Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Non esiste un buon Primo Maggio in Italia

Non esiste un buon Primo Maggio in Italia

Il governo italiano ha deciso nuove misure per il mercato del lavoro il primo maggio contro le feroci proteste dei sindacati. Ad esempio, le aziende che impiegano giovani disoccupati fino all’età di 30 anni sono esentate dalla quota a carico del datore di lavoro dei loro contributi previdenziali per un anno.

Inoltre, il governo amplia la possibilità di contratti di lavoro a tempo determinato nel suo “Decreto occupazione” del 1 maggio. In futuro, le aziende del settore termale e turistico potranno concludere contratti di stage con persone di età superiore ai 40 anni.

Solo nel 2018 il governo Cinque Stelle di Giuseppe Conte ha limitato tali accordi. Questo è l’unico modo in cui il governo Maloney può proteggere la sua ritirata e convincere le aziende ad assumere più persone. Il ministro del lavoro Marina Calderon ha sostenuto che le nuove regole sono meno burocratiche e più facili da applicare.

Lo stesso decreto conteneva anche ulteriori misure di riduzione dei redditi di cittadinanza introdotte a suo tempo, specificamente per i poveri, denominate “Retido de Citatínanza”. Da gennaio 2024 chi è ritenuto abile al lavoro non riceverà più nulla con il nuovo “assegno de inclusion”.

Tuttavia, per i piccoli redditi, il governo prevede l’esenzione fiscale. Il primo ministro Maloney ha elogiato il piano In un video “Il più significativo sgravio fiscale degli ultimi decenni” lunedì. Puoi portare fino a 100 euro al mese.

I bambini sono meno perché le donne non possono lavorare

I sindacati hanno reagito con rabbia al piano, che vedono come un consolidamento del lavoro precario. Maurizio Landini, capo del più grande sindacato CGIL, si è lamentato del fatto che il mercato del lavoro italiano e le politiche fiscali necessitassero di una riforma fondamentale. Invece, il governo “cuce alcune toppe” nel sistema.

READ  Italia: è morta Janna, 25 anni, tedesca, in vacanza

L’87 per cento dei lavoratori in Italia guadagna meno di 35.000 euro l’anno, ha dichiarato Landini in un’intervista al quotidiano “La Repubblica”. E mentre i dipendenti dipendenti sono tassati al 40 percento, solo dal 21 al 15 percento viene pagato sulla proprietà immobiliare, sui guadagni in borsa e sull’attività imprenditoriale.

Si adatta a questo la dichiarazione che si vuole aumentare il numero delle nascite: “L’Italia è un Paese con un basso tasso di occupazione femminile, tanti lavori precari e pericolosi, pochi asili, scuole e popolazione in generale, quindi abbiamo meno figli . Servizi.”

I sindacati sono sconvolti dal fatto che Meloney abbia scelto una nuova data di mandato il 1 maggio. Per 137 anni Il più alto giorno di festa dei sindacati. Sospettano che l’intenzione sia quella di rubare loro la scena quel giorno: “Il governo è irritato dal fatto che la narrazione del 1 maggio sia stata determinata dai sindacati”, ha detto Pierpaolo Bombardieri, presidente del sindacato minore UIL.

“Il governo lavora, la sinistra va ai concerti”

Landini ha definito l’elezione di quel giorno “arrogante e vergognosa”. I partner della coalizione di Meloni Lega e Forza Italia guidano la carica dall’altra parte: “Stiamo introducendo misure per il mercato del lavoro”, ha detto Licia Ronzulli, capo della commissione parlamentare di FI. “La sinistra va ai concerti”.

Nel luogo del raduno del Primo Maggio romano davanti alla Basilica di San Giovanni in Laterano, i sindacati organizzano dal 1990 un concerto pomeridiano, annunciato come il più grande evento all’aperto gratuito d’Europa. .

READ  ESC martello! Di tutte le persone che vuole iniziare in Italia nel 2022

Anche lì la mancata concertazione con i sindacati in vista del decreto ha fatto correre del male. Alla fine sono stati chiamati – domenica sera, ore prima che fosse annunciato.

Secondo Landini, dopo il colloquio con il premier nella sua residenza ufficiale rumena, Palazzo Sigi, ha potuto comunicare solo verbalmente. “Non ottieni nulla per iscritto” dal governo. Anche questo non può essere accettato.