Omega 6: il giusto rapporto di acidi grassi

Acidi grassi Omega-3 – effetti e cibi

Acidi grassi Omega-3 – effetti e cibi

Questo è il motivo per cui gli acidi grassi omega-3 sono così salutari e questi alimenti li contengono.

Mostra descrizione

Sia gli acidi grassi omega-3 che omega-6 hanno importanti funzioni nel corpo. Ma la loro relazione è importante anche per la salute.

Molto è stato riferito sui benefici per la salute degli omega 3. Gli acidi grassi polinsaturi sono importanti per il cuore, il cervello e gli occhi, tra le altre cose. Ma non solo gli acidi grassi omega-3, ma anche gli acidi grassi omega-6 hanno importanti funzioni nel corpo umano. che è Rapporto tra acidi grassi omega-6 e omega-3 Decisivo.


Omega 3 e Omega 6: vitali per il corpo


Sia gli acidi grassi omega-3 che omega-6 svolgono funzioni vitali nel corpo. Entrambi gli acidi grassi sono coinvolti, tra l’altro, nella regolazione dei vasi sanguigni e nei processi infiammatori. Mentre gli acidi grassi omega-6 promuovono l’infiammazione e restringono i vasi sanguigni, gli acidi grassi omega-3 hanno un effetto antinfiammatorio e vasodilatatore.


Il corpo non può produrre gli acidi grassi omega-3 acido alfa-linolenico (ALA) o l’acido linoleico acido grasso omega-6 (LA) stesso. Ciò significa che deve essere ottenuto attraverso la dieta. La proporzione di acidi grassi è critica.

Il rapporto ideale tra acidi grassi omega-3 e omega-6


Secondo i ricercatori, la dieta dei nostri antenati si basava su un rapporto 1:1 tra acidi grassi omega-6 e omega 3. L’Associazione Dietetica Tedesca (DGE) raccomanda un rapporto di 5:1, ma in realtà il rapporto dovrebbe essere circa 15:1 nell’ambito delle moderne diete occidentali.

READ  Sonda solare: la sonda fornisce i primi film di eruzioni solari

Uno squilibrio degli acidi grassi è stato collegato a conseguenze negative per la salute. entrambi Rischio di malattie cardiovascolari Così come le malattie infiammatorie e le malattie autoimmuni possono essere aumentate.


Come si può migliorare il rapporto tra omega-6 e omega-3?


Per bilanciare il rapporto tra omega-6 e omega-3, è necessario ridurre l’assunzione di omega-6 e aumentare il rapporto di omega 3. Ciò può essere ottenuto riducendo gli oli commestibili ricchi di omega-6 come l’olio di girasole e olio di cartamo. Olio di lino, olio di noci, olio di canapa e olio di colza, a loro volta, sono tra i Alimenti Ricchi di Omega 3 Dovrebbe essere usato di più.


Inoltre, il pesce, in particolare il pesce di mare grasso, contiene gli acidi grassi omega-3 DHA ed EPA. Pertanto, si consiglia di mangiare salmone, sgombro, aringa o tonno una o due volte alla settimana per ottenere un buon rapporto tra omega-6 e omega-3.


Inoltre, è meno raccomandato per la salute Grassi saturiCome si mangia poiché si trova nel burro, panna, formaggio, carne, salsiccia e grassi idrogenati. D’altra parte, contiene più acidi grassi insaturi rispetto a noci, semi, avocado, olio d’oliva e quanto sopra. Olio di linoOlio di noci e olio di colza. Ciò avvantaggia il sistema cardiovascolare, i processi infiammatori e la salute generale.


Puoi trovare maggiori informazioni sull’argomento nella nostra pagina degli argomenti Circolazione sanguigna. Il nostro nutrizionista ti darà ulteriori consigli e trucchi per una dieta sana ed equilibrata che funzioni per te Ovviamente Nadine.

READ  La vaccinazione contro l'HPV ha ridotto i casi di cancro cervicale fino all'87 percento


Risorse:


1. AP Simopoulos et al. ,L’importanza del rapporto tra acidi grassi essenziali omega-6 / omega-3, 2002 ; consultato il 27 ottobre 2021


2. Società tedesca di nutrizione, Muoviti di più e mangia meno grassi, 29 aprile 2003 Accesso 27 ottobre 2021


3. Centro europeo di informazione alimentare (EUFIC), L’importanza degli acidi grassi omega-3 e omega-6, 27 marzo 2019 Accesso 27 ottobre 2021


4. Servizio consumatori Baviera, Acidi grassi Omega-3 al microscopio, 2 lug 2020, consultato il 27 ott 2021



Ultimi video di BILD der FRAU

Ultimi video di BILD der FRAU

Mostra descrizione