Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Notizie di guerra in Ucraina | Medvedev: L’Europa non vivrà una settimana senza il gas russo

Il 59° giorno dall’inizio della guerra: nell’est del paese si combatte in molte città e paesi. A Mariupol, gli ultimi difensori ucraini stanno ancora resistendo in un’acciaieria. Tutte le informazioni nel blog di notizie.

L’ambasciatore della Lettonia torna a Kiev

11:55: Otto settimane dopo l’inizio della guerra in Ucraina, l’ambasciatore lettone Ilgvars Klava tornò a Kiev. Il rappresentante diplomatico degli Stati baltici nell’Unione Europea e nella NATO ha ripreso a lavorare nella capitale ucraina. Lo ha annunciato venerdì sera il ministro degli Affari esteri della Lettonia Edgar Rinkevix su Twitter.

L’ambasciatore lettone e il personale dell’ambasciata, come molti diplomatici di altri paesi, hanno lasciato Kiev allo scoppio della guerra. Dopo essere stata temporaneamente trasferita a Leopoli, la rappresentanza lettone ha riaperto i battenti nella capitale il 7 aprile. L’ambasciatore inizialmente rimase a Riga per consultazioni.

La Russia afferma che gli aerei hanno abbattuto e distrutto depositi di munizioni

10:47: Secondo le loro stesse dichiarazioni, le forze armate russe hanno distrutto più di 20 depositi di munizioni in Ucraina. Il portavoce del ministero della Difesa Igor Konashenkov ha dichiarato sabato che le forze aeree aviotrasportate e tattiche hanno distrutto tre depositi, mentre le forze missilistiche hanno distrutto altri 16 depositi di munizioni. I rapporti non possono essere verificati in modo indipendente.

“I sistemi di difesa aerea russi hanno abbattuto un Su-25 ucraino nel distretto di Nova Dmitrievka nella regione di Kharkiv. Inoltre, 15 droni ucraini sono stati distrutti durante la notte, incluso il Bayraktar TB-2 sul villaggio di Nova Zorya nella regione di Mykolaiv Konashenkov ha spiegato.

L’aviazione ha colpito un totale di 66 obiettivi militari dell’Ucraina e le forze missilistiche e di artiglieria ne hanno bombardate fino a 1098. La maggior parte di loro era concentrata su truppe, convogli militari e punti di comando dell’esercito ucraino, ha detto Konashenkov.

Medvedev: L’Europa non vivrà una settimana senza il gas russo

10:30: L’ex presidente russo Dmitry Medvedev ha risposto a una linea guida della Commissione dell’Unione europea secondo cui sembra che le aziende dell’UE possano pagare per il gas russo senza violare le sanzioni. “La coerenza e la lealtà ai principi dei partner europei sono apprezzate”, ha scritto Medvedev su Telegram sabato sera, aggiungendo una faccia sorridente e ridente e un’emoji da clown. Soprattutto se si considera che, secondo i dati attuali del Fondo monetario internazionale (FMI), l’Europa può vivere senza gas russo per un massimo di sei mesi. “Ma seriamente, non dureranno una settimana.”

READ  Il seguente tentativo è già stato fatto: L'elicottero Marte non è riuscito durante il tentativo di volo

Bruxelles ha dichiarato venerdì che le società dell’Unione europea dovrebbero essere in grado di continuare a pagare per il gas russo senza violare le sanzioni europee imposte a Mosca. “Abbiamo analizzato attentamente il nuovo decreto e siamo in contatto con le autorità degli Stati membri e le compagnie energetiche competenti”, ha detto un portavoce dell’autorità in merito al decreto russo sui pagamenti in rubli per le forniture di gas all’Occidente. Già giovedì, sono state inviate prove ai paesi dell’UE sulle importazioni di gas. Afferma che, secondo il decreto russo, sembra che sia ancora possibile pagare il gas russo senza violare il diritto dell’UE.

Le immagini satellitari sembrano mostrare un’altra fossa comune vicino a Mariupol

10:20: Vicino al porto di Mariupol, nel sud-est dell’Ucraina, assediato dalle forze russe, le immagini satellitari indicano la possibilità di un’altra fossa comune. “Questa volta nell’area della riva sinistra vicino al cimitero di Vinohradny”, ha detto venerdì il vice consiglio comunale Petro Andryushenko al servizio di notizie Telegram. Le forze di occupazione cercheranno di coprire i crimini di guerra. Si dice che le immagini distribuite dal servizio di immagini spaziali degli Stati Uniti Maxar dal 22 marzo al 15 aprile mostrino un cimitero vicino a Winohradny prima, durante e dopo l’ampliamento delle tombe.

