Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Nuovo manuale per i pazienti a casa / Evitare la malnutrizione – Mantenere la qualità della vita

Nuovo Eisenberg – Il nuovo Manuale per i Pazienti di casa tua affronta il tema della malnutrizione, importante per i dializzati: conoscenze di base su una dieta equilibrata, informazioni importanti per evitare i pericoli della malnutrizione, calcoli tipici del tuo fabbisogno energetico, consigli su come stimolare il tuo appetito.

L’emodialisi rimuove i prodotti metabolici, come l’urea, dal corpo. Di conseguenza, a volte si possono perdere preziosi nutrienti. Questo è il motivo per cui i pazienti in dialisi hanno un rischio maggiore di sviluppare la malnutrizione, tecnicamente nota come malnutrizione. Con la giusta combinazione di pasti e un’abile selezione di cibo, è possibile evitare complicazioni e acquisire vitalità nella vita di tutti i giorni. KFH ha ora informazioni rilevanti sul tema della malnutrizione in una nuova brochure intitolata Evitare la malnutrizione Vivi in ​​modo vivace La consulenza professionale è stata fornita dal nefrologo e specialista del diabete Dr. Bertil Oser del KFH Kidney Center di Bernkastel-Kues e dalla dietista Ruth Kaur.

La malnutrizione influisce sulla qualità della vita: i nutrienti assorbiti forniscono all’organismo energia, vitamine e minerali. Proteine, grassi e carboidrati sono importanti affinché le riserve muscolari dell’organismo non vengano scomposte”, spiega Usser. In caso di apporto insufficiente, può svilupparsi una pericolosa spirale discendente: ci si sente fiacchi e senza guidare. “In generale, mangiare regolarmente è essenziale. Quindi ti consiglio di mangiare tanti piccoli spuntini tra i pasti”, aggiunge Kaur.

La brochure è disponibile per il download www.kfh.de/infomaterial Oppure può essere richiesto a [email protected]

Informazioni di base:

Il KfH Kuratorium für Dialysis und Nierentransplantation eV senza scopo di lucro rappresenta un’assistenza nefrologica integrata di alta qualità per i pazienti renali. È stata fondata nel 1969 con il nome di Kuratorium für Heimdialyse e. V. È il più antico e grande fornitore di dialisi in Germania. Circa 19.000 pazienti in dialisi e circa 70.000 ore di consultazione dei pazienti sono trattati in più di 200 centri KFH.

READ  Succede nel 2100: Schwegen nell'epicentro di Corona