Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Najib Belhedi dalla Tunisia nuota dall’Italia alla Tunisia in 64 ore

Nejib Belhedi ha voluto dare l’esempio. A 64 ore e 10 minuti dalla fine, il tunisino è sbarcato sabato ad Hammamet Beach. Il tenente colonnello in pensione di 69 anni ha nuotato dall’Italia, anche se migliaia di suoi compagni fanno ogni anno viaggi pericolosi per la vita in Europa. Tunisia. Attraverso la sua azione, ha voluto mostrare ai giovani tunisini che, nonostante tutte le crisi, puoi ancora sognare la Tunisia e avere buone ragioni per rimanere nel tuo paese.

Mercoledì ha lasciato il confine marittimo italo-tunisino a sud-est dell’isola di Pantelleria. La sua destinazione è Hastrubal Beach, a 155 chilometri da Hammamet, Tunisia. La Guardia Costiera e la Protezione Civile hanno accompagnato i tunisini dalle forze speciali dell’esercito tunisino. Il governo tunisino e gli sponsor privati ​​sostengono il suo piano. Ad Hammamet, il nuotatore in acque libere è stato accolto con applausi e l’inno nazionale.

Stanco ma felice, sussultò e gridò “Toons” (Tunisia). Najib Belhedi, che vuole tenere le sue conferenze stampa sull’acqua, non ha detto nulla dell’epidemia o dei problemi di salute che gli hanno impedito di realizzare il suo sogno. Aveva una protesi all’anca montata un anno fa. In precedenza era sopravvissuto a un intervento al cuore. A luglio compirà 70 anni. Si sentiva ben preparato poiché aveva già creato molti risultati. Nel 1993 è stato il primo tunisino ad attraversare la Manica, fino ad oggi.

Nel 2018 ha nuotato per 76 ore e 30 minuti dalla sua città natale di Sfox all’isola di Djerba ed è entrato nel Guinness dei primati. Questa è la nuotata più lunga in mare aperto senza interruzioni. In precedenza aveva attraversato a nuoto i 1.400 chilometri di costa della Tunisia e aveva ritirato navi che pesavano tonnellate.

READ  Epidemia di Corona: l'Italia progetta di aprire il turismo - grazie al pass vaccino

Ma il Mediterraneo è pericoloso per gli inesperti: decine di persone che hanno lasciato la Tunisia sono annegate quest’anno. L’anno scorso, 15.671 immigrati hanno cercato di trasferirsi dalla Tunisia all’Italia. Secondo l’Organizzazione internazionale per le migrazioni, entro il 2021 quasi 2.000 migranti scompariranno o affonderanno nel Mediterraneo.