Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Mondiali di Formula 1 ancora aperti: Hamilton batte Verstappen in Brasile

Stato: 14/11/2021 20:37

La Coppa del Mondo di Formula 1 è appena diventata più emozionante: Lewis Hamilton ha sconfitto Max Verstappen in Brasile e accorcia il divario nella classifica generale nella classifica generale.

Lewis Hamilton

Foto: Marcelo Violoncello/AP/dpa

drappeggiato nella bandiera nazionale brasiliana, Lewis Hamilton si è goduto il suo impressionante ritorno al duello di Coppa del Mondo con Max Verstappen domenica (14 novembre 2021). Nel thriller d’azione di San Paolo, il determinato pilota Mercedes ha risposto e vanificato la decisione del titolo in Qatar.

Dopo un emozionante duello con il capitano del campionato olandese, Hamilton ha ridotto il suo deficit nella classifica piloti di Formula 1 a soli 14 punti.

Hamilton: “Non dovresti mai arrenderti”

L’inglese ha sfidato due rigori e ha festeggiato la sua sesta vittoria in questa stagione, davanti a Verstappen a Interlagos. “Non bisogna mai arrendersi, qualunque cosa accada”, ha sottolineato il 36enne e ha ringraziato il pubblico frenetico in lingua locale: “Obrigado”. Il pilota della Red Bull Verstappen non ha più resistito all’attacco di Hamilton, partito decimo nelle fasi finali e secondo. “E ‘stata una bella lotta. Abbiamo dato tutto, è stato divertente”, ha detto Verstappen prima del prossimo pacco da tre nel deserto.

Il compagno di squadra di Hamilton, Valtteri Bottas, è arrivato terzo all’Autodromo Jose Carlos Pace. Sebastian Vettel è arrivato 11° nella gara dell’Aston Martin. Il pilota della Haas Mick Schumacher ha tagliato il traguardo al 18° e ultimo posto dopo una caduta anticipata.

Trasferimento Hamilton per cambio motore, bene per Verstappen

A causa della ridotta potenza del motore, l’auto dell’azienda Hamilton ha ricevuto una nuova unità. Nelle qualifiche di venerdì, Hamilton ha lasciato Verstappen molto indietro, ma ha ricevuto una penalità di cinque posizioni in gara.

READ  "Il caso dell'aquila bicipite ha avuto un impatto negativo"

È solo peggiorato per il 36enne. A causa dell’ala posteriore irregolare, è stato escluso dall’inseguimento iniziale. Secondo il capo del team Mercedes, Toto Wolff, la distanza tra i pannelli mobili era di soli 0,2 mm in più. “Non abbiamo nulla da perdere ora”, ha dichiarato il tecnico austriaco, accusando i commissari di gara di mancanza di tatto. Hamilton ha corso forte nello sprint dal 20° al 5°. “Non è ancora finita”, ha supplicato il sette volte campione del mondo.

Neanche prima della gara andava tutto bene per Verstappen. Il 24enne ha toccato l’ala posteriore della Mercedes dopo le qualifiche. Tuttavia, questo è vietato nel cosiddetto Parco Fermi. Deve pagare lui stesso una multa di 50.000 euro. Nello sprint, ha concluso a due punti dietro Bottas con la seconda Mercedes, e ora ha aumentato il suo vantaggio in campionato a 21 punti.

Verstappen e Hamilton con buone partenze

Verstappen ha vinto anche la partenza nella gara principale. Alla prima curva ha messo al tappeto Bottas e ha accelerato in avanti. Hamilton si è fatto strada dal decimo posto. Al quinto giro era già terzo dopo che il suo compagno di squadra Finn lo aveva lasciato passare.

Hamilton stava ora inseguendo Verstappen e Sergio Perez nella seconda Red Bull, il relitto del veicolo Alpha Tauri di Yuki Tsunoda era in pista dopo un incidente e il britannico è caduto nella fase di safety car. “Prendiamo questi ragazzi”, ha chiamato Hamilton alla radio.

Verstappen e Perez erano ora in slalom, Hamilton era in attesa di liberare la corsia dopo la safety car. Ma l’uomo Mercedes non poteva passare. Invece, c’è stata una safety car virtuale poco dopo, con Schumacher che ha abbattuto l’anteriore in uno scontro con Kimi Raikkonen su un’Alfa Romeo.

READ  EM 2021: La Danimarca festeggia il gala del gol contro il Galles - calcio

Hamilton supera Verstappen in ritardo

Hamilton e Perez hanno affrontato due giri: al 19° giro il britannico ha chiuso con solo Verstappen davanti a lui. Il campione in carica era a circa 3,5 secondi dal leader. Al giro 27 Hamilton ha preferito fermarsi ed è tornato sull’asfalto al sesto posto. Verstappen ha reagito dopo un giro ed è arrivato terzo dopo un cambio gomme. Hamilton ha preso l’inseguimento e improvvisamente era solo 1,5 secondi dietro l’uomo della Red Bull.

Interlagos Red Bull è in realtà a causa del caldo e dell’altitudine, ma il pilota della Mercedes Hamilton ha sfidato Verstappen al limite. Il 24enne è entrato in buca al giro 41, dopodiché era a circa 20 secondi dal nuovo leader. Tre giri dopo, Hamilton è venuto per un cambio gomme, e poi ha continuato a inseguirlo. Poi duello ruota contro ruota.

Lupo: “Caos assoluto”

Al giro 48 Hamilton riesce a passare quasi dall’esterno, ma Verstappen non gli lascia spazio. I due piloti hanno corso sul molo. I commissari di gara hanno indagato sull’incidente, ma la manovra difensiva è rimasta senza conseguenze. Ha rimproverato Wolff in “Sky” che era “un disastro assoluto non ricevere una penalità per essere stato espulso”.

Hamilton ha strappato Verstappen dopo tutto – in uno scambio di 59. E ha reso il duello della Coppa del Mondo con il suo rivale ancora più emozionante.

Quelli: sportschau.de