Immagini satellitari di un cimitero a Wynohradne, vicino a Mariupol: le immagini dal 22 marzo al 15 aprile hanno lo scopo di mostrare il cimitero prima, durante e dopo l’ampliamento delle tombe. (Fonte: Maxar Technologies / Dispensa / Reuters)

Wynohradne si trova all’estremità orientale della città portuale sul Mar d’Azov. Il giorno prima, i funzionari ucraini, sulla base delle immagini satellitari, avevano già sospettato che potesse esserci una fossa comune a Manchu, a circa 20 chilometri a ovest della periferia della città. Il sindaco della città ha riportato il bilancio delle vittime fino a 9.000. Per saperne di più qui. Le informazioni non possono essere verificate in modo indipendente.

READ  Maßnahme bei Experten umstritten: Impfpflicht für Erwachsene in Österreich kommt

Subito dopo che le forze russe hanno completamente circondato Mariupol all’inizio di marzo, diverse foto dei morti sono apparse in fosse comuni, molto probabilmente da Mariupol. I rappresentanti dell’amministrazione cittadina ucraina presumono che almeno 20.000 residenti siano stati uccisi a causa di pesanti combattimenti e bombardamenti. Prima dello scoppio della guerra d’aggressione russa, circa due mesi fa, la città aveva una popolazione di circa 440 mila abitanti. Ora si dice che più di 100.000 si trovino nella città in gran parte devastata. La Russia ha dichiarato la piena occupazione di Mariupol nonostante la resistenza ucraina attorno alle acciaierie Azovstal.

Protesta ucraina contro la commemorazione del campo di concentramento

9:09: Dopo le aspre proteste del Consolato generale ucraino ad Amburgo, il memoriale del campo di concentramento di Neuengamme ha cambiato il programma di un evento che celebra il 77° anniversario della fine della guerra. Il console generale Irina Tibinka ha accusato i centri commemorativi e di apprendimento di Amburgo di non avere né il tatto né l’empatia in relazione alla guerra condotta dalla Russia.

In particolare, ha criticato il fatto che il programma del 3 maggio includesse anche un contributo di “voci della società civile ucraina/russa”.

Il Console Generale ha chiesto del termine Società civile per la Russia: “È questa una società in cui, nell’ultimo sondaggio indipendente, l’81% era felice, orgoglioso e soddisfatto della politica di Putin in Ucraina? E i suoi rappresentanti hanno identificato bambini e donne ucraini che sono stati violentati , torturato e assassinato con particolare piacere?” l’istituzione identificata Il memoriale ora deve leggere le voci dell’Ucraina, così come le voci della Russia e della Bielorussia che si oppongono alla guerra.

READ  Donna uccide stupratore - La Francia è solidale

Conferma del pass di fuga per Mariupol

8:32: le autorità ucraine hanno confermato la creazione di un corridoio di fuga per la città portuale di Mariupol devastata dalla guerra. “L’evacuazione dalla Mariupol occupata inizierà alle 11 dal centro commerciale di Port City”, ha detto sabato il consiglio comunale ucraino di Mariupol sul suo canale Telegram. L’autorità ha affermato che gli autobus diretti alla città di Zaporizhia, controllata dall’Ucraina, sono per donne, bambini e anziani.

Negli ultimi giorni sono stati fatti ripetuti tentativi di evacuazione dei civili dalla città. Tuttavia, questi sforzi sono falliti più volte. Russia e Ucraina si incolpano a vicenda per il fallimento. Secondo i propri dati, la Russia ora ha il “pieno controllo” della città portuale nel sud-est dell’Ucraina. Tuttavia, i soldati ucraini e i combattenti del reggimento nazionale Azov risiedevano ancora nel vasto complesso di acciaierie ad Azovstal. Inoltre, si dice che nella fabbrica si nascondano dei civili.

7:00: Secondo le informazioni ucraine, le forze russe hanno intensificato i loro sforzi offensivi nella regione del Donbass. “In direzione di Donetsk, il nemico sta effettuando operazioni offensive lungo l’intera linea del fronte”, ha affermato sabato mattina lo stato maggiore ucraino nel suo rapporto sulla situazione.

I più potenti attacchi russi stanno prendendo di mira la città di Sevgerodonetsk nella regione di Luhansk. Inoltre, lo Stato Maggiore Generale riferisce sui persistenti tentativi di assalto a Robychny, Popasna e Marginka. Gli attacchi furono respinti